30 Mag 2019

"Poetando 2019". Vincono Noemi Pantaleone e Thomas Santuccione

Due bellissimi giorni di.. versi! Cerimonia di premiazione, a San Giovanni Teatino, del concorso di Poesia "Poetando", riservato agli alunni dell'Istituto Comprensivo "G.Galilei" ed organizzato in collaborazione con l'Amministrazione comunale, assessorato alla pubblica istruzione. "Rispetti Amo ci - noi, le nostre relazioni, i nostri affetti" è stato il tema dell'edizione 2019 che ha avuto una cerimonia di premiazione articolata in due giorni, uno per ogni sezione: A riservata alle classi del III-IV-V anno di scuola primaria e Briservata alle classi del I - II e III anno di scuola secondaria inferiore.

"Il concorso Poetando - spiega il Sindaco Luciano Marinucci - in tre edizioni ha visto un'adesione sempre crescente. Segno che, se stimolati, gli studenti riconoscono e abbracciano con entusiasmo la bellezza della poesia. Queste iniziative servono ad accrescere la creatività, facendo capire ai ragazzi come le parole possano dare forma e voce alle emozioni".

La poesia "Lunedì..." di Noemi Pantaleone, giovane alunna della classe 2^A è la vincitrice della III edizione di "Poetando - Città di San Giovanni Teatino" sezione B premiata, con la coppa ed l'attestato, nella mattina di martedì 28 maggio 2019. La commissione della sezione B (presidente Simona Cinosi, giurati Paolo Diodato, Pierluigi Di Clemente, Maria Cristina Solfanelli e Marianna Di Giandomenico) ha premiato, con una medaglia e l'attestato, anche le poesie: "Sei andato via" (2^ classificata) di Mara Pellegrino della classe 2^G e "Mamma" (3^ classificata) di Camilla Caraceni della classe 2^A. Menzioni speciali della giuria per le poesie: "Il rispetto" di Emanuele Di Nicola della classe 3^E, "Lettera" di Tracy Miccoli della classe 2^G, "Un'amica a quattro zampe" di Camilla Trovarello della classe 2^G e "Gran Sasso" di Alexandra D'Arcangelo della classe 1^.

La poesia "Vorrei essere" di Thomas Alfonso Santuccione, giovanissimo alunno della classe 4^ A (Largo Wojtyla) è il vincitore, premiato con coppa e attestato nella cerimonia di mercoledì 29 maggio, della sezione A di "Poetando" 3^ edizione. La commissione della Sezione A (presidente Simona Cinosi, giurati Daniela Quieti, Barbara De Filippis, Cacciagrano Ilaria, Riccardo Papa e Benedetta Farinaccia) ha premiato, con una medaglia e attestato, le poesie: "Chiudo gli occhi" (2^ classificata) di Alessio Serraiocco della classe 4^D LW e "Volersi bene" (3^ classificata) di Beatrice Lanzetta della classe 4^B LW. Menzioni speciali della giuria per le poesie: "TortAmore" di Gaia Ritrovato della classe 4^B LW, "Amicizia .. che delizia" di Martina Maria De Simone della classe 4^B LW, "Diversi fuori ma uguali dentro" di Daniel Di Marzio della classe 4^A LW e "Pace" di Aurora Basile della classe 4^A LW.

 

"Il concorso di poesia Poetando - spiega l'assessore all'istruzione Simona Cinosi - ha lo scopo di creare occasione in cui esprimersi, attraverso la lettura e la composizione di poesie. Anche in questa terza edizione abbiamo voluto coinvolgere i più giovani, stimolandoli con dei premi e loro sono stati tutti straordinari, scrivendo poesie che dimostrano grande capacità di riflessione. Hanno ricercato, tutti, espressioni, parole e versi per esprimere emozioni vissute o immaginate e comunque percepite con sorprendente sensibilità".

 

 

SEZIONE A (SCUOLA PRIMARIA)

 

1° CLASSIFICATO             Thomas Alfonso Santuccione

 

 

 

VORREI ESSERE...

 

Vorrei essere una Ferrari magica,

 

e portare la felicità a chi non ne ha,

 

Vorrei essere un binocolo per guardare

 

il cuore e l'amore delle persone.

 

Ah se fossi libertà,

 

salterei di qua e di là,

 

vorrei essere la gomma bontà

 

per cancellare la malvagità.

 

Ah se fossi violenza

 

andrei a scuola di intelligenza,

 

vorrei essere profumo di tolleranza

 

per profumare tutta la stanza.

 

Vorrei essere odio per un po'

 

per capire come si può,

 

ah se fossi rispetto

 

in questo mondo non ci sarebbe più dispetto.

 

Vorrei essere il vento del perdono

 

per soffiare e portare la pace come dono.

 

 

 

 

 

SEZIONE B (SCUOLA SECONDARIA PRIMO GRADO)

 

 

 

1° CLASSIFICATO Noemi Pantaleone

 

 

 

LUNEDI’

 

E con la testa chinata verso il

 

basso

 

e il sorriso timido sui denti

 

cerchi di affrontare questo giorno.

 

Addosso, l’odio di tutti.

 

Non vedi più la bellezza

 

dell’orizzonte.

 

Il giorno ha perso colore.

 

Eppure il cuore si rialza

 

e ritrova

 

un nuovo

 

volo.

 

 

Read 932 times Last modified on Giovedì, 30 Maggio 2019 17:45
Rate this item
(1 Vote)

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.