27 Nov 2017

Quattro "Casette dell'Acqua" entro febbraio 2018

A San Giovanni Teatino arrivano le Case dell'Acqua pubblica.  Il Comune ha appena affidato in concessione gli spazi pubblici destinati all'installazione e alla gestione di distributori di acqua potabile. Sarà la ditta Maiba srl di  Chieti ad installare, entro febbraio 2018, distributori automatici di acqua nell'area parcheggio di Largo Wojtyla, nell'area parcheggio della scuola a Dragonara, a San Giovanni alta ed in piazza De Berardinis lungo via Salara.  Il costo di un litro di acqua naturale  è di soli 4 centesimi al litro (5 centesimi al litro per l'acqua frizzante). Il prezzo è decisamente competitivo e, su base annua, potrà far risparmiare alle famiglie circa 230 euro (dato calcolato per una famiglia di 3 persone che consuma mediamente 4 litri di acqua al giorno e stimando che il costo medio di un litro d’acqua è di 30 centesimi)

La Casetta dell’Acqua è un punto di erogazione automatica di acqua, in funzione  24 ore su 24, collegato direttamente alla rete dell’acquedotto e opportunamente microfiltrata. E’ dotata di postazioni di prelievo facilmente accessibili che erogano acqua naturale e gassata refrigerata. La casetta dell’acqua viene installata grazie alla collaborazione stretta tra il Comune e il privato. La concessione delle aree pubbliche avrà durata di nove anni ed il pagamento di un canone di 250 euro l'anno.

"Attingere acqua dalla casetta comporta dei vantaggi, qualitativi e ambientali. - spiega il Vicesindaco Giorgio Di Clemente - È un servizio a chilometro zero: l’acqua arriva direttamente dalla fonte, pura, controllata e monitorata periodicamente dai tecnici. Prendendola direttamente dalla fonte non c’è trasporto su autoarticolati e usando bottiglie di vetro si contribuisce a ridurre l’impatto ambientale legato al quantitativo di plastica da smaltire".

Read 290 times
Rate this item
(1 Vote)

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.