Comunicati

Comunicati (1206)

04 Dic 2018

e-distribuzione. Interruzione erogazione energia 4 e 5 - Vie interessate

04 Dic 2018

Sicurezza. Attività sospesa al campo n. 2 nella Cittadella dello Sport

Attività sospesa nel campo di gioco n.2 della Cittadella dello Sport. "La temporanea chiusura del campo n. 2 nella Cittadella dello Sport e dedicato al Rugby – spiega il Sindaco Luciano Marinucci – è un provvedimento necessario a tutela dei ragazzi che praticano questo sport. Ci chiediamo, piuttosto, come mai l’ormai ex presidente del Rugby Sambuceto 2008 asd abbia consapevolmente fatto continuare a disputare partite su un’area che la stessa FIR, ad ottobre, aveva dichiarato idonea solo per le attività di Propaganda. Il campo, costruito nel 2008, presentava delle problematiche strutturali sulle quali siamo intervenuti più volte e interverremo ancora, ogni qualvolta sarà necessario".

Nei sopralluoghi effettuati il 16, 23 e 27 novembre scorsi, l'architetto Domenico Savino, RSPP della SGT Sport e della SGT Multiservizi, ha individuato la presenza di due criticità che rendono il campo e il relativo spogliatoio "non idonei alla pratica sportiva, dal punto di vista tecnico e del rispetto della vigente normativa in tema di sicurezza ed agibilità". In particolare "il campo ... contiene almeno 2 depressioni molto evidenti e numerose irregolarità che - scrive nella relazione Savino - dal punto di vista della sicurezza dei lavoratori comportano rischi di lieve entità ma assai importanti per gli allievi del campo stesso". Il campo n. 2, infatti, era stato omologato dalla CTF Federazione Italiana Rugby, in data 9 ottobre 2018, solo per gare di campionato di serie Propaganda, tant'è che La SGT Multiservizi non ha potuto concedere il campo sabato e domenica 1 e 2 dicembre 2018 per lo svolgimento delle gare di campionato under 14 (con Pescara Rugby) e under 18 (con Abruzzo Rugby) come richiesto da Rugby Sambuceto 2008 asd.

L'altra criticità e afferente ai nuovi spogliatoi che l'amministrazione comunale ha recentemente fatto realizzare per potenziare i servizi collegati alla Cittadella della Sport. "E' .. apparso al sopralluogo effettuato che la superficie (della pavimentazione esterna) in un giorno umido e piovoso - scrive ancora Savino - sia risultata non adeguatamente adatta ad una tenuta antiscivolo a causa di presenza di umidità e acqua di pioggia". Lo scorso 14 novembre proprio la Rugby Sambuceto 2008 asd aveva segnalato un incidente accaduto da un allievo. Un "evento sentinella" secondo l'architetto Savino per "evidenziare un'attenzione massima nei confronti di questa attrezzatura del centro sportivo".

"Le strumentalizzazioni delle ultime settimane – dichiara il Sindaco Luciano Marinucci – mi lasciano stupefatto: hanno strumentalizzato l’incidente occorso a un ragazzo e stanno strumentalizzando la messa in sicurezza del campo, ma non hanno spiegato ai genitori che i figli si stavano allenando e stavano giocando su campo non omologato, come l'amministrazione ha potuto constatare solo con la richiesta del Sambuceto Rugby per l'evento dello scorso weekend. Al nuovo presidente della società sportiva dico che siamo pronti a collaborare, purché la collaborazione avvenga in maniera serena e concreta, non di certo sui social".

"Ci siamo immediatamente attivati per risolvere, nel più breve tempo possibile, le problematiche relative al campo da gioco e agli spogliatoi del Rugby - dichiara l’assessore allo sport Roberto Ferraioli - perché in ballo c’è la sicurezza di bambini e adulti. I genitori devono sapere che i propri figli si allenano e giocano all’interno di strutture idonee e la nostra responsabilità, come amministratori, è quella di intervenire con la massima tempestività, laddove si presentano criticità".

29 Nov 2018

ALIENAZIONE MEZZI COMUNALI - Avviso Asta Pubblica (moduli allegati)

 

28 Nov 2018

Evento rugby 25 novembre 2018. Chiarimenti dell'Amministrazione Marinucci (video)

L’Amministrazione comunale di San Giovanni Teatino è sgomenta e allibita dalle polemiche e dagli attacchi diretti che sta ricevendo, negli ultimi giorni, dal Rugby Sambuceto 2008 ASD e dal Presidente Antonio Angelone, soprattutto attraverso i rispettivi profili FB.

"La Società Sportiva accusa l’Amministrazione di essere stata abbandonata, lasciando centinaia di ragazzi e le loro famiglie senza assistenza e spazi adeguati domenica 25 novembre: ha ragione!

L’Amministrazione, però, mai avrebbe potuto immaginare che ci sarebbe stato un simile evento: nessuna comunicazione, infatti, era arrivata sulla mail e sulla Pec del Comune, così come alcuna comunicazione formale era mai pervenuta alla SGT Multiservizi, alla SGT Sport e alla Polizia Municipale.

Viceversa, alle 11.36 di venerdì 23 novembre, tramite messaggio, un dipendente della SGT Sport aveva chiesto al signor Antonio Angelone se fossero previste attività nel weekend.

Ora è evidente che se il dipendente non fosse stato così zelante nell'informarsi, nessuno sarebbe mai venuto a conoscenza dell’evento. Il signor Angelone, nella risposta, non faceva alcuna menzione del numero degli atleti coinvolti e dell’importanza della manifestazione. Chiedeva solo, in modo generico, la disponibilità dell’atrio degli spogliatoi del Campo 1 che, purtroppo, era già occupato dalle attività del calcio.

Se dunque qualcuno ha consapevolmente costruito un evento così importante senza darne comunicazione, per poi strumentalizzare sui media, stampa e social, le presunte inadempienze dell’Amministrazione comunale, sappia che a rimetterci veramente sono stati i bambini e le loro famiglie, che non hanno avuto accoglienza adeguata.

Se l’odio politico del presidente di una società sportiva, impedisce al presidente stesso di adempiere in modo sereno e costruttivo alla propria funzione, non possiamo che prendere atto delle sue provocatorie dimissioni, che per l’Amministrazione sono la conseguenza diretta del suo strumentale operato".

Chiarite le vicende del 25 novembre, l’Amministrazione vuole spiegare, una volta per tutte, la sua posizione alla comunità e ai genitori dei ragazzi che giocano a rugby, dimostrando, con i numeri, la concreta, reale e costante disponibilità nei confronti del Rugby Sambuceto 2008 ASD.

"Il Comune di San Giovanni Teatino è uno dei pochi, a livello nazionale, ad aver costruito un campo esclusivamente per il rugby, ad aver realizzato il manto in erba sintetica (costo 589.871,36 euro), ad aver recintato i campi (e poi tagliato le reti su richiesta del Rugby Sambuceto 2008 ASD), ad aver messo a disposizione, in comodato, uno spazio e una tensostruttura per il terzo tempo (di cui la Società ha disposto a proprio piacimento), ad aver costruito spogliatoi nuovi (che l'ASD rivendica come propri e non di tutta la comunità di San Giovanni Teatino), ad aver elargito, in sette anni, decine di migliaia di euro di contributi al Rugby Sambuceto 2008 ASD, ad aver cercato una soluzione per far allenare i ragazzi della 'Propaganda' benché la FIR (Federazione Italiana Rugby - protocollo 12 settembre 2018) abbia dichiarato non omologato il campo, come sa il Rugby Sambuceto 2008 ASD che, nonostante tutto, organizza 'concentramenti' e ci fa disputare i campionati delle sue squadre giovanili".

"Se con questi numeri e con questo impegno l'Amministrazione Marinucci ha discriminato o, peggio, osteggiato lapratica sportiva del rugby tra i più giovani... ogni cittadino, genitore, ne tragga le proprie conclusioni".

Servizio del Tg8 a cura di Fabio Lussoso

Servizio del TgSei a cura di Paolo Renzetti

Servizio del Tg di Laqtv a cura di Catia Napoleone

 

 

 

27 Nov 2018

Familiarità e Genetica. "Conoscere per vincere insieme" (video)

Il Comune di San Giovanni Teatino e l'associazione GAIA Onlus hanno organizzato il convegno: "Familiarità e Genetica" lo scorso venerdì 30 novembre 2018, nella sala consiliare del Comune.

“E' stato un convegno importante – spiega il Sindaco Luciano Marinucci – con interventi prestigiosi e di altissimo livello. Le donne vanno rispettate e protette in molti modi, uno fra questi è la prevenzione. Parlare di familiarità e genetica in ambito tumorale, significa toccare un tema estremamente significativo. La paura che suscita il tumore, si può sconfiggere con la conoscenza. Sono felice e orgoglioso di ospitare un evento di questa portata e qualità”.

Nel corso del convegno ci sono stati quattro interventi. Il professor Ettore Cianchetti, Responsabile dell'Unità di Senologia Chirurgia della ASL 2 - Lanciano Vasto Chieti, ha parlato di "Tumori eredofamiliari della mammella: chirurgia profilattica o controlli?". L'intervento del professor Liborio Stuppia, docente dell'Università D'Annunzio Chieti Pescara, si è concnetrato su "L'uso dei test genetici per la prevenzione dei tumori ereditari della mammella e dell'ovaio". Infine le relazioni del dottor A. Lucidi, "Chirurgia profilattica nei tumori eredofamiliare dell'ovaio, e della dottoressa A. Di Profio, "Le indicazioni psicologiche della diagnosi di mutazione genetica".

“Affrontare una tematica come quella legata al tumore non è mai una cosa semplice – dichiara l’Assessore alla Sanità Simona Cinosi – per questo motivo abbiamo pensato ad un approccio di tipo scientifico, che possa fornire risposte anche alle domande più difficili, quelle che non vorremmo mai porci. Lo slogan di questa manifestazione è proprio ‘conoscere per vincere’, perché la divulgazione e la prevenzione sono armi potentissime a nostra disposizione. Ringraziamo l’associazione GAIA Onlus per questa enorme opportunità”.

 

G.A.I.A. (Generosità Attiva, Ideazione Attenta), dal gennaio del 2002, è un'associazione nata per sostenere le donne operate al seno. Le sue finalità statutarie sono rivolte al volontariato svolto nella clinica oncologica dell’ospedale "SS.Annunziata di Chieti e presso i reparti di senologia ginecologia e oncologia dell’ospedale "G.Bernabeo" di Ortona. Le volontarie sono presenti per ascoltare le problematiche delle pazienti che intraprendono questo difficile cammino, per condividere  dubbi, esperienze ed emozioni, per far acquisire la consapevolezza che dal tumore al seno si può guarire.
All’opera di volontariato si affiancano altre iniziative rivolte al miglioramento dell’informazione e delle conoscenze in campo patologico, diagnostico e legislativo.

26 Nov 2018

Convegno su alimentazione e stile di vita

L'importanza dell’alimentazione e di uno stile di vita corretto e sano, per vivere bene, in salute e per prevenire patologie. È quanto messo in rilievo nel convegno "Mangiare bene per vivere meglio" di giovedì 29 novembre 2018 presso il Centro Ricreativo per Anziani "San Rocco delle Piane" di via Garibaldi.

"Dell’importanza di mangiare bene per migliorare la qualità della vita – spiega il Sindaco Luciano Marinucci – non si parlerà mai abbastanza. Divulgare le buone norme alimentari, a maggior ragione nella terza età, è un obiettivo virtuoso e di estrema importanza. Per questo ci affidiamo sempre a professionisti seri ed esperti, in grado di fornire indicazioni corrette ed efficaci".

Dopo i saluti del Sindaco Luciano Marinucci e di altre autorità locali, è previsto infatti l’intervento della dottoressa Francesca Di Meco, biologa nutrizionista, che poi risponderà alle domande del pubblico.

L'evento è stato organizzato da FNP-Cisl Pensionati San Giovanni Teatino, Anteas Teatina (Associazione Nazionale Tutte le Età Attive per la Solidarietà) e Amministrazione comunale, ed ha lo scopo di informare sul ruolo fondamentale che l’alimentazione ha nella vita di tutti i giorni. Il cibo, infatti, può essere considerato un "fattore di rischio" a cui ci esponiamo quotidianamente. "Mangiare troppo e/o in maniera non corretta - dichiara la dottoressa Di Meco - può causare sovrappeso, obesità, ipercolesterolemia, ipertensione arteriosa, diabete e aumentare il rischio di malattie cardiovascolari, diabete e tumori (fonte ISS – Progetto Cuore). Negli ultimi anni, oltre alle problematiche legate alla Sindrome Metabolica, si è visto come il preferire cibi ricchi in grassi o alimenti troppo elaborati possa provocare disturbi gastrointestinali (gastriti ricorrenti, sindrome da colon irritabile, gonfiore addominale)".

"Vivere di fretta e prestando poca attenzione ai pasti, magari confidando nella pubblicità - dichiara l'assessore Simona Cinosi - troppo spesso ci fa trascurare l'importanza della qualità dei cibi che mangiamo e  di una dieta diversificata e completa. Così rischiamo di assumere alimenti di bassa qualità, poveri nutrizionalmente ma ricchi in grassi e zuccheri. Con questo convegno, e grazie alla dottoressa Di Meco, abbiamo cercato di 'educare' i nostri concittadini, invitandoli a riequilibrare e correggere le abitudini alimentari".

26 Nov 2018

A14 Pescara Ovest. AVVISO chiusure

 

23 Nov 2018

Consiglio comunale. Giovedì 29 novembre 2018 (video)

Il Presidente Marco Cacciagrano, visto il T.U.  D-Lgvo n. 267/2000 e visti gli artt. 55 e 56 del regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale, ha convocato il Consiglio comunale, in seduta pubblica, sessione straordinaria d'urgenza, per il giorno di giovedì 29 novembre 2018, alle ore 14.30, per la trattazione del seguente argomento posto all'ordine del giorno: 

  1. Approvazione verbali sedute precedenti;
  2. Approvazione del bilancio consolidato dell'esercizio 2017 ai sensi dell’art. 11-bis del d.lgs. N. 118/2011.
  3. Variazione al bilancio di previsione 2018/2020. Ratifica della deliberazione di giunta comunale n. 228 del 18/10/2018, adottata ai sensi dell'art. 175, comma 4, del d.lgs. N. 267/2000.
  4. Provvedimento sull'attivita' di riscossione coattiva
  5. Riconoscimento debiti fuori bilancio a seguito di sentenze delle commissioni tributarie regionale dell'Abruzzo e provinciale di Chieti.
  6. Riconoscimento debiti fuori bilancio ai sensi dell'art. 194, comma 1, del d.lgs. 267/2000.
  7. Aggiornamento del Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2018 - 2020.
  8. Piano delle alienazioni. Art. 58 D.L. 112/2008. Annualità 2018/2020- Aggiornamento.
  9. Trasformazione del diritto di superficie  in diritto di proprietà Cooperativa “ABITA Società Cooperativa Edilizia di Abitazione a r.l.” e Cooperativa “Azzurra Due - Società Cooperativa a r.l.”.
  10. Statuto San Giovanni Servizi srl- Modifiche.

Il presidente Marco Cacciagrano apre la seduta alle ore 15.00. Sono presenti 12 consiglieri: 9 di Progetto Comune (Marco Cacciagrano, Luciano Marinucci, Giorgio Di Clemente, Maria Rosaria Elia, Ezio Chiacchiaretta, Simona Cinosi, Roberto Ferraioli, Ester De Nicola, Gabriella Federico), 1 di San Giovanni Democratica (Giulia Parrucci), 1 di Movimento 5 Stellle (Mario Cutrupi) 1 di Lega (Efrem Martelli). 5 i consiglieri assenti: 2 di Progetto Comune (Massimiliano Cesario Bronzino e Giorgia Malandra), 2 di San Giovanni Democratica (Pino Costantini e Cinzia Silvestri), 1 di Movimento Insieme-PD (Enzo Ferrante).

Il Consiglio comunale, all'unanimità, ha approvato i verbali delle sedute precedenti.

L'assessore Maria Rosaria Elia ha illustrato il punto: "Approvazione del bilancio consolidato dell'esercizio 2017 ai sensi dell’art. 11-bis del d.lgs. N. 118/2011". Sono internvenuti i consiglieri Mario Cutrupi, Efrem Martelli e Gabriella Federico. Dopo la replica dell'assessore Elia ci sono state le dichiarazioni di voto di Silvestri, Cuturpi e Federico. Esito votazione: 9 a favore (Progetto Comune) e 3 contrari (minoranze).

L'assessore Maria Rosaria Elia ha illustrato il punto: "Variazione al bilancio di previsione 2018/2020. Ratifica della deliberazione di giunta comunale n. 228 del 18/10/2018, adottata ai sensi dell'art. 175, comma 4, del d.lgs. N. 267/2000". Sono intervenuti Mario Cutrupi, Eferm Martelli e Giulia Parrucci. Dopo la replica dell'assessore Elia ci sono le dichiarazioni di voto di Mario Cutrupi e Giulia Parrucci. Esito votazione: 9 a favore (Progetto Comune), 2 astenzioni (M5S e Lega) e 1 contrario (SGD).

Alle ore 15.42 è entrata in aula la consigliera Giorgia Malandra.

L'assessore Maria Rosaria Elia ha illustrato il punto: "Provvedimento sull'attivita' di riscossione coattiva". Sono intervenuti Mario Cuturpi, Efrem Martelli, Giulia Parrucci e Gabriella Federico. Dopo la replica dell'assessore Elia il punto è votato favorevolmente all'unanimità.

L'assessore Maria Rosaria Elia ha illustrato il punto: "Riconoscimento debiti fuori bilancio a seguito di sentenze delle commissioni tributarie regionale dell'Abruzzo e provinciale di Chieti". Esito voatazione: 10 a favore (Progetto Comune), 2 astenuti (M5S e SGD) e 1 contrario (Lega)

Alle ore 15.52 il Sindaco Luciano Marinucci esce dall'aula.

Il vicesindaco Giorgio Di Clemente ha illustrato il punto: "Riconoscimento debiti fuori bilancio ai sensi dell'art. 194, comma 1, del d.lgs. 267/2000". Sono intervenuti Efrem Martelli, Mario Cutrupi e Giulia Parrucci. Esito della votazione: 9 a favore (Progetto Comune) 3 astenuti.

L'assessore Ezio Chiacchiaretta illustra il punto: "Aggiornamento del Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2018 - 2020". Sono intervenuti Mario Cutrupi, Giulia Parrucci, Efrem Martelli, Giorgio Di Clemente e Gabriella Federico. Dopo la replica dell'assessore Chiacchiaretta, ci sono le dichiarazioni di voto di Giulia Parrucci e Mario Cutrupi. Esito della votazione: 9 favorevoli (Progetto Comune), 2 contrari (M5S e SGD) e 1 astenuto (Lega).

Alle 17.21 esce dall'aula il consigliere Mario Cuturpi

L'assessore Ezio Chiacchiaretta illustra il punto: "Piano delle alienazioni. Art. 58 D.L. 112/2008. Annualità 2018/2020- Aggiornamento". Son intervenuti Efrem Martelli. Dopo la dichiarazione di voto dell'assessore Chiacchiaretta il consiglio vota favorevolemnte all'unanimità.

Alle 17.25 rientra in aula il Sindaco Luciano Marinucci.

L'assessore Ezio Chiacchiaretta illustra il punto: "Trasformazione del diritto di superficie  in diritto di proprietà Cooperativa “ABITA Società Cooperativa Edilizia di Abitazione a r.l.” e Cooperativa “Azzurra Due - Società Cooperativa a r.l.”". Dopo l'intervento di Efrem Martelli, il consiglio vota favorevolmente all'unanimità.

Alle 17.26 esce dall'aula la consigliera Giorgia Malandra e rientra il consigliere Mario Cutrupi.

L'assessore Roberto Ferraioli illustra il punto: "Statuto San Giovanni Servizi srl- Modifiche". Sono intevenuti i Mario Cutrupi, Giulia Parrucci, Efrem Martelli e Maria Rosaria Elia. Dopo la replica dell'assessore Ferraioli ci sono le dichiarazioni di voto di Mario Cutrupi, Giulia Parrucci e Gabriella Federico. Esito della votazione: 9 favorevoli (Progetto Comune) 3 contrari (SGD, M5S e Lega)

22 Nov 2018

"Il Villaggio di Babbo Natale" in Piazza San Rocco (Rettificato)

 

 


IL RESPONSABILE DEL SETTORE

Viste le deliberazioni della Giunta Municipale n. 258 del 20.11.2018 e n. 264 del 27/11/2018, con cui sono stati dati indirizzi circa la realizzazione di un cartellone di eventi e iniziative culturali, ricreative e musicali, denominato SANGIO’ NATALE 2018;

Considerato che nell’ambito del cartellone è stata prevista la realizzazione della manifestazione denominata “Il Villaggio di Babbo Natale” ed approvato apposito disciplinare allegato alla citata deliberazione;


RENDE NOTO


che nel periodo dal 21 al 27 dicembre 2018 in Piazza San Rocco, sarà realizzata la manifestazione denominata “Il Villaggio di Babbo Natale che prevede:


  • un’area espositiva : con stand e casette addobbate per natale (ciascuna in uno spazio di m 3x4), per l’esposizione di prodotti alimentari e non alimentari afferenti le tradizioni natalizie;

  • un’area intrattenitiva: destinata alle strutture temporanee di spettacoli viaggianti (piste di pattinaggio, giostrine per bambini, giochi gonfiabili).


REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE


La partecipazione è ammessa per OPERATORI ECONOMICI, ENTI, ASSOCIAZIONI, HOBBISTI.


 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE


La quota di partecipazione per l’area espositiva è di € 200,00 e comprende la TOSAP utenze, servizi e sicurezza, mentre per l’area intrattenitiva, è soggetta solo al pagamento della TOSAP e della TA.RI.


 

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE


E’ possibile scaricare la domanda di partecipazione sul sito del comune (www.comunesgt.gov.it) oppure ritirarla presso il SUAP o l’Ufficio Cultura.


La domanda dovrà essere presentata via PEC all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o consegnata a mano all’ufficio protocolloentro e non oltre il 7 dicembre 2018.


 

San Giovanni Teatino, 28.11.2018


Il Responsabile del Settore II  


f.to Dott. Massimiliano Spadaccini


 

 

 

“Anche quest’anno, per Natale, vestiremo San Giovanni Teatino a festa – ha spiegato il Sindaco Luciano Marinucci - creando un’atmosfera magica che coinvolgerà grandi e bambini. Il periodo più lieto dell’anno è un’occasione per stare insieme, per coltivare quel senso di meraviglia e di solidarietà che vive in ognuno di noi e che, durante il resto dell’anno, rimane forse un po’ assopito”.

"Piazza San Rocco sarà vestita a festa per tutto il periodo natalizio, diventando il luogo per stare insieme, condividere lo spirito del Natale, divertirsi e intrattenersi con i tanti eventi, per grandi e piccini, che il Comune sta allestendo anche grazie alla collaborazione delle associazioni e le aziende del territorio". E' quanto ha dichiarato l'assessore alle manifestazioni Maria Rosaria Elia illustrando il cartellone degli eventi e iniziative culturali, ricreative e musicali del "Sangio' Natale 2018".

Dopo il successo dello scorso anno sarà riproposto l'allestimento natalizio di piazza San Rocco realizzato dal progettista e dal vivaista del punto vendita OBI di San Giovanni Teatino. "Un allestimento che stupirà tutti ancora una volta" assicura l'assessore Elia.

Nei prossimi giorni sarà presentato ufficialmente il calendario degli eventi natalizi, mentre entro venerdì 7 dicembre, operatori economici, enti, associazioni e hobbisti, potranno presentare al domanda di partecipazione per occupare gli spazi messi a disposizione, dall'Amministrazione comunale, nel "Villaggio di Babbo Natale".  La Giunta comunale infatti, lo scorso 20 novembre, ha approvato il disciplinare che individuato un'area espositiva, per stand di prodotti alimentari e non alimentari afferenti le tradizioni natalizie, e un'area d'intrattenimento, destinata a strutture temporanee di spettacoli (piste di pattinaggio, giostre per bambini e gonfiabili).

In queste ore si stanno completando le ultime finiture su date e orari.

"Il cartellone natalizio sarà ricco di eventi e di novità, alcune molto originali - anticipa Elia. - Tanti appuntamenti che siamo riusciti a fissare utilizzando in maniera ottimale le poche risorse disponibili, ma soprattutto stimolando e coinvolgendo privati cittadini, attività produttive e associazioni del territorio che vogliono fare bello il nostro Natale a San Giovanni Teatino".

20 Nov 2018

Diritti della Bambina. Flash mob in piazza San Rocco (video)

"Ho diritto di essere tutelata". Evento conclusivo del progetto formativo/educativo proposto da FIDAPA e condiviso dall'amministrazione Comunale e dagli studenti e docenti dell'Istituto Comprensivo G.Galilei 

Una grande festa, con striscioni e slogan sulle magliette bianche, per lanciare l'importante messaggio "Ho diritto di essere tutelata" enunciata dalla Carta dei diritti della Bambina. Questa mattina, in Piazza San Rocco a San Giovanni Teatino, c'è stato il Flash mob a cura degli alunni di alcune classi dell'Istituto Comprensivo "G. Galilei", in occasione della Giornata Mondiale per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza ed il 29° anniversario dell'applicazione della Convenzione ONU sui diritti dell'infanzia.  Lo spettacolare evento, realizzato in collaborazione con Fidapa-BPW Italy, è stato fortemente voluto dall’Amministrazione Marinucci e dall’Assessore alla Pubblica Istruzione Simona Cinosi.

"Essere bambini è un diritto - dichiarato l'assessore Cinosi - Ogni società civile dovrebbe adottare principi a tutela della libertà e del rispetto dei più piccoli. L'amministrazione Marinucci ha sostenuto con convinzione 'Ho diritto di essere tutelata', il progetto in cui hanno creduto le docenti Rita Braccia, Teresa Paganetti, Marida De Menna e Vincenzina Pace del nostro Istituto Scolastico Galileo Galilei. Un ringraziamento a tutte loro e ai ragazzi che hanno partecipato. Negli ultimi giorni hanno studiato e approfondito La Carta dei diritti della Bambina, realizzando ricerche, disegnando striscioni e slogan riprodotti su delle maglie bianche fino al flash mob di questa mattina sulle note di Freedom di Beyoncé e preceduta da una suggestiva la lettura della 'Nuova carta dei diritti della bambina'. Ringrazio la partecipazione della dott.ssa Miriam D'Ascenzo presidente della Fidapa Pescara Portanuova per i riconoscimenti, una targa ed una pergamena, consegnati alla nostra scuole. Con lei continueremo questo percorso di sensibilizzazione nella scuola e nella nostra Comunità".

All'evento è intervenuto anche il Sindaco Luciano Marinucci che ha apprezzato particolarmente il flash mob che coinvolto circa un centinaio di ragazzi. "Questo flash mob - ha dichiarato Marinucci - dimostra la responsabilità e la sensibilità dei nostri ragazzi e contribuisce alla costruzione di una comunità culturalmente attenta al bambino, rispettosa della sua dignità e dei suoi diritti".

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.