19 Giu 2015

ENEL "ristora" San Giovanni Teatino

La società ENEL, anche a seguito delle pressioni del Presidente della Regione Luciano D'Alfonso, sta provvedendo a concedere agli utenti del Comune di San Giovanni Teatino la somma di 45.270 euro.

L'emergenza elettrica avuta in occasione di particolari eventi metereologici nei primi giorni dello scorso marzo ha causato numerose difficoltà per popolazione ed amministrazioni locali.

Il protrarsi, per un lungo periodo di tempo, dell'interruzione nell'erogazione di energia elettrica a causa delle difficoltà incontrate da ENEL nel provvedere al ripristino con i necessari interventi di emergenza, ha richiesto, secondo D'Alfonso, un intervento ristoratore dei gravi disagi avuti dalla cittadinanza e dalle imprese.

La somma concessa a San Giovanni Teatino (45.279 euro) sarà erogata immediatamente mediante detrazione dalle bollette da emettere in futuro.

Il sindaco Luciano Marinucci esprime soddisfazione per questa comunicazione: "Da subito ho sostenuto che Enel dovesse in qualche modo ristorare la comunità di San Giovanni Teatino per i disservzi subiti, in quei difficili giorni, a causa delle prolungate interruzioni di energia. Il mio impegno ha trovato forza con analoghe richieste di colleghi sindaci di cui il nostro governatore è stato efficace portavoce".

Il Presidente D'Alfonso ha inoltre annunciato che lunedì 22 giugno, alle ore 10.30, a L'Aquila, presso Palazzo Silone, incontrerà i vertici della Società Enel e il direttore Enel Italia Antonio Tamburi. Scopo dell'incontro: "i necessari ed adeguati interventi di manutenzione e/o potenziamento degli impianti elettrici della rete al fine di evitare che simili situazioni abbiano più a ripetersi"

Read 2504 times Last modified on Venerdì, 19 Giugno 2015 07:39
Rate this item
(0 votes)

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.