Comunicati

Comunicati (1284)

01 Apr 2015

Il Sindaco di San Giovanni Teatino a Roma insieme ai lavoratori della Mercatone Uno: "Inaccettabile il silenzio della proprietà"

ROMA – Non si è tenuto il tavolo di confronto presso la sede del Ministero dello Sviluppo Economico con la Mercatone Uno. La proprietà aveva già preannunciato l’assenza vista la convocazione del consiglio di amministrazione. Un nuovo incontro sarà fissato tra il 13 ed il 18 aprile. I lavoratori da tutta Italia, si sono comunque recati a Roma (In Abruzzo sono 130 i posti a rischio). Insieme a loro c’erano anche il Sindaco di San Giovanni Teatino Luciano Marinucci, il Sindaco di Pineto Robert Verrocchio ed il Vice Presidente della Giunta Regionale Giovanni Lolli. I rappresentati istituzionali sono stati ricevuti dal Vice Ministro allo sviluppo economico Claudio De Vincenti. “Abbiamo espresso tutta la nostra preoccupazione – ha detto il Sindaco Luciano Marinucci – oltre alla solidarietà e la vicinanza verso i lavoratori abbiamo lanciato l’allarme sull’impatto che una crisi occupazionale ha su un territorio; famiglie in difficoltà che vedono improvvisamente venir meno il potere di spesa, un danno per l’intera comunità. Abbiamo inviato alla proprietà della Mercatone Uno la registrazione dell’intero consiglio comunale congiunto che si è tenuto a Pineto, in modo che sentano chiaramente le nostre ragioni. E’ inaccettabile il loro silenzio, la loro carenza di informazioni verso i lavoratori, la mancanza di chiarezza verso chi con professionalità ha profuso il massimo dell’impegno e che sotto le festività pasquali non ha notizie certe sul futuro lavorativo”.

31 Mar 2015

Giovedì 2 aprile una partita evento per gli amanti del basket di San Giovanni Teatino

C’è un campo che aspetta di essere invaso da atleti ed amanti della palla a spicchi. All’interno dell’Istituto Comprensivo “Galileo Galilei” di via Venezia a San Giovanni Teatino, sono da poco stati posizionati dall’Amministrazione Comunale due nuovi canestri, riportando così lo spazio di gioco a disposizione della comunità.

Giovedì 2 aprile, alle ore 11, per l’inaugurazione del campo,  ci sarà un incontro che, sotto il segno del basket, abbraccerà diverse generazioni di sportivi. L’evento è patrocinato dal Comune ed è organizzato da Angelo Coccia responsabile della Village Basket di Sambuceto.

Ospite e atleta d’eccezione Claudio Capone, un’icona per questo sport, 15 anni in serie A, ex giocatore della Nazionale e tra i migliori 50 marcatori italiani di sempre. Capone da diversi anni allena il settore giovanile della Village Basket Sambuceto insieme a Matteo Di Renzo, Giulio Pinti, nello staff anche gli allenatori di minibasket Devis Brioli, Marco Marinucci e Manuel Ippolito.

Saranno tutti presenti per la partita evento che vedrà in campo giocatori che hanno vestito la canotta della squadra di Sambuceto portando così in alto il nome della città sia in ambito regionale che nazionale.

Dagli atleti classe 1990 alle ultime leve del 2000. Un esempio concreto di tecnica, capacità e talento sportivo vista la partecipazione negli anni e nelle diverse categorie a cinque fasi di Finali Nazionali. Alcuni di loro, pur essendo giovanissimi, partecipano a campionati nazionali di serie B e C e per alcuni c’è stato l’esordio anche in serie A2 Silver.

“Sarà un piacere vedere sul campo questi ragazzi, restituiamo uno spazio importante agli amanti del basket di San Giovanni Teatino – dice il Vice Sindaco Giorgio Di Clemente – l’attività sportiva e la relativa impiantistica costituisce un vero patrimonio per la nostra città, un patrimonio che questa Amministrazione vuole continuare ad accrescere, abbiamo provveduto, inoltre, a posizionare ulteriori due canestri nell’area adiacente il bocciodromo, dunque per gli amanti dello sport c’è un’altra struttura sportiva a disposizione”

 

 

27 Mar 2015

Contributi in favore di inquilini con sfratto esecutivo per fine locazione al 31-12-2014. Scadenza di presentazione delle domande 2 aprile 2015

In allegato la documentazione necessaria per inoltre domanda di accesso ai contributi in favore degli inquilini con sfratto esecutivo (In possesso dei requisiti previsti dalla normativa, vedere avviso pubblico allegato in pdf) per fine locazione. 

LE DOMANDE DOVRANNO PERVENIRE ENTRO E NON OLTRE IL 2 APRILE 2015 tramite pec all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  o tramite consegna presso l'Ufficio Protocollo del Comune di San Giovanni Teatino.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare l'ufficio dei Servizi Sociali del Comune di San Giovanni Teatino:

085/44446205

085/44446203

27 Mar 2015

Il sindaco di San Giovanni Teatino Luciano Marinucci incontra il Ministro della Pubblica Istruzione Stefania Giannini

Il Sindaco di San Giovanni Teatino Luciano Marinucci ha accolto in prima mattinata, al suo arrivo all’aeroporto di Pescara, il Ministro della Pubblica Istruzione Stefania Giannini in visita in Abruzzo. Erano presenti, tra gli altri, l’Assessore alle politiche del lavoro di San Giovanni Teatino Alessia Chiacchiaretta, il Preside dell’Istituto comprensivo Galileo Galilei Alfredo Schiazza, la Senatrice Federica Chiavaroli (Ncd) e la Deputata Vittoria D’Incecco (Pd).

“Ho innanzitutto ringraziato il Ministro – ha detto il Sindaco Luciano Marinucci – abbiamo infatti ricevuto un finanziamento pubblico previsto dalla legge 98/2013 per la messa in sicurezza del plesso scolastico di Largo Wojtyla, nonostante il complesso sia di recente costruzione, la normativa vigente prevede adeguamenti legati al rischio sismico. Il progetto grazie al quale sono stati ottenuti 1.310.000 euro è stato tra i migliori presentati in Abruzzo. L’operazione dunque non graverà sui cittadini, né appesantirà le casse del Comune. Ho inoltre rappresentato al Ministro Giannini la nostra situazione, una popolazione studentesca in costante aumento e la difficoltà di realizzare opere pubbliche. Ho chiesto dunque la possibilità di accedere ad ulteriori finanziamenti per il recupero di plessi scolastici dismessi, sul nostro territorio sono presenti in via Di Nisio. Il tutto in un’ottica di buona amministrazione, considerando, ad esempio, che stiamo pagando 30.600 Euro di affitto all’anno per la scuola Materna. Il mio impegno per la sicurezza degli studenti è costante”.

 

 

 

26 Mar 2015

Atti vandalici in Piazza San Rocco: pene severe da parte dell’Amministrazione. Il luogo simbolo di San Giovanni Teatino sarà presto ripulito.

La piazza di San Rocco a San Giovanni Teatino ferita da un atto vandalico. Scritte in vernice rossa deturpano l’area disegnata dall’Architetto Mario Botta. Ma, a breve, il luogo simbolo della città di San Giovanni Teatino tornerà come prima. Nel pomeriggio di giovedì 19 marzo, parte della pavimentazione è stata invasa da scritte cubitali. Il responsabile, un minorenne di 14 anni di Pescara, è stato identificato, dopo sole due ore, grazie al pronto intervento della Polizia Locale. La segnalazione è partita da un cittadino che, dal balcone di casa, ha fotografo la scena. Il Comandante della Polizia Locale Capitano Lorenzo Di Pompo, coadiuvato dal Tenente Giancarlo Buranello e dal Maresciallo Camillo D’Amore, ha fermato il ragazzo che era stato precedentemente visto, durante il pattugliamento, salire sull’autobus per Pescara ed è stato così fermato presso il Terminal Bus del capoluogo adriatico. Il minorenne alla vista degli agenti ha subito dichiarato la sua colpevolezza mostrando loro due bombolette spray di colore rosso che conservava all’interno di uno zaino. Gli agenti hanno atteso l’arrivo dei genitori che sono stati successivamente convocati nel comando per la notifica del verbale di contestazione con l’applicazione di una sanzione amministrativa in base a quanto previsto dal regolamento di Polizia Urbana. La sanzione è stata elevata ad Euro 500 in base all’emanazione della legge 94 del 2009 che inasprito le pene per questo tipo di atti vandalici.

“Condanno fermamente questo gesto – dice il Sindaco Luciano Marinucci – Oltre alla sanzione  c’è stato l’addebito delle spese alla famiglia per la cancellazione delle scritte. Vi posso assicurare che molto presto Piazza San Rocco tornerà come prima. Il monito dell’Amministrazione va verso tutti quei ragazzi che vorrebbero esternare il loro pensiero con queste modalità, ma così dimostrano assoluta mancanza di senso civico. Un comportamento che ha poi anche ricadute economiche sulle famiglie”.

“Voglio fare i miei complimenti al Comandate ed agli agenti – aggiunge l’Assessore alla Polizia Locale Marco Cacciagrano – ancora una volta hanno dimostrato piena efficienza nel lavoro che, quotidianamente e con impegno, svolgono su tutto il territorio comunale. Vorrei ricordare infine che siamo attivi per vigiliare anche su chi dovesse imbrattare con scritte le panchine, le sanzioni verranno sempre applicate con severità, inoltre, quando gli atti vandalici hanno come obiettivo immobili o monumenti, la sanzione non è amministrativa, ma penale”.

 

 

25 Mar 2015

Il Sindaco di San Giovanni Teatino, Luciano Marinucci e quello di Pineto, Robert Verrocchio, al fianco dei lavoratori della Mercatone Uno.

"Stiamo seguendo con la massima attenzione la questione Mercatone Uno e stiamo facendo tutto quanto in nostro potere". Queste le parole dei sindaci di San Giovanni Teatino, Luciano Marinucci e di quello di  Pineto Robert Verrocchio che ieri hanno partecipato alla riunione con i lavoratori della Mercatone Uno di Sambuceto che si è svolta presso la sala consiliare del comune di S. Giovanni Teatino, alla presenza delle rappresentanze sindacali che stanno seguendo la questione. "Abbiamo già interessato il vicepresidente della Regione Giovanni Lolli - ha aggiunto il sindaco Verrocchio - e il presidente della Provincia di Teramo Renzo Di Sabatino. Sono in ballo più di cento posti di lavoro in tutto Abruzzo, di cui 74 nel punto vendita di Pineto. Stiamo attivando tutti i canali a nostra disposizione per essere vicino ai lavoratori e per scongiurare la chiusura del Mercatone Uno".
I sindaci, che hanno anche espresso la solidarietà per la protesta messa in atto dai lavoratori del Mercatone, hanno anche comunicato che saranno presenti al tavolo sindacale che si terrà il primo aprile presso il Ministero per lo Sviluppo Economico.
Lunedì 30 marzo, nel frattempo, il Comune di Pineto ha convocato un consiglio comunale straordinario congiunto con i comuni di Atri, Silvi e Roseto proprio per discutere della questione Mercatone Uno, al quale saranno invitati la Regione, la Provincia di Teramo, i parlamentari della provincia e le rappresentanze sindacali, oltre che i lavoratori del punto vendita di Pineto. Il consiglio sarà aperto a tutta la cittadinanza ed il Sindaco di San Giovanni Teatino, Luciano Marinucci, sarà tra i presenti.

23 Mar 2015

Abbandono di lastre in cemento: sequestro preventivo in seguito alla procedura attivata dalla Polizia Locale di San Giovanni Teatino

A seguito di una segnalazione fatta dal 112 del comando carabinieri di Chieti, gli operatori di Polizia Locale del Comune di San Giovanni Teatino, nella giornata di venerdì 20 marzo, hanno riscontrato l’abbandono di lastre in cemento, presumibilmente eternit, su un’area di circa 100 mq, situata a ridosso di via Bolzano.

Il materiale era posto all’interno di un costruendo piazzale di proprietà di una ditta privata. Il Comandante della Polizia Locale Capitano Lorenzo Di Pompo, dopo aver sentito la Procura della Repubblica di Chieti ha dato seguito alla procedura che ha portato al sequestro preventivo dell’area ed ha rimesso tutti gli atti al Magistrato Dott.ssa Marika Ponziani che conduce le indagini in corso e che, nei prossimi giorni, dovra’ decidere in merito.

 

 

20 Mar 2015

Martedì 24 Marzo il Sindaco di San Giovanni Teatino, Luciano Marinucci e quello di Pineto, Robert Verrocchio, incontreranno i lavoratori della Mercatone Uno.

Lavoro a rischio per i circa 130 dipendenti della Mercatone Uno in Abruzzo. Il 19 gennaio scorso la società ha presentato presso il tribunale di Bologna la richiesta di Concordato Preventivo in bianco, azione fatta a seguito del perdurare della crisi. I lavoratori del punto vendita di Sambuceto (gli altri sono a Pineto e Colonnella), hanno espresso grande preoccupazione al Sindaco Luciano Marinucci, descrivendo una situazione altamente a rischio (Il punto vendita situato sul territorio comunale non viene rifornito di merce, è in atto uno svuotamento dei magazzini e ci sarà, dal 21 marzo fino al 26 aprile, una vendita straordinaria dei prodotti).

 

 “I lavoratori mi hanno fatto partecipe di una situazione davvero preoccupante e mi sono subito attivato per fare tutto quanto nelle possibilità di questa Amministrazione. Ho prontamente contattato il Primo Cittadino di Pineto, Robert Verrocchio, e insieme, martedì 24 marzo, alle ore 19.30, presso la sala consiliare del Comune di San Giovanni Teatino, incontreremo i lavoratori. Abbiamo già allertato la Regione Abruzzo, chiedendo un appuntamento. Nel corso della giornata di mercoledì saremo ricevuti dal Vice Presidente della Giunta Regionale Giovanni Lolli. Riponiamo molta fiducia sull’Ente Regione”.

18 Mar 2015

Ritrovato l’automezzo comunale rubato presso l’autoparco di via Bolzano

E' stato ritrovato in mattinata il fiat Ducato utilizzato dalla S.G.T. Multiservizi Srl per la distribuzione dei pasti nei plessi scolastici di San Giovanni Teatino.

L'automezzo è stato rinvenuto dalle forze dell'ordine, grazie alla segnalazione di un cittadino, nei pressi del Villaggio Mediterraneo a Chieti Scalo.

Il furto era avvenuto nella notte tra lunedì 16 e martedì 17, presso l'autoparco comunale di via Bolzano. 

Il furgone non ha subito grossi danni ed è già a disposizione della S.G.T. Multiservizi.

18 Mar 2015

Coordinate bancarie S.G.T. Multiservizi Srl: l'Iban per il pagamento dei servizi a domanda

Il Comune di San Giovanni Teatino informa gli utenti che tutti i versamenti per i servizi a domanda, refezione scolastica, trasporto alunni, asilo nido, dovramno essere effettuati, da oggi, mercoledì 18 marzo utilizzando le seguenti coordinate bancarie intestate alla società S.G.T. multiservizi S.r.l.
 
S.G.T. Multiservizi S.r.l.
IBAN 

IT-29-X-05387-77840-000000534180

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.