26 Apr 2019

Gufo chi (NON) legge. Da lunedì 29 aprile letture ad alta voce per i bambini delle scuole

Lunedì 29 aprile torna "Gufo chi (NON) legge", iniziativa del Comune di San Giovanni Teatino finalizzata a favorire la lettura fra i ragazzi delle scuole. Il progetto proseguirà fino a giovedì 30 maggio nei locali della biblioteca comunale coinvolgendo classi della scuola dell’infanzia e delle primaria dell’Istituto comprensivo G. Galilei. I bambini dei plessi di Largo Wojtyla, Dragonara, Via Chieti e Via Vittorio Emanuele, saranno protagonisti di letture ad alta voce, pensate per favorire l’incontro con la letteratura dell’infanzia.

"Questa iniziativa ci accompagna ormai da tanti anni - spiega il Sindaco Luciano Marinucci - ed è bello poter pensare che gli studenti più giovani di ieri e quelli di oggi continuino a formarsi anche grazie a progetti culturali come questo".

"Il nostro obiettivo - dichiara l’Assessore a Cultura e Pubblica Istruzione Simona Cinosi - è che la lettura diventi un’abitudine per le nuove generazioni. Il nostro sostegno a iniziative come Gufo chi (NON) legge è finalizzato proprio a trasmettere l’amore e la bellezza della lettura ai ragazzi delle scuole".

Il progetto "Gufo chi (NON) legge" rientra fra le iniziative promosse dal Comune di San Giovanni Teatino per il "Maggio dei libri", campagna nazionale nata nel 2011 per invitare a portare i libri e la lettura anche in contesti diversi da quelli tradizionali.

Read 1153 times
Rate this item
(1 Vote)

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.