Comunicati

Comunicati (1286)

23 Giu 2015

Ferraioli: "Fare di più per il commercio"

La formula? Sinergia e "rete" tra piccola e grande distribuzione

"Ridare slancio alla vocazione commerciale di Sambuceto". E' l'obiettivo di Roberto Ferraioli, politico di grande esperienza di recente passato dal gruppo misto a quello di maggioranza carico di motivazioni. Entusiasmo che il sindaco Luciano Marinucci ha inteso valorizzare affidandogli l'incarico al commercio lo scorso 1 giugno.

Per Ferraioli ci sono le condizioni per rilanciare l'attività dei negozi e dei piccoli commercianti del centro. Le sue, assicura, saranno una vicinanza ed un sostegno quotidiano, di ascolto e che si concretizzeranno in una serie di iniziative che sottoporrà all'attenzione della maggioranza.

"La mia sfida però - dichiara Ferraioli - è riaprire un dialogo di collaborazione con i grandi punti vendita e centri commerciali presenti sul territorio di Sambuceto. Oltre a garantire lavoro, non possono e non devono essere considerati concorrenziali e 'fatali' per il piccolo commercio locale, anzi. La loro capacità di attrarre consumatori anche oltre l'area metropolitana e di far conoscere il territorio di Sambuceto e San Giovanni Teatino sono opportunità che un'attenta amministrazione deve saper cogliere a vantaggio dell'intera comunità ed anche del piccolo commercio. Il dialogo, il confronto per un comune obiettivo: fare rete. - conclude Ferraioli - Oltre che imprescindibile, è la soluzione per rilanciare questa naturale vocazione del nostro territorio. In che tempi? Molto meno di un anno ovviamente".

22 Giu 2015

Sambuceto... Sarà ciclabile in sicurezza (video)

Presto questo tracciato sarà ciclabile in sicurezza. Anche i sogni diventano realtà a San Giovanni Teatino

22 Giu 2015

Personaggi di San Giovanni Teatino. "Li pile di Funzino" (video)

Il tabacchi al civico numero 1 di corso Italia a Sambuceto. Un luogo simbolo per la comunità di San Giovanni Teatino. Non solo per acquistare sigarette, caramelle, sale.. bombole del gas. Dagli anni '60 anche "luogo" di aggregazione e dove trovare un po' di buon umore con il sorriso e le battute di "Funzino", Alfonso Tommasetti D'Attilio. Il racconto del figlio Danilo e il ricordo del sindaco di San Giovanni Teatino, Luciano Marinucci

 

20 Giu 2015

Avviso pubblico Erasmus+

 

All'albo pretorio on line e nel portale trasparenza amministrativa -sezione concorsi- è possibile consultare l'avviso pubblico e scaricare il modello di domanda per la presentazione di curricula per la formazione di una short list di esperti per il conferimento di incarichi connessi al progetto "Enhancing Competences to Meet Young's NEETs Neeeds". Le istanze possono essere presentate entro le ore 12,00 del 29 giugno 2015.


 

 

 

 

 

19 Giu 2015

ENEL "ristora" San Giovanni Teatino

La società ENEL, anche a seguito delle pressioni del Presidente della Regione Luciano D'Alfonso, sta provvedendo a concedere agli utenti del Comune di San Giovanni Teatino la somma di 45.270 euro.

L'emergenza elettrica avuta in occasione di particolari eventi metereologici nei primi giorni dello scorso marzo ha causato numerose difficoltà per popolazione ed amministrazioni locali.

Il protrarsi, per un lungo periodo di tempo, dell'interruzione nell'erogazione di energia elettrica a causa delle difficoltà incontrate da ENEL nel provvedere al ripristino con i necessari interventi di emergenza, ha richiesto, secondo D'Alfonso, un intervento ristoratore dei gravi disagi avuti dalla cittadinanza e dalle imprese.

La somma concessa a San Giovanni Teatino (45.279 euro) sarà erogata immediatamente mediante detrazione dalle bollette da emettere in futuro.

Il sindaco Luciano Marinucci esprime soddisfazione per questa comunicazione: "Da subito ho sostenuto che Enel dovesse in qualche modo ristorare la comunità di San Giovanni Teatino per i disservzi subiti, in quei difficili giorni, a causa delle prolungate interruzioni di energia. Il mio impegno ha trovato forza con analoghe richieste di colleghi sindaci di cui il nostro governatore è stato efficace portavoce".

Il Presidente D'Alfonso ha inoltre annunciato che lunedì 22 giugno, alle ore 10.30, a L'Aquila, presso Palazzo Silone, incontrerà i vertici della Società Enel e il direttore Enel Italia Antonio Tamburi. Scopo dell'incontro: "i necessari ed adeguati interventi di manutenzione e/o potenziamento degli impianti elettrici della rete al fine di evitare che simili situazioni abbiano più a ripetersi"

19 Giu 2015

Pista ciclabile. Pronta la delibera

4,2 chilometri di pista per pedalare in sicurezza, dal plesso scolastico "Dragonara" fino al parcheggio retrostante il Municipio e con la lunga deviazione alla Cittadella dello Sport. La Giunta Comunale di San Giovanni Teatino pronta a deliberare il progetto realizzato dall'Architetto Giovanni Totaro di Ortona e dal suo staff (Silvia Giovannoni).

Scopo dell'intervento è agevolare lo scorrimento dell'intenso traffico nel centro abitato di Sambuceto con opere di adeguamento e riqualificazione della viabilità esistente tramite la realizzazione della pista ciclabile e il rifacimento di alcuni tratti di marciapiede.

La pista ciclo-pedonale presenterà un percorso bidirezionale largo mt 2,5 ridotto per brevi tratti a mt 2. Sarà completa di segnali verticali ed orizzontali di indicazione del senso di marcia e delimitazioni all'uso esclusivo delle biciclette. Interventi specifici saranno predisposti nei tratti di maggior "pericolo".

La pista ciclabile sarà ricavata in parte direttamente sulla carreggiata, in parte sui marciapiedi esistenti o opportunamente ampliati per accogliere sia la pista che il passaggio pedonale. I marciapiedi che versano in stato di fatiscenza saranno demoliti e ricostruiti. La pista avrà una pendenza trasversale massima del 2% per convogliare l'acqua piovana ai lati. Particolare attenzione, nella progettazione, è stata posta alla salvaguardia dei posti auto. Tra gli interventi infrastrutturali è prevista anche la realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione lungo il tratto di via Giulio Cesare.

Il progetto prevede anche l'abbattimento di barriere architettoniche, la posa di limiti invalicabili dove indispensabili e il potenziamento della pubblica illuminazione.

"E' un progetto comunque capace di accogliere piccole modifiche in corso d'opera, funzionali alle esigenze dei cittadini, residenti e commercianti" ha spiegato nel suo intervento in Giunta Comunale l'architetto Giovanni Totaro.

L'obiettivo finale è la messa in sicurezza della circolazione ciclopedonale nei tratti di viabilità individuati con conseguenti ricadute positive anche per la circolazione veicolare. L'intero centro abitato di Sambuceto sarà riqualificato dall'intervento che si inserisce in un "progetto più ampio".

Infatti, a seguito del parere del comitato V.I.A. della Regione Abruzzo alle osservazioni del Comune di San Giovanni Teatino al progetto "Variante per al realizzazione di due centrali idroelettriche (ex Sidital)", è stata approvata la realizzazione di una pista ciclabile che costeggia il corso del fiume Pescara fin all'incrocio tra via Dragonara e via Nenni.

"Sambuceto sarà più sicura e vivibile con questo intervento che la mia amministrazione ha voluto con determinazione - ha dichiarato il Sindaco Luciano Marinucci - In anticipo rispetto ad altri comuni, San Giovanni Teatino è già protagonista della rete ciclabile sulla dorsale della Val Pescara, tra un sistema urbano ed un sistema metropolitano di mobilità ciclabile"

12 Giu 2015

Consiglio Comunale del 10 giugno 2015. Report

Il Presidente Nicola Tumini ha convocato la riunione del Consiglio Comunale presso la sala consiliare in piazza Municipio, in sessione straordinaria, seduta pubblica, per il giorno 10 giugno 2015 alle ore 18:00 per la trattazione dei seguenti argomenti  all’ordine del giorno:

 

1) Comunicazione del Sindaco.

2) Approvazione verbali sedute precedenti.

3) Gestione esercizio finanziario anno 2014: Approvazione Relazione Illustrativa, Schema del Rendiconto di Gestione e Proposta di deliberazione per il Consiglio Comunale.

4) Realizzazione cabina elettrica MT/BT all'interno dell'area del Centro Commerciale denominato Centro d'Abruzzo ai sensi dell'art.14 del D.P.R. 380 del 6.06.2001. Ditta I.G.D. SiiQ S.p.A. Riconoscimento pubblico interesse.

5) Consiglio di Amministrazione della Scuola Civica Musicale "Citta' di San Giovanni Teatino": Presa d’atto dimissioni membro di minoranza e designazione nuovo consigliere.

6) Convenzione per la gestione in forma associata della procedura ad evidenza pubblica per l’affidamento del servizio di distribuzione del gas naturale ai sensi dell’art. 46 bis c. 2 del D.L. 1° ottobre 2007, n. 159 convertito con modificazioni in Legge 29 novembre 2007 n. 222 e del D. MSE 12 novembre 2011 n. 226.

Poco più di un'ora e mezza di consiglio comunale a San Giovanni Teatino nell'ultima riunione di mercoledì 10 giugno 2015. Presenti, con il nuovo segretario comunale Fabrizio Bernardini, 13 consiglieri (11 di maggioranza e 2 di opposizione) oltre al Sindaco Luciano Marinucci.

Ad inizio lavori, le "novità". Presentato dal sindaco Luciano Marinucci il nuovo assessore Efrem Martelli, che nella logica di un normale avvicendamento negli incarichi di giunta, prende il posto di Alessia Chiaccharetta, tra l'altro recentemente impegnata da nuovi importanti impegni professionali. A Martelli sono state assegnate le deleghe alle attività produttive, agricoltura, artigianato, sport e impiantistica sportiva.

La Chiacchiaretta mantiene gli incarichi a politiche del lavoro accoglienza e legalità. Gestione tributi a Rosario Cicellini e commercio a Roberto Ferraioli.

Marco Cacciagrano, come anticipato nei giorni scorsi, è il nuovo capogruppo di maggioranza, al posto di Massimiliano Cesario Bronzino, già assessore ed anch'egli alle prese con nuovi gratificanti, ma impegnativi incarichi professionali. Annunciato, infine, il passaggio di Roberto Ferraioli dal gruppo indipendente al gruppo di maggioranza di "Progetto Comune".

Si è acceso un dibattito animato dai due consiglieri di minoranza Mirella Federico e Paolo Cacciagrano che a fatica, ma con autorevolezza  il presidente del consiglio Nicola Tumini è riuscito a tenere entro in confini della correttezza "istituzionale".

Dopo l'approvazione dei verbali delle sedute l'assise ha esaminato e deliberato, con i voti favorevoli della maggioranza, il Rendiconto di gestione 2014 illustrato dall'assessore Alessandro Feragalli.  Rispettato il patto di stabilità in termini di competenza, mentre il risutato di amministrazione è di 6.297.424,49 euro.

Sempre a maggioranza è passato il punto 4:Il riconoscimento del pubblico interesse alla  realizzazione di cabina elettrica MT/BT all'interno dell'area del Centro Commerciale "Centro d'Abruzzo" da parte della ditta IGD SiiQ S.p.A.

La riunione è tornata ad animarsi al punto 5: presa d'atto dimissioni membro di minoranza e designazione nuovo consigliere del CdA della Scuola Civica Musicale "Città di San Giovanni Teatino". Il consigliere Paolo Cacciagrano ha proposto un nominativo che, ha dichiarato, "condiviso anche dai consiglieri di minoranza assenti dall'aula". Senza un documento scritto che lo confermasse il presidente Tumini ha ritenuto opportuno rinviare la designazione, rinvio votato dalla maggioranza.

Sempre a maggioranza (12 voti favorevoli) l'assemblea civica ha deliberato la "Convenzione per la gestione in forma associata della procedura ad evidenza pubblica per l'affidamento del servizio di distribuzione del gas naturale.

11 Giu 2015

IMU-TASI. Acconto entro il 16 giugno 2015

 

Si avvisano tutti i cittadini/contribuenti che la scadenza per l'acconto IMU e TASI è martedì 16 giugno 2015.

Le aliquote applicate sono rimaste invariate rispetto allo scorso anno (di seguito le delibere).

Il pagamento (in autoliquidazione) va fatto con modello F24 da pagare presso Poste e Sportelli Bancari

11 Giu 2015

San Giovanni Teatino deve 750 mila euro al Ministero dell'Interno

La precedente amministrazione aveva continuato a percepire, fino al 2009, contributi per personale trasferito in mobilità da altre amministrazioni, benchè andato in pensione negli anni precedenti.

Il Comune di San Giovanni Teatino dovrà restituire 744.466,94 euro al Ministero dell'Interno.

Dal 1995 al 2009, infatti, l'ente ha percepito indebitamente delle somme non dovute a titolo di contributo erariale per personale trasferito in attuazione di procedure di mobilità.

Il Comune, secondo quanto disposto e reso possibile dal DPCM 5 agosto 1988 n.325 (DPCM 22 luglio 1989, n.428), prese in servizio personale in mobilità proveniente da altre amministrazioni. La differenza retributiva sarebbe stata erogata dal Ministero dell'Interno. Nonostante i 4 (quattro) dipendenti siano cessati dal servizio il 31 dicembre 1996, il 3 settembre 1994, il 31 dicembre 1999 e il 31 marzo 2008, il Comune ha continuato a percepire le risorse dal Ministero dell'Interno, per tutti e quattro,  fino al 2009.

"E' incredibile come la passata amministrazione abbia percepito queste risorse e le abbia utilizzate senza preoccuparsi della loro provenienza e destinazione - dichiara il Sindaco di San Giovanni Teatino Luciano Marinucci - E' l'ennesima dimostrazione di una gestione 'allegra' ed approssimativa  che , come più volte ho avuto modo di evidenziare in questi 4 anni, ci ha costretti ad un faticoso ed attento lavoro di riordino e risanamento della contabilità dell'ente. Nonostante tutto siamo riusciti sempre a non mettere le mani nelle tasche di cittadini. La richiesta del Ministero, arrivata lo scorso 28 maggio 2015, è una tegola pesantissima: mi chiedo fino a quando la mia amministrazione dovrà pagare gli errori della precedente".

Solo il 29 giugno 2010, con nota n.10809, il Comune ha rettificato la questione. Completato l'iter ora il Ministero dell'Interno ha autorizzato la rateizzazione in cinque anni del debito di San Giovanni Teatino (744.466,94) con recupero a partire dal 2015. Il tasso di interesse annuale è dell'1%, pari a 14.888,69 euro. Ogni rata annuale "anticipata contante" è di 151.871,11 euro e sarà trattenuta in sede di erogazione di qualunque assegnazione finanziaria annuale al Comune di San Giovanni Teatino.

"Tutto ciò si prospetta, di fatto, come un ulteriore taglio - commenta amaro il Sindaco Marinucci - che si aggiunge a quelli pesantissimi nei trasferimenti statali. Circa un milione e seicento mila euro nel 2010, appena 260 mila nel 2015, dai quali lo Stato ora tratterrà anche i 150 mila delle rate annuali. E' bene che tutti a San Giovanni Teatino sappiano chi devono ringraziare per una scellerate amministrazione che noi oggi stiamo sanando e 'pagando' come tutti i cittadini/contribuenti".

10 Giu 2015

Efrem Martelli entra nella Giunta Marinucci (video)

Efrem Martelli, 39 anni, laureato in giurisprudenza e noto imprenditore del territorio, entra nell'esecutivo di San Giovanni Teatino. Sul suo nome non ha avuti dubbi il Sindaco Luciano Marinucci dopo che Alessia Chiacchiaretta, anche a causa di suoi nuovi importanti impegni professionali, ha lasciato l'incarico di assessore nell'ottica del normale avvicendamento che da 4 anni caratterizza la giunta Marinucci.

Eletto nella fila di "Insieme" alle elezioni amministrative del 2011, Efrem Martelli ha subito costituito, con Roberto Ferraioli, un gruppo indipendente, "deciso a seguire una linea politica più attenta alle necessità del territorio e di sviluppo di San Giovanni Teatino, piuttosto che a dictat di partito o a sterili personalismi". Martelli ha dunque deciso di sostenere e valorizzare con l'entusiasmo che lo contraddistingue il lavoro della maggioranza di governo. Ad un anno dalle elezioni il suo impegno diventa più importante con responsabilità amministrative, da assessore.

A Martelli il sindaco Marinucci ha affidato le deleghe: attività produttive, artigianato, agricoltura, sport, mercati e impiantistica sportiva.

Alla Chiacchiaretta sono rimasti "gli incarichi" alle politiche del lavoro, accoglienza e legalità.

Delle altre deleghe riconsegnate, il sindaco Marinucci ha deciso di affidare i servizi demografici e la semplificazione amministrativa all'assessore Alessandro Feragalli, già all'informatizzazione, mentre incarichi sono stati affidati a due consiglier: Rosario Cicellini seguirà la gestione tributi e Roberto Ferraioli il commercio (già lo scorso 3 febbraio il sindaco aveva affidato incarichi a Marco Cacciagrano, polizia municipale, e Federico Di Palma, attività e gestione servizi cimiteriali).

Decisamente soddisfatto del minirimpasto il sindaco Luciano Marinucci. "Trovo l'entusiasmo di Martelli un ottimo stimolo per l'attività di tutti in questo ultimo anno di amministrazione, che non sarà di campagna elettorale, ma di presenza puntuale e di soluzione dei problemi per Giovanni Teatino e i suoi abitanti. Il coinvolgimento di tutti, Giunta e consiglieri, in un affiatato lavoro di squadra è per me garanzia dell'efficacia della nostra azione amministrativa. Il mio grazie va anche ad Alessia Chiacchiaretta, non solo per la responsabilità dimostrata in questo frangente, ma soprattutto per l'eccezionale lavoro svolto in questi 4 anni, in particolare nelle politiche del lavoro e con la geniale intuizione dello sportello Sangio' Lavoro".

 

 

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.