25 Mar 2015

Il Sindaco di San Giovanni Teatino, Luciano Marinucci e quello di Pineto, Robert Verrocchio, al fianco dei lavoratori della Mercatone Uno.

"Stiamo seguendo con la massima attenzione la questione Mercatone Uno e stiamo facendo tutto quanto in nostro potere". Queste le parole dei sindaci di San Giovanni Teatino, Luciano Marinucci e di quello di  Pineto Robert Verrocchio che ieri hanno partecipato alla riunione con i lavoratori della Mercatone Uno di Sambuceto che si è svolta presso la sala consiliare del comune di S. Giovanni Teatino, alla presenza delle rappresentanze sindacali che stanno seguendo la questione. "Abbiamo già interessato il vicepresidente della Regione Giovanni Lolli - ha aggiunto il sindaco Verrocchio - e il presidente della Provincia di Teramo Renzo Di Sabatino. Sono in ballo più di cento posti di lavoro in tutto Abruzzo, di cui 74 nel punto vendita di Pineto. Stiamo attivando tutti i canali a nostra disposizione per essere vicino ai lavoratori e per scongiurare la chiusura del Mercatone Uno".
I sindaci, che hanno anche espresso la solidarietà per la protesta messa in atto dai lavoratori del Mercatone, hanno anche comunicato che saranno presenti al tavolo sindacale che si terrà il primo aprile presso il Ministero per lo Sviluppo Economico.
Lunedì 30 marzo, nel frattempo, il Comune di Pineto ha convocato un consiglio comunale straordinario congiunto con i comuni di Atri, Silvi e Roseto proprio per discutere della questione Mercatone Uno, al quale saranno invitati la Regione, la Provincia di Teramo, i parlamentari della provincia e le rappresentanze sindacali, oltre che i lavoratori del punto vendita di Pineto. Il consiglio sarà aperto a tutta la cittadinanza ed il Sindaco di San Giovanni Teatino, Luciano Marinucci, sarà tra i presenti.

Read 2363 times Last modified on Giovedì, 26 Marzo 2015 10:43
Rate this item
(0 votes)

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.