Comunicati

Comunicati (1173)

12 Lug 2019

Grandine e maltempo. Avviso proroga - moduli (allegati) da consegnare entro il 26 luglio - ore 13

Per la ricognizione dei danni subiti a causa degli eventi atmosferici del 10 luglio 2019, il Settore III – Lavori Pubblici e Tecnico manutentivo del Comune di San Giovanni Teatino, ha predisposto per la cittadinanza 3 schede, da compilare e consegnare al Comune tassativamente entro le ore 13 del giorno 26 luglio 2019. In questa fase, e solo in questa fase, non c’è bisogno di presentare una perizia tecnica. Si raccomanda comunque di comunicare una cifra attendibile, che dovrà poi essere confermata tramite perizia nell’eventualità del riconoscimento di contributi da parte del Governo.

Possono essere segnalati danni al patrimonio edilizio privato, al patrimonio edilizio produttivo, alle attività agricole e ai beni mobili registrati (veicoli).

La consegna delle schede potrà essere effettuata a mano presso l’Ufficio Protocollo o tramite PEC all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o tramite servizio postale. In quest’ultimo caso, però, NON farà fede la data di trasmissione, in quanto la scheda dovrà effettivamente pervenire entro il giorno e l’ora indicata. Precisiamo che le segnalazioni pervenute non costituiranno automaticamente il riconoscimento di eventuali contributi pubblici per il ristoro dei danni subiti, ma saranno utilizzate esclusivamente ai fini della ricognizione del fabbisogno per il ripristino dei beni danneggiati.

 

11 Lug 2019

Emergenza maltempo. Il Sindaco Marinucci al tavolo del Presidente Marsilio

Il presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio, ha partecipato questa mattina alla riunione tecnica del Centro operativo comunale (Coc) di Pescara, che si è svolta nella sede del Municipio, e convocata dopo gli eventi calamitosi che ieri hanno provocato ingenti danni soprattutto ai Comuni della costa adriatica. Erano presenti anche il presidente del Consiglio regionale, Lorenzo Sospiri, l'assessore alla sanità Nicoletta Verì e il parlamentare abruzzese Giuseppe Bellachioma. Ai lavori della riunione sono stati invitati anche i sindaci dei Comuni che hanno attivato il Coc, per San Giovanni Teatino il Sindaco Luciano Marinucci ed il Vicesindaco Giorgio Di Clemente, i presidenti delle province, i tecnici regionali della Protezione civile e del Dipartimento regionale governo del territorio.

 

"Si è trattato di un evento eccezionale per il quale abbiamo preannunciato al Governo nazionale la richiesta dello stato di emergenza per riconoscere i danni generati dal maltempo - ha esordito il presidente Marco Marsilio -. Con i sindaci e i presidenti delle quattro province stiamo lavorando in queste ore per comporre una prima stima dei danni che interessano il patrimonio pubblico e privato, l'agricoltura e le attività produttive. Siamo convinti che il Governo riconoscerà l'eccezionalità dell'evento calamitoso. Vigileremo, poi, affinché i fondi siano erogati con celerità, senza ripetere l'esperienza del gennaio 2017, i cui indennizzi sono stati accreditati dopo due anni". Il presidente Marco Marsilio, poi, coinvolgerà anche le altre regioni adriatiche colpite dal maltempo, dall'Emilia Romagna alla Puglia. "Il fronte è ampio - ha osservato il presidente - e questo testimonia la pesantezza, la gravità e l'eccezionalità dell'evento che non è stato localizzato solo in un punto, bensì interessa un territorio molto vasto della penisola. Il maltempo ha lasciato danni ovunque. Credo che il Governo non avrà difficoltà a riconoscere lo stato di emergenza. Sarei meravigliato del contrario"

"Dopo la difficile giornata di ieri, stamattina, assieme al Vicesindaco con delega alla Protezione Civile Giorgio di Clemente, ho preso parte alla riunione che si è tenuta in Municipio a Pescara, alla quale il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, aveva convocato tutti i sindaci firmatari delle Ordinanze di apertura del Centro Operativo Comunale (C.O.C.) e i Presidenti delle Provincie di Chieti e Pescara, assieme ai tecnici regionali della Protezione Civile e del Dipartimento regionale governo del territorio. Voglio rassicurare subito la cittadinanza: la Regione Abruzzo ha preannunciato al Governo la richiesta dello stato di emergenza per calamità, per riconoscere e risarcire i danni generati da maltempo al patrimonio privato e all’agricoltura, mentre l’amministrazione comunale, per far fronte ai danni subiti dal patrimonio pubblico, potrà intervenire con le procedure previste in caso di somma urgenza. Quello di ieri è stato un evento eccezionale e catastrofico, che ha visto tutti i Comuni coinvolti, compreso il nostro, impegnati in uno sforzo estremo. Terremo aggiornati i cittadini su tutte le procedure da seguire, una volta che lo stato di emergenza sarà riconosciuto dal Governo. Nel frattempo consiglio di segnalare formalmente al Comune, o attraverso l’ufficio Protocollo o tramite Pec all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , i danni subiti, documentandoli attraverso fotografie oppure, se le avete, preventivi di spese o fatture. Mi raccomando, sulle fatture per le spese sostenute nell’immediato, fate scrivere nell’oggetto “Danni grandine 10 luglio 2019”.

03 Lug 2019

Lancio del Formaggio. Il Sindaco premia giovane campione di Sambuceto (video)

Il Sindaco Luciano Marinucci e l'assessore Simona Cinosi hanno premiato, con una pergamena, il giovane campione di "Lancio della forma di formaggio" Mattia di Cintio.

"Sapere che un nostro giovanissimo concittadino si distingua in maniera così evidente negli sport tradizionali - spiega il Sindaco Luciano Marinucci - è motivo di grande orgoglio. Mattia ha compreso pienamente quanto sia importante proteggere, tramandare e valorizzare discipline come il lancio della forma di formaggio, perché in esse ci sono le nostre radici, la nostra storia e il patrimonio di saperi e abilità che ci ha lasciato chi ci ha preceduto".

La cerimonia di consegna si è tenuta ieri pomeriggio, martedì 2 luglio, nella sala Giunta del Comune. Mattia era accompagnato dai genitori Andrea di Cintio e Vanessa De Nicola. Mattia ha appena 13 anni, a scuola se la cava bene, l'anno prossimo frequenterà la terza alle scuole medie inferiori "G.Galilei" di San Giovanni Teatino. Da almeno sette anni pratica il lancio del formaggio, ma anche il lancio della ruzzola. "E' una tradizione di famiglia oltre che una mia grande passione - ha raccontato agli amministratori - A praticarlo è il mio papà e prima ancora il nonno Adriano De Nicola. Un vero campione che mi ha fatto fare i primi lanci sulla via comunale di Torrevecchia Teatina".

Mattia fa parte della società "Amici della Ruzzola di Guardiagrele". Ha ottenuto ottimi risultati con la ruzzola ma la sua vera passione è il lancio della forma di formaggio.

"E' una disciplina della Figest, Federazione Italiana Giochi e Sport Tradizionali - ha spiegato Mattia - si gioca in singolare, a coppie o a squadre e nono ci sono limiti di età. Si pratica con una forma di formaggio che viene avvolta da una fettuccia, o cordella, con la quale viene effettuato il lancio. Ci sono diverse categorie a seconda del peso della forma di formaggio. Il campo di gioco può essere  una strada campestre o una pista in terra battuta. Vince chi riesce a far rotolare la forma di formaggio il più lontano possibile con una serie di lanci".

Mattia di Cintio, lo scorso settembre si è piazzato ai primi posti delle finali nazionali a Benevento del lancio delle forme di un chilo e tre chili e lo scoro aprile, ad Arezzo, ha vinto il campionato nazionale under 14 a coppie. Nonostante la giovane età ha già partecipato a due edizioni della Coppa Italia, due Campionati italiani di singolo e tre di coppia.

In questo sport ci mette tanta passione ed al Sindaco Marinucci ha rivelato che il vero segreto del successo: "non è la forza, ma sono la tecnica e soprattutto la precisione".

Di Cintio, intanto, ha cominciato a primeggiare anche in un altro 'Sport tradizionale': le freccette. Ha donato al Sindaco Marinucci l'attestato del Trofeo Coni 2019 dell'Italian Junior Under 14 Dard Talent, selezione Abruzzo, dove si è classificato al primo posto gareggiando con la squadra di Bucchianico Minions Dart.

02 Lug 2019

Via Vittorio Emanuele II riqualificata tra 30 giorni - Sopralluogo del Sindaco in cantiere (video)

Sono iniziati lo scorso venerdì 28 giugno 2019 i lavori di "Riqualificazione di via Vittorio Emanuele II " a Sambuceto.

A completarli, entro 30 giorni sarò la ditta SLIM srl che si è aggiudicato la gara per un 135.725,21 euro (più oneri per la sicurezza pari a 7.139,47 euro) con  un ribasso d'asta del 28,90%..

I lavori di riqualificazione e valorizzazione di via Vittorio Emanuele II prevedono diverse fasi: la fresatura dell'attuale tappetino ed il suo rifacimento; la rimozione e rimissione in opera dei chiusini esistenti che attraversano trasversalmente la carreggiata; la pulizia delle linee otturate e il ripristino delle tubazioni danneggiate; il potenziamento della rete delle acque bianche in corrispondenza con via Ponte Marino; fornitura e stesura del conglomerato bituminoso per rappezzature e risagomatura del profilo stradale; il rifacimento del tappetino di usura sull'intera carreggiata; rifacimento della segnaletica orizzontale.

"Con i lavori di riqualificazione di Via Vittorio Emanuele parte una stagione di grandi opere per San Giovanni Teatino – dichiara il Sindaco Luciano Marinucci – frutto di un lungo e meticoloso lavoro da parte dell’Amministrazione Comunale. Gli interventi di sistemazione fanno seguito a lunghi mesi di lavori sulle strade per la realizzazione di opere infrastrutturali di reti tecnologiche e di urbanizzazione (fibra ottica su tutto il territorio, estendimenti di gas, reti fognarie, reti idriche, etc). Per la prima volta si è adottato il metodo di asfaltare le strade quando tutti i lavori sotterranei sono stati ultimati, per evitare lo spiacevole effetto di finire l’opera e di vedere al lavoro, pochi giorni dopo, ditte che manomettono di nuovo l’asfalto da poco realizzato. Dopo Via Vittorio Emanuele toccherà a Via Aldo Moro. I lavori inizieranno giovedì 4 luglio e saranno completati in 30 giorni dalla ditta Procaccia costruzioni di Penna Sant'Andrea che si aggiudicata i lavori  per 192.329,74 euro con un ribasso del 29,34% sull'importo complessivo dell'appalto. Sia in via Vittorio Emanuele sia in via Nenni l'agronomo Massimo Rabottini si occuperà delle tomografia delle piante per capirne lo stato di salute e prevenire pericolosi crolli come quello verificatosi recentemente davanti al farmacia Di Nisio, per un caso fortuito senza conseguenze per persone o cose. Sarà poi la volta di  via Nenni, via Mazzini, una parte di Via Cavour e ad altri snodi nevralgici della nostra città. San Giovanni Teatino sta per cambiare completamente faccia, e tutto questo senza chiedere nemmeno un soldo ai cittadini, perché i fondi che andremo ad utilizzare sono risorse messe a disposizione dalla convenzione Terna".

01 Lug 2019

Progetto 'Territorio? ... CASA! - Calanchi & Dintorni'. Iniziata la 2^ edizione (video)

La presentazione del progetto ai ragazzi partecipanti, accompagnati poi nell'escursione ai calanchi di Colle Tavoletta e Colle San Paolo, ed alle case di terra, ha caratterizzato le giornata di apertura della seconda edizione di "Territorio? ... casa! - Calanchi e Dintorni".

Per due settimane, da lunedì 1 giugno e fino a venerdì 12 luglio, ragazzi dai 9 ai 13 anni, avranno un intenso programma di attività, tutti giorni dalle 9 alle 13. Dalle 9 alle 17, invece, nella giornata di mercoledì 3 luglio quando è prevista la visita didattica al Cedterra, Centro di Educazione Ambientale di Casalincontrada, con la visita del paese, la passeggiata alle case in terra cruda del territorio e l'attività di manipolazione della terra cruda in laboratorio.

"Questo progetto - spiega il Sindaco Luciano Marinucci - ha una funzione doppia: innanzitutto è stato pensato con il fine di rafforzare nei nostri ragazzi il senso di appartenenza rispetto al proprio territorio. Allo stesso tempo, rappresenta un punto di riferimento per le famiglie che, durante il periodo estivo, hanno bisogno di trovare punti di riferimento e di socializzazione per i propri figli".

Giovedì 4 luglio ci sarà la visita al MACA (Museo dell'Artigianato Ceramico Abruzzese) di Pianella e didattica con la realizzazione di un disegno dei decori ceramici presenti. Delle altre giornate quattro saranno dedicate al teatro popolare e due, prima dell'evento conclusivo del progetto, dedicate al laboratorio di decorazione ceramica.

"Si tratta di un progetto che intende offrire e motivare i ragazzi alla conoscenza diretta  del territorio dove abitano e che vivono quotidianamente - spiega l'assessoreSimona Cinosi - Abbiamo organizzato una serie di attività laboratoriali, visite, incontri ed escursioni al fine di scoprire e conoscere approfonditamente i luoghi e le bellezze paesaggistiche ed ambientali del territorio di San Giovanni Teatino. I ragazzi, inoltre, avranno la possibilità di apprezzare la lavorazione di materiali spontanei come la terra, l'argilla e la ceramica. Ci sarà poi l'esperienza del teatro popolare che servirà a riappropriarsi del senso di identità, attraverso modi ed espressioni dialettali, della nostra tradizione culturale anche linguistica. Ovviamente tutte le attività perseguono l'obiettivo ultimo e prioritario della socializzazione attraverso esperienze condivise quotidianamente dai ragazzi".

Il progetto didattico "Territorio? ... casa!" è organizzato dall'assessorato alla pubblica istruzione e alla politiche giovanili del Comune di San Giovanni Teatino che, dopo l'ampio consenso dello scorso anno tra studenti e genitori, lo ha riproposto anche per l'estate 2019.

01 Lug 2019

Rottamazione ter. Ingiunzioni notificate dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017 (allegati: regolamento e modulo per istanza)

Il Consiglio comunale di San Giovanni Teatino, su proposta dell'assessore al bilancio Ester De Nicola, ha approvato all'unanimità, nella seduta dello scorso giovedì 27 giugno, il "Regolamento per definizione agevolata delle entrate comunali non riscosse a seguito della notifica di ingiunzioni di pagamento".

"La cosiddetta Rottamazione ter - spiega il Sindaco Luciano Marinucci - ci consente di venire incontro ai cittadini in difficoltà con il pagamento dei debiti offrendo la possibilità di mettersi in regola dilazionando in pagamento ed evitando di pagare sanzioni e interessi. Dall'altro lato consente al nostro Comune di cominciare a recuperare somme di difficile riscossione".

"Entro la scadenza del 29 giugno 2019 - spiega l'assessore De Nicola - abbiamo recepito quanto previsto dal decreto legge 30 aprile 2019 n. 34 'Misure urgenti di crescita economica e per la risoluzione di specifiche situazioni di crisi'. Il regolamento approvato dal Consiglio darà l'opportunità ai contribuenti morosi con il nostro comune, di poter dilazionare i debito fino a un massimo di 5 rate".

"Le ingiunzioni ammesse a sanatoria sono quelle notificate negli anni dal 2000 al 31 dicembre 2017. Relativamente alle entrate comunali - avverte De Nicola - i debitori possono estinguere il debito, senza corrispondere le sanzioni, versando: le somme ingiunte a titolo di capitale ed interessi, le spese relative alla riscossione coattiva, le spese di notifica dell'ingiunzione di pagamento e quelle per eventuali procedure cautelari o esecutive sostenute".

Per le sanzioni amministrative per violazioni al Codice della Strada, le agevolazioni si applicano limitatamente agli interessi, inclusi quelli di mora.

Il debitore deve presentare apposita istanza entro e non oltre il 30 settembre 2019, indicando il numero di rate nel quale intende effettuare il pagamento (entro un massimo di 5 rate), di cui l'ultima scadenza non oltre il limite massimo del 30 settembre 2021.

Le cinque rate sono fissate alle seguenti scadenze: 30 dicembre 2019 (per il pagamento della prima o unica rata), 30 giugno 2020, 30 dicembre 2020, 20 giugno 2021, 30 giugno 2021. Non possono essere rateizzati importi inferiori a 60 euro ed ogni singola rata non può essere inferiore a 30 euro.

Dal sito comunesgt.gov.it sarà scaricabile, oltre al Regolamento, apposita modulistica per la presentazione dell'istanza.

Il Comune comunicherà, motivandolo, l'accoglimento o il rigetto entro trenta giorni dal ricevimento dell'istanza.

28 Giu 2019

Sicurezza Stradale. Scout Speed attivo da martedì

Da martedì 2 luglio 2019 sarà attivo sul territorio comunale di San Giovanni Teatino il misuratore di velocità denominato “Scout Speed". (foto allegate)

"L'utilizzo dello Scout Speed da parte della nostra Polizia locale - dichiara l'assessore Roberto Ferraioli - risponde all’esigenza di rendere più sicure le strade e, conseguentemente, di salvaguardare l’incolumità degli utenti. Come ho più volte ripetuto, per l'Amministrazione Marinucci sono prioritari gli obiettivi di sicurezza e prevenzione dei sinistri stradali".

Il misuratore di velocità "Scout Speed" è un dispositivo, omologato dal Ministero dei Trasporti (Decreto Ministeriale n. 1323 del 08/03/2012 e successive integrazioni) per il rilevamento della velocità istantanea dei veicoli, installato all’interno di un auto idoneamente attrezzata e ben riconoscibile. Specifica segnaletica è stata posizionata all’inizio del percorso cittadino.

Scout Speed, inoltre, è in grado di accettare in tempo reale violazioni nell’ambito della sicurezza stradale, quali la circolazione di veicoli sprovvisti di assicurazione o privi di revisione.

"Gli agenti della Polizia Locale utilizzeranno un mezzo con i colori istituzionali e ben identificabile (foto) - spiega il Comandante della Polizia Locale Lorenzo di Pompo - che si muoverà sulle strade principali di San Giovanni Teatino una o due volte ogni settimana.   Scout Speed  è un sistema che può operare sia con la pattuglia in movimento sia con l’auto ferma e rileva la velocità in entrambe le direzioni, fino a tre corsie e fino a una velocità di 270 km/h. Quattro le modalità di utilizzo possibili: pattuglia ferma e veicolo target in allontanamento, pattuglia ferma e veicolo target in avvicinamento, pattuglia in movimento e veicolo target in allontanamento, pattuglia in movimento e veicolo target in avvicinamento. Per ogni violazione vengono memorizzate data, ora, posizione Gps, velocità rilevata, limite di velocità e modalità di funzionamento, oltre che il codice di identificazione dell’apparecchio, la targa dell’auto su cui è installato, la denominazione dell’ente accertatore e i nomi degli operatori".

26 Giu 2019

Cinque giornate di chiusura stagionale dell'ufficio postale a San Giovanni alta

 

Poste Italiane ha comunicato al Sindaco di San Giovanni Teatino Luciano Marinucci che, al fine di garantire un maggior equilibrio tra la fisiologica flessione della domanda dei servizi postali nel periodo estivo e la relativa offerta, assume provvedimenti di rimodulazione giornaliera o oraria di apertura al pubblico della rete degli uffici postali.

 

"Tali interventi, inseriti nel piano di rimodulazione debitamente comunicato all'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni - scrive il direttore di filiale Daniele Giovanni Nardone - sono adottati in conformità ai criteri di cui al decreto del Ministero delle Comunicazioni del 28 giugno 2007 Nuovi standard minimi degli uffici postali nei periodi estivi (cd. DM Gentiloni), come integrato dalla delibera 293/13/CONS AgCom del 16 aprile 2013".

 

Pertanto Poste Italiane informa il Sindaco Marinucci e la cittadinanza che, nel periodo dal 6 al 17 agosto 2019, l'ufficio postale di San Giovanni alta è assoggettato all'intervento di rimodulazione che prevede 5 giornate di chiusura stagionale: 6, 8, 10, 13, 17 agosto.

 

Poste Italiane inoltre assicurerà la più ampia e chiara informazione all'utenza delle variazioni di orario e gli uffici postali più vicini aperti al fine di facilitare l'accesso al servizio.

 

21 Giu 2019

Consiglio comunale. Sabato 6 luglio 2019 (video)

Il Presidente Marco Cacciagrano, visto il TU D.Lgv n. 267/2000 e visti gli artt. 55 e 56 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale, ha convocato il Consiglio comunale, in seduta pubblica, sessione straordinaria, presso la sala consilare per il giorno di sabato 6 luglio 2019, alle ore 9.00, per la trattazione del seguenite punto all'ordine del giorno:

- Gestione esercizio finanziario anno 2018. Approvazione Relazione illustrativa e schema del Rendiconto di Gestione.


 

Alle ore 9.12 il Presidente Marco Cacciagrano dichiara aperto il Consiglio comunale. Sono presenti 10 consiglieri: 9 di Progetto Comune (Luciano Marinucci, Marco Cacciagrano, Giorgio Di Clemente, Ester De Nicola, Ezio Chiacchiaretta, Simona Cinosi, Roberto Ferraioli, Gabriella Federico e Massimiliano Bronzino Cesario) e uno del gruppo Lega Fd'I (Efrem Martelli). Sono assenti i consiglieri dei gruppi SGD (Pino Costantini, Cinzia Silvestri, Giulia Parrucci), M5S (Mrio Cutrupi), Lega Fd'I (Maria Rosaria Elia) e Movimento Insieme PD (Enzo Ferrante).

L'assessore al bilancio Ester De Nicola illustra il punto: "Gestione esercizio finanziario anno 2018. Approvazione Relazione illustrativa e schema del Rendiconto di Gestione". Intervengono il consigliere Efrem Martelli e la capogruppo Gabriella Federico. Alle 10.10 il Presidente Marco Cacciagrano sospende i lavori.

Il Presidente Marco Cacciagrano riapre la seduta, con l'appello (presenti gli stessi 10 consiglieri) alle 10.15. Intervento Mario Vicaretti (responsabile dell'Area finanaziari del Comune) ed il Segretario Generale Gianluca D'Amelio per fornire i charimenti chiesti dal consigliere Martelli. Ci sono le dichiarazioni di voto del consigliere Martelli e della Capogruppo Federico. Durante le conslusioni del Sindaco Luciano Marinucci, alle ore 10.30 il consigliere Martelli abbadona l'assise. Il punto è approvato all'unanimità dei presenti (9 consigliere di Progetto Comune)

Il Presidente Marco Cacciagrano mette a discussione i tre punti rinviati nella seduta dello scorso 27 giugno es illustra il punto: "Consiglio ci Amministrazione della Scuola Civica Musicale "Città di San Giovanni Teatino" - Designazione componenti". Il consiglio delibera la seguente rosa di nomi per l ascelta del Sindaco Marinucci: Mena di Nicola, Luana Federico, Sebastiana Germano, Rita Braccia, Enrica Curti, Valentina Chiacchiaretta.

L'assessore Ester De Nicola illustra il punto: "Revoca deliberazione del Consiglio comunale n. 37 del 30.06.2017 inerente la delega delle funzioni di riscossione coattiva all'Agenzia delle Entrate. Provvedimenti". Dopo la dichiarazione di volto della capogruppo Gabreilla Federico, la revoca è votata all'unanimità.

L'assessore Roberto Ferraioli illustra il punto: "Approvazione schema di contratto di servizio per l'affidamento del servizio di gestione, accertamento e riscossione dei tributi del Comune di San Giovanni Teatino alla SGT Multiservizi srl". Dopo la dichiarazione di voto della capogruppo Gabriella Federico lo schema è approvato all'unanimità.

 

Alle ore 10.47 il Presidente Marco Cacciagrano dichiara sciolta la seduta.

21 Giu 2019

Consiglio comunale. Giovedì 27 giugno 2019 (video)

Il Presidente Marco Cacciagrano, visto il TU D.Lgv n. 267/2000 e visti gli artt. 55 e 56 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale, ha convocato il Consiglio comunale, in seduta pubblica, sessione straordinaria, presso la sala consilare per il giorno di giovedì 27 giugno 2019, alle ore 9.00, per la trattazione dei seguenti punti all'ordine del giorno:

  1. Approvazione verbali sedute precedente.
  2. Variazioni al bilancio di previsione 2019/2021. Ratifica delle deliberazioni di giunta comunale n, 89 del 17.05.2019 e n.102 del 31.05.2019, adottate ai sensi dell'art. 175 c. 4 del d.lgs 267/2000.
  3. Piano delle alienazioni 2019-2021. Approvazione definitiva della variante urbanistica riguardante il lotto 7, ai sensi dell'art. 2 c.4 della L.R. 29/2016.
  4. Definizione agevolata delle entrate tributarie art.15 D.L 34/2019.
  5. Consiglio ci Amministrazione della Scuola Civica Musicale "Città di San Giovanni Teatino" - Designazione componenti.
  6. Revoca deliberazione del Consiglio comunale n. 37 del 30.06.2017 inerente la delega delle funzioni di riscossione coattiva all'Agenzia delle Entrate. Provvedimenti.
  7. Approvazione schema di contratto di servizio per l'affidamento del servizio di gestione, accertamento e riscossione dei tributi del Comune di San Giovanni Teatino alla SGT Multiservizi srl.
  8. Mozione presentata dai Consiglieri Maria Rosaria Elia ed Efrem Martelli ad oggetto: "Implementazione del sistema di videosorveglianza".

Alle ore 9.10 il Presidente Marco Cacciagrano dichiara aperta la seduta. Sono presenti il Sindaco Luciano Marinucci, il Vicesindaco Giorgio Di Clemente, il Presidente Marco Cacciagrano, gli assessori Ezio Chiacchiaretta, Simona Cinosi, Ester De Nicola, Roberto Ferraioli e i consiglieri di Progetto Comune Gabriella Federico e Giorgia Malandra. Assente Massimiliano Bronzino Cesario. Alle 9.13 entrano i consiglieri di Lega-Fratelli d'Italia Efrem Martelli e Maria Rosaria Elia, e del Movimento 5 Stelle Mario Cutrupi. Sono assenti: Pino Costantini (SGD), Cinzia Silvestri (SGD), Giulia Parrucci (SGD) ed Enzo Ferrante (Movimento Insieme PD).

Su proposta del Presidente Marco Cacciagrano il consiglio decide all'unanimità per l'inversione di alcuni punti all'ordine del giorno.

I verbali della seduta precedenti sono approvati all'unanimità.

L'assessore Ester De Nicola illustra il punto: "Definizione agevolata delle entrate tributarie art.15 D.L 34/2019" che viene votato favorevolmente all'unanimità dal Consiglio comunale.

Il consigliere Maria Rosaria Elia illustra il punto: "Mozione presentata dai Consiglieri Maria Rosaria Elia ed Efrem Martelli ad oggetto: "Implementazione del sistema di videosorveglianza". Il presidente Marco Cacciagrano apre la disccussione dove intervengono: Mario Cutrupi, Gabriella Federico, Efrem Martelli, Roberto Ferraioli e Giorgio Di Clemente. Dopo le conclusione del Sindaco Luciano Marinucci, e l'impegno a portare una risoluzione in un prossimo Consiglio comunale, la mozione è votata all'unanimità.

L'assessore Ester De Nicola illustra il punto: "Variazioni al bilancio di previsione 2019/2021. Ratifica delle deliberazioni di giunta comunale n, 89 del 17.05.2019 e n.102 del 31.05.2019, adottate ai sensi dell'art. 175 c. 4 del d.lgs 267/2000". Intervengono i consiglieri: Mario Cutrupi e Maria Rosaria Elia. Dopo le dichiarazioni di voto dei capigruppo le variazioni sono approvate con i 9 voti favorevoli della maggioranza di Progetto Comune e i 3 di astensione delle minoranze.

L'assessore Ezio Chiacchiaretta illustra il punto "Piano delle alienazioni 2019-2021. Approvazione definitiva della variante urbanistica riguardante il lotto 7, ai sensi dell'art. 2 c.4 della L.R. 29/2016". Alla discussione intervengono di consiglieri: Maro Cuturpi ed Efrem Martelli. Dopo le dichiarazioni di voto, il piano è approvato con i 9 voti favorevoli della maggioranza di Progetto Comune e i 3 voti contrari delle minoranze

Su proposta del Presidente Marco Cacciagrano, il Consiglio vota all'unanimità lo spostamento della discussione degli altri tre punti all'ordine del giorno nella riunione di sabato 6 luglio 2019 alle ore 9.

Alle 10.17 il Presidente Cacciagrano dichiara sciolta la seduta.

 

Pagina 6 di 84

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.