Comunicati

Comunicati (1300)

13 Ago 2014

Garantita la riapertura della scuola media di Sambuceto per la data di inizio del nuovo anno scolastico.

In questo periodo, presso il plesso scolastico di largo Wojtyla, a Sambuceto, sono in corso i lavori di messa a norma della struttura didattica secondo le recenti normative tecniche e di sicurezza.

L’esecuzione dei lavori è stata affidata alla ditta Chiola di Cugnoli (PE), aggiudicatrice dell’appalto, e il costo è sostenuto con fondi governativi provenienti dal “Decreto del fare” dello scorso anno e consistono nel miglioramento antisismico delle strutture portanti dell’edificio scolastico, con un rinforzamento dei muri, che andranno ad assumere una funzione di sostegno dell’intera struttura in combinazione con i pilastri.

Le opere di ristrutturazione dell’intero plesso sono cominciate nel mese di febbraio, in compatibilità con le attività scolastiche, e per il momento riguardano solo la scuola media; la fine della prima tranche di lavori è prevista per il 5 settembre, in anticipo rispetto alla data di ripresa delle attività scolastiche.

La fine dei lavori di ristrutturazione dell’intero plesso scolastico è stata programmata per luglio 2015; pertanto, nel corso dell’anno proseguiranno gli interventi di messa in sicurezza dell’edificio, in compatibilità con le attività scolastiche, al fine di non arrecare disagi agli studenti e agli insegnanti.

«Gli interventi di messa a norma del plesso scolastico procedono speditamente – ha commentato il sindaco Luciano Marinucci – e non collimano in alcun modo con le attività scolastiche. Infatti, le lezioni della scuola secondaria inferiore inizieranno in ossequio alle direttive del MIUR. Sono molto soddisfatto di come sta procedendo il progetto di sicurezza della struttura di largo Woityla, i cui costi sono sostenuti con fondi statali e senza mettere le mani in tasca ai cittadini».

08 Ago 2014

Reperibilità veterinaria per il mese di agosto 2014

Si informa la cittadinanza che è stato preparato un calendario della disponibilità notturna (dalle ore 20:00 alle ore 08:00) e festiva (dalle ore 08:00 alle ore 08:00) del Dipartimento di Prevenzione – Servizi Veterinari area A riferito al mese di agosto 2014, secondo il prospetto riportato in allegato.

Il Dipartimento di prevenzione garantisce in pronta disponibilità nelle seguenti attività: emergenza randagismo; randagi e animali gravemente feriti; emergenze epidemiche; focolai di malattie infettive; movimentazioni nazionali e internazionali non derogabili; attività di Polizia Veterinaria e di Polizia Giudiziaria.

Per maggiori informazioni e per conoscere la Macroarea di appartenenza e i relativi turni, consultare l'allegato.

 

31 Lug 2014

Avviso pubblico apertura fase esplorativa per la redazione del nuovo P.R.G.

Si informa la cittadinanza che il Comune di San Giovanni Teatino sta provvedendo alla redazione del nuovo P.R.G. (Piano Regolatore Generale).

Uno degli obiettivi dello strumento è l'utilizzo di metodologie partecipate per il coinvolgimento di tutti coloro che sono interessati a fare proposte, a portare idee e a compiere segnalazioni sin dalla fase preliminare.

Pertanto, è stata avviata una fase esplorativa per raccogliere idee, proposte e segnalazioni provenienti da cittadini, imprenditori e associazioni.

Le istanze, redatte in carta semplice, devono contenere i dati del proponente, eventuali riferimenti catastali, planimetrie, foto e qualsiasi altro materiale ritenuto utile per una migliore comprensione delle proposte.

Si mette in evidenza che deve essere messa in evidenza la natura - pubblica (piazze, strade, verde pubblico, impianti sportivi, riqualificazione aree degradate, dotazione di servizi e quanto altro) o privata (immobili di proprietà) - delle proposte.

Le istanze devono pervenire entro 60 giorni dalla pubblicazione del presente avviso per via postale all'indirizzo IV Settore Urbanistica e Edilizia Privata - Piazza Municipio, 18; o per via elettronica all'indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ai fini di conoscenza, si allega l'avviso pubblico.

 

29 Lug 2014

Avviso pubblico dell'A.C.A. S.p.A. per la presentazione di candidature per la nomina del collegio sindacale

Si informa la cittadinanza che l'A.C.A intende procedere alla nomina del collegio sindacale dell'A.C.A S.p.A e, pertanto, ha pubblicato un avviso per aprire i termini di presentazione delle candidature per la nomina del collegio sindacale.

L'incarico ha durata triennale e i soggetti esterni che intendono presentare la propria candidatura devono essere revisori contabili, regolarmente iscritti nell'apposito registro, e possedere i necessari requisiti di eleggibilità e compatibilità previsti dalla legge.

Le istanze di candidatura devono essere redatte in carta semplice secondo lo schema contenuto nell'avviso allegato sotto forma di dichiarazione sostitutiva di certificazione ai sensi dell'art. 46 del D.P.R. n. 445/2000, e pervenire, entro il termine di 45 giorni dalla pubblicazione dell'avviso dell'A.C.A. S.p.A, per mezzo di posta raccomandata A/R o per via PEC.

Si allega l'avviso dell'A.C.A, contenente lo schema di domanda per la partecipazione all'avviso pubblico.

17 Lug 2014

Rilevamento qualità dei servizi offerti dalla FB Servizi Srl in collaborazione con il Comune di San Giovanni Teatino

Nell'ambito del "progetto qualità" dei servizi offerti dalla FB Servizi Srl, in collaborazione con il Comune di San Giovanni Teatino. prende avvio una nuova iniziativa per il monitoraggio della qualità dei servizi offerti.

L'iniziativa consiste nella compilazione di questionari per la valutazione dei servizi usufruiti dall'utenza. I questionari sono compilabili, a partire dal 16 luglio fino al 5 settembre cliccando qui, e sono relativi ai servizi di refezione e trasporto scolastico, al servizio cimiteriale, di manutenzione del verde pubblico e al Circolo Tennis, tutti per l'anno 2014.

Allo stesso link è possibile visionare i risultati dei precedenti rilevamenti.

Il rilevamento è finalizzato ad avvicinare l'offerta dei servizi ai bisogni dell'utenza, ottimizzando e fidelizzando il rapporto che lega la FB Servizi Srl e l'Amministrazione comunale agli utenti.

 

 

14 Lug 2014

Programma dei lavori di disinfestazione e di derattizzazione.

 

Si porta a conoscenza della cittadinanza del programma di disinfestazione e derattizzazione nel territorio di San Giovanni Teatino.

Come si evidenzia nel calendario allegato, la derattizzazione e la disinfestazione vengono effettuate nei giorni e nelle ore indicati.

Per la disinfestazione è interessato l'intero territorio comunale; per la derattizzazioe si copre il territorio, valutando le zone più intensamente abitate.

Per ulteriori trattamenti, effettuare le segnalazioni presso l'ufficio tecnico-manutentivo (tel. 085/44446221-225-216) del Comune, che provvederà a valutare, unitamente alla ditta aggiudicatrice, i casi segnalati e ad agire dove si riterrà indispensabile effettuare ulteriori interventi mirati.

Per conoscere i giorni e gli orari in cui verranno effettuati gli interventi di disinfestazione e derattizzazione, visionare il calendario allegato.

 

01 Lug 2014

Fatturazione consumi idrici da parte di A.C.A. S.p.A. periodo giugno 2013 – giugno 2014

 

Il Comune di San Giovanni Teatino, unitamente alla società A.C.A S.p.A, informa la cittadinanza che la fatturazione relativa al periodo giugno 2013 - giugno 2014 sarà inviata entro il mese di settembre c.a.

Le ragioni del ritardo nell'emissione delle fatture relative all'utenza idrica sono dovute al cambio di gestione della società, con conseguente analisi di tutte le utenze per rilevare i consumi reali.

La fatturazione dei consumi idrici, sulla base dei volumi trimestrali relativi al periodo in considerazione, sarà unica, ma rateizzata in 4/5 scadenze mensili, senza ulteriori oneri di spesa.

Inoltre, per evitare sovrapposizioni di scadenze, i consumi idrici successivi al periodo in oggetto saranno fatturati dopo la scadenza dell'ultima rata relativa alla prima fattura.

Per qualunque informazione o chiarimento, è possibile chiamare il n. 800 890 541.

In allegato, la nota informativa dell'A.C.A S.p.A.

 

 

 

 

 

 

 

04 Giu 2014

La situazione dello sfalcio delle erbe sulle strade provinciali è al limite: il Comune si appella alla Provincia

 

Sono continue le segnalazioni di erbacce alte ai lati delle strade provinciali, soprattutto nella parta alta del paese, dove la situazione è al limite della tollerabilità: per questo il Comune ha richiamato formalmente la Provincia ai suoi doveri istituzionali di sfalcio delle erbe, servizio che negli ultimi anni è stato sempre carente.

«Abbiamo segnalato – ha spiegato il vicesindaco ed assessore ai Lavori Pubblici, Giorgio Di Clemente – più volte alla Provincia lo stato di pericolosità delle strade provinciali di tutto il territorio, in via formale ed informale, ma la giustificazione dei ritardi e delle lungaggini è stata sempre quella relativa alla mancanza di fondi. Non è possibile penalizzare la sicurezza stradale in tratti di carreggiata molto trafficati e sensibili per la popolazione residente: come amministratore comunale ed ancor più come consigliere provinciale, mi sento impotente di fronte a questo modo semplicistico di trattare questioni importanti. Purtroppo, non essendo strade di nostra competenza, il Comune non può intervenire direttamente con i propri mezzi per sfalciare l'erba, ma le nostre sollecitazioni almeno hanno sortito un effetto, quello di aver strappato al Settore Lavori Pubblici della Provincia la promessa che entro dieci giorni si interverrà lungo tutta la tratta di viabilità provinciale che da Sambuceto conduce al paese alto e poi fino ai confini di Chieti. Attendiamo di vedere realizzata questa rassicurazione».

 

«Siamo preoccupati – ha chiosato il sindaco, Luciano Marinucci – per lo stato delle nostre strade, soprattutto dopo l'abolizione di fatto delle Province che senza amministratori eletti dal popolo rimarranno solo come uffici che hanno però in gestione settori nodali per la sicurezza dei cittadini, come le manutenzioni della rete viaria provinciale».

28 Mag 2014

Come calcolare la TASI e pagare la prima rata

La prima rata della TASI (tassa sui servizi indivisibili) scadrà il 16 giugno 2014 e la FbTributi non invierà alcun bollettino per il pagamento poiché, come l'IMU, la legge prevede la dichiarazione del proprietario e l'autoliquidazione tramite F24.

Per calcolare l'importo della TASI si può utilizzare il calcolatore online messo a disposizione dal sito "Amministrazioni Comunali" che si può raggiungere cliccando qui, oppure ci si può rivolgere ai centri di assistenza fiscale.

Il codice tributo da inserire nel modello F24 è 3958, così come deliberato nella risoluzione 146/E dell'Agenzia delle Entrate, in data 24 aprile 2014.

 

23 Mag 2014

Informativa sulla Tari (tassa sui rifiuti)

La FbTributi, società partecipata che si occupa della riscossione delle imposte comunali, ha emesso la seguente nota informativa sulla Tari, tassa sui rifiuti.

Ai sensi dell’art. 1 comma 639 L.147/2013 recante “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato” (Legge di stabilità 2014), a decorrere dal 01 GENNAIO 2014 è istituita l’Imposta Unica Comunale (IUC), composta dalle seguenti componenti:

1.   IMU: Imposta municipale propria, di natura patrimoniale, dovuta dal possessore di immobili, escluse le abitazioni principali;

2.   TASI: Tributo per Servizi Indivisibili, dovuta sia dal possessore che dall’utilizzatore dell’immobile, per i servizi indivisibili comunali;

3.   TARI: Tassa sui Rifiuti, dovuta dall’utilizzatore dell’immobile e destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti.

Il Comune di San Giovanni Teatino con deliberazione del Consiglio Comunale n.7 del 23/04/2014 ha stabilito il numero delle rate e le relative scadenze per il pagamento del nuovo tributo TARI per l’anno 2014.

L’ACCONTO è ripartito in due rate,  la prima con scadenza 30 MAGGIO 2014  e  la  seconda con scadenza 30 SETTEMBRE 2014, con facoltà del contribuente di effettuare il versamento dell’acconto in unica soluzione alla data di scadenza della prima rata.

L’ammontare della prima rata è pari al 40% della TARES dovuta per l’anno 2013, ovvero nel caso in cui l’occupazione, detenzione o il possesso siano iniziati dopo il 31/12/2013, in misura pari al 40% del tributo dovuto per l’anno 2014 applicando le tariffe TARES vigenti nell’anno 2013.

Il versamento della seconda rata deve avvenire, sempre a titolo di acconto, in misura pari al 30%  della TARES dovuta per il 2013, ovvero nel caso in cui l’occupazione, detenzione o il possesso siano iniziati dopo il 31/12/2013, in misura pari al 30% del tributo dovuto per l’anno 2014 applicando le tariffe TARES vigenti nell’anno 2013.

Il SALDO dovrà essere versato entro il 30 NOVEMBRE 2014, per il quale si riceverà un avviso successivo, e verrà calcolato sulla base delle nuove tariffe TARI che saranno approvate con apposita deliberazione di consiglio comunale.

 

SCADENZE DI PAGAMENTO DELL’ACCONTO:

1.   30 MAGGIO 2014 UNICA SOLUZIONE ACCONTO TARI;

2.   30 MAGGIO 2014 PRIMA RATA ACCONTO TARI;

3.   30 SETTEMBRE 2014 SECONDA RATA ACCONTO TARI.

Pagina 93 di 93

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.