25 Giu 2015

Vivi San Giovanni su #stradesicure

Amministratori e cittadinanza pedaleranno insieme questo sabato, lungo il tragitto studiato per la nuova pista ciclopedonale di San Giovanni Teatino, i cui lavori inizieranno in dopo l’estate e si concluderanno nei successivi sei mesi.

Il “critical mass” - raduno di biciclette che, sfruttando la forza del numero, invadono le strade normalmente usate dal traffico automobilistico – partirà da piazza San Rocco alle ore 17,30. L’obiettivo è quello di sensibilizzare e informare la cittadinanza sulle migliorie che il Comune sta apportando alla viabilità stradale.

L’iniziativa, dal titolo “Vivi San Giovanni su #stradesicure”,  rientra nell’ambito del progettoStrade Sicure San Giovanni Teatino” dedicato ai temi della sicurezza stradale, avviato dal Comune di San Giovanni Teatino grazie al finanziamento ottenuto nell’ambito di un bando regionale riferito al piano nazionale della sicurezza stradale. Oltre alla realizzazione della pista ciclopedonali, il progetto prevede una campagna informativa e formativa di sensibilizzazione con il preciso obiettivo di contribuire ad abbattere il numero di incidenti che si verificano sulle strade. Nel mese scorso sono stati organizzati due focus group, guidati dagli esperti di Territorio Sociale, dedicati ai cittadini e agli amministratori comunali. L’obiettivo è stato quello di individuare percezioni e idee sullo stato di mobilità nel territorio comunale. Parallelamente si sta procedendo a un coinvolgimento più ampio della popolazione, raccogliendo informazioni e proposte di miglioramento attraverso un sondaggio on-line a cui tutti i residenti, i domiciliati e coloro che operano a vario titolo nel territorio comunale possono rispondere per dare il loro contributo.

Fare sicurezza stradale vuol dire mettere in campo tutte le energie, partendo da noi amministratori fino ad arrivare all’intera cittadinanza – ha dichiarato il sindaco Luciano Marinucci - La sicurezza non è un fatto individuale, che interessa solo ed esclusivamente la condotta di ciascuno di noi, ma un fatto sociale, di sostegno e rispetto reciproco. Per questo è importante che tutti si mettano in gioco per il bene comune, che è la vivibilità nel nostro territorio”.

I ciclisti partiranno da piazza San Rocco e vi faranno ritorno intorno alle 19,30 per incontrare quelli che parallelamente si muoveranno da Pescara per una simile iniziativa, capitanati dal primo cittadino, Marco Alessandrini. Alessandrini e Marinucci, alla presenza del presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso, firmeranno per l’occasione un protocollo per la realizzazione della ciclovia che collegherà Pescara a San Giovanni Teatino. Lungo il percorso saranno distribuiti gadget ai partecipanti e agli spettatori.

La pista ciclopedonale, lunga 4,2 chilometri si snoderà dal plesso scolastico di Dragonara fino al parcheggio dietro il Municipio e con una lunga deviazione alla Cittadella dello Sport.

Scopo dell'intervento è agevolare lo scorrimento dell'intenso traffico nel centro abitato di Sambuceto con opere di adeguamento e riqualificazione della viabilità esistente. Il percorso, bidirezionale, sarà largo dai 2 ai 2 metri e mezzo e sarà ricavato in parte direttamente sulla carreggiata, in parte sui marciapiedi esistenti o opportunamente ampliati per accogliere sia la pista che il passaggio pedonale. I marciapiedi che versano in stato di fatiscenza saranno demoliti e ricostruiti. Particolare attenzione, nella progettazione, è stata posta alla salvaguardia dei posti auto. Tra gli interventi infrastrutturali è prevista anche la realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione lungo il tratto di via Giulio Cesare.

L'obiettivo finale è la messa in sicurezza della circolazione ciclopedonale nei tratti di viabilità individuati con conseguenti ricadute positive anche per la circolazione veicolare

Read 2621 times
Rate this item
(0 votes)

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.