Comunicati

Comunicati (1300)

28 Ott 2016

Consiglio Comunale. 3 novembre 2016 (video)

Il Presidente Marco Cacciagrano ha convocato il Consiglio comunale, presso la sala consiliare in piazza Municipio, in sessione straordinaria, seduta pubblica, per giovedì 3 novembre 2016, alle ore 17.30. Nella riunione saranno trattati i seguenti argomenti posti all'ordine del giorno:

  • Approvazione verbali sedute precedenti.
  • Comunicazione prelevamento dal fondo di riserva. Delibera di G.C. n. 219/2016.
  • Variazioni al bilancio di previsione 2016/2018. Ratifica delle deliberazioni di Giunta comunale nn. 218 del 29/09/2016, 227 del 10/10/2016 e 233 del 20/10/2016 adottate ai sensi dell'art. 17, comma 4, del D.Lgs. n.267/2000.
  • Approvazione Convenzione per l'esercizio coordinato delle funzioni amministrative in materia sociale e per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali. Presa d'atto individuazione Ente Capofila del nuovo "Ambito".
  • Surroga componente Commissione consiliare in materia Società Controllate o Parteciapte.
  • Istituzione mercato settimanale sperimentale in San Giovanni Teatino Alta

Con 16 consiglieri comunali presenti (assente l'assessore Massimiliano Bronzino Cesario) i lavori si sono aperti con la comunicazione della consigliera Cinzia Silvestri che, con i consiglieri Pino Costantini (capogruppo) e Giulia Parruti, annuncia la costituzione di un nuovo gruppo consiliare: "San Giovanni Democratica". Il gruppo "Movimento Insieme-PD" è ora costituito dal consigliere Enzo Ferrante.

Dopo l'approvazione unanime dei verbali delle precedenti sedute l'assessore Ester De Nicola ha fatto comunicazione sul prelevamento dal fondo di riserva. Delibera di Giunta Comunale 219 del 2016.

Una lunga ed ampia discussione è seguita all'illustrazione del terzo punto all'ordine del giorno (Variazioni al bilancio di previsione 2016/2018. Ratifica delle deliberazioni di Giunta comunale nn. 218 del 29/09/2016, 227 del 10/10/2016 e 233 del 20/10/2016 adottate ai sensi dell'art. 17, comma 4, del D.Lgs. n.267/2000), da parte dell'assessore Ester De Nicola. Votazione: 11 favorevoli (maggioranza Progetto Comune) - 4 contrari (SGD-M5S) - 1 astenuto (Insieme-PD).

Ampia discussione anche dopo che l'assessore Ezio Chiacchiaretta ha illustrato il quarto punto all'ordine del giorno (Approvazione Convenzione per l'esercizio coordinato delle funzioni amministrative in materia sociale e per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali. Presa d'atto individuazione Ente Capofila del nuovo "Ambito"). Votazione: 11 favorevoli (maggioranza Progetto Comune) - 1 contrario (M5S) - 4 astenuti (SGD - Mov.Insieme/PD).

Il consiglio ha poi votato la surroga dell'assessore Ester De Nicola da componente della commissione consiliare in materia di Società controllate o partecipate. Con voti della maggioranza di Progetto Comune (le minoranze si sono astenute) è stata eletta Gabriella Federico.

Infine il consigliere delegato Efrem Martelli ha illustrato la delibera che istituisce il mercato settimanale sperimentale (dal 28 novembre, per un anno, ogni lunedì) a San Giovanni Teatino. La votazione è stata favorevole all'unanimità.

Il Presidente Marco Cacciagrano ha sciolto la seduta alle 19.50

 

27 Ott 2016

Piscina Comunale. L'Amministrazione Marinucci va avanti

"Il ricorso non appare munito del previsto fumus di fondatezza". Il TAR rigetta la richiesta di sospensiva di Sangio' Sambuceto Nuoto contro la scelta dell'Amministrazione di reinternalizzare il servizio.

Il TAR ha rigettato la richiesta di sospensiva contenuta nella ricorso della Sangio' Sambuceto Nuoto SSD a r.l. per l'annullamento della delibera del Consiglio comunale n. 53 del 12 agosto 2016 del Consiglio Comunale di San Giovanni Teatino. La delibera (votata a maggioranza da 9 consiglieri, 3 della minoranza contrari e uno astenuto) autorizzava il Sindaco Luciano Marinucci e l'amministratore unico della società partecipata SGT Multiserivizi, Pierluigi Pace, a costituire una società sportiva dilettantistica a cui affidare la gestione della piscina comunale escludendo la Sangio' Sambuceto Nuoto SSD. Il Tribunale Amministrativo Regionale, sezione staccata di Pescara (Presidente Michele Eliantonio, Consigliere Alberto Tramaglini, Consigliere estensore Massimiliano Ballorani), lo scorso 21 ottobre 2016, ha respinto l'istanza cautelare presentata dall'avvocato Stefano Ilari.

Importante quanto scritto nell'ordinanza: "Considerato che, ad un primo esame, tipico della presente fase, il ricorso non appare munito del previsto fumus di fondatezza, atteso che la scelta dell'Amministrazione di reinternalizzare il servizio attraverso la costituzione di una SSD non appare manifestamente priva di ragionevole motivazione e il controllo sulla medesima, seppure indiretto, appare totalmente in mano".

"Al di là della valutazione sul fumus di fondatezza, ciò su cui voglio porre attenzione è il giudizio sulla ragionevolezza di quanto si sta facendo: la costituzione di una SSD non è apparsa priva di ragionevole motivazione, segno che quanto messo in atto dalla mia Amministrazione non solo è corretto da un punto di vista formale ma lo è anche da un punto di vista sostanziale."

Il Comune di San Giovanni Teatino e la SGT Multiservizi srl sono assistiti rispettivamente dall'avvocato Carlo Costantini e l'avvocato Luca Presutti.

27 Ott 2016

CAMPAGNA VACCINAZIONI ANTINFLUENZALI 2016/2017

26 Ott 2016

Scuole APERTE venerdì 28 ottobre (video)

Tutte le scuole di San Giovanni Teatino APERTE venerdì 18 ottobre 2016.

Hanno avuto esito positivo i controlli effettuati per tutta al giornata dai tecnici del Comune.

Il Sindaco Luciano Marinucci aveva disposto la sospensione delle attvità didattiche  per la giornata di giovedì 27 ottobre 2016 per precauzione a seguito delle forti scosse di terremoto che hanno colpito il centro-Italia e percepite con intensità anche nella nostra città.

L'interruzione delle lezioni ha consenito ai tecnici del Comune di effettuare ispezioni ed adeguati controlli in tutti gli edifici scolastici.

 

25 Ott 2016

AVVISO Per Incarico di Alta Specializzazione Professionale - Settore III

 

20 Ott 2016

Il Generale Sirimarco in visita alla stazione dei Carabinieri (video)

Il Comandante Regionale è stato accolto dal Luogotenente Sicignano ed ha voluto incontrare il Sindaco Marinucci

 

 

Il Comandante Regionale dei Carabinieri, Generale Michele Sirimarco, ha visitato la stazione dei Carabinieri "Sambuceto" di San Giovanni Teatino. Ad accoglierlo il Luogotenente Luigi Sicignano e tutti i militari in servizio, il Sindaco Luciano Marinucci e una delegazione della locale Associazione Nazionale Carabinieri.

Il Generale Sirimarco si è intrattenuto a lungo con i Carabinieri. Ha raccolto utili informazioni sulla realtà di San Giovanni Teatino, in forte espansione demografica e importante centro dell'area metropolitana tra le città di Chieti e Pescara. Il Sindaco Marinucci ne ha descritto le caratteristiche economiche e commerciali, ma anche l'attenzione per la qualità della vita (aree verdi e piste ciclabili). Il Generale Sirimarco ha spiegato la sua visita, nel contesto di un giro tra le stazioni di tutto l'Abruzzo, perchè "la nostra vocazione è quella della piccola stazione del Carabiniere, vicino e all'interno della Comunità. E' la vera essenza dell'Arma: l'assistenza, il supporto e la vicinanza alla gente".

"E’ stato un onore  – ha dichiarato Marinucci – ricevere la visita  del generale. Abbiamo rinnovato la piena collaborazione tra la nostra Amministrazione e le Forze dell’Ordine per la sicurezza cittadina. A San Giovanni Teatino possiamo contare sull’attività di militari che quotidianamente sono presenti e riescono a fare un servizio di intelligence collaborando e incontrando le persone che vivono nel territorio".

Un approccio, particolarmente apprezzato dal Generale Sirimarco che ha evidenziato come "oggi, la quantità non è più un parametro di riferimento per far fronte a tutti i problemi. Il nostro parametro da tempo è soprattutto la qualità. Sulla qualità ci sono margini per migliorare, per rendere l'organizzazione più efficiente, più vicina e aderente ai problemi del territorio. In questa direzione il luogotenente Sicignano e i suoi uomini, come conferma il Sindaco Marinucci, stanno svolgendo il compito con grande impegno e risultati".

19 Ott 2016

L'ex fonderia Di Nicola "non è una bomba ecologica"

Il Sindaco Marinucci ha fatto tutto quello che poteva e doveva. La situazione è sempre stata sotto controllo. Il Tribunale di Chieti dichiara inammissibile il ricorso di un cittadino. Senza fondamento l'allarmismo mediatico del Movimento 5 Stelle.

 

Il Giudice unico del tribunale di Chieti, dott. Nicola Valletta ha dichiarato (10 ottobre 2016) inammissibile il ricorso di un cittadino (condannato anche alle spese di giudizio sostenute dalle parti) residente in una palazzina di via Mazzini adiacente l'ex fonderia Di Nicola. Per il giudice "non sussistono i profili di urgenza",  non sono stati smentiti "i riscontri documentali offerti dai convenuti" e quindi non avrebbe senso incaricare un CTU per un accertamento tecnico preventivo "alla verifica dello stato dei luoghi".

"Al di là delle vicende umane, che ovviamente dispiacciono, - dichiara il Sindaco Luciano Marinucci - bisogna rendersi conto di due fattori importanti: il primo è che la mia Amministrazione ha fatto, sta facendo e farà tutto il necessario per tutelare la salute dei cittadini di San Giovanni Teatino. Quanto espresso dal Giudice va proprio in questa direzione. Con questa sentenza, infatti, si riconosce non solo la nostra attività, ma si evidenzia che tale ricorso avrebbe portato addirittura altri ritardi, che nessuno di noi vuole, ovviamente. Il secondo fattore si riferisce alla strumentalizzazione politica della vicenda: in questi ultimi tempi sta passando l'idea, pericolosissima, che solo il Movimento 5 Stelle sia depositario del bene comune e cittadino. Ribadisco ad alta voce che non è così, perchè io per primo, come Sindaco e come persona, - conclude Marinucci - mi adopero quotidianamente per la mia comunità, e anche questa sentenza lo dimostra."

 

Condivisa la ricostruzione "corretta" e documentata della vicenda fornita dell'avvocato del Comune Michela Di Santo,  legale del Comune di San Giovanni Teatino, che dimostra una situazione tuttl'altro che "di stallo, che potesse creare pregiudizio all'integrità della salute" del ricorrente e della moglie.

 

La Asl ha eseguito gli accertamenti, tra l'altro a seguito di segnalazione della coniuge del ricorrente, il 18 marzo 2014. Erano presenti: Comune, proprietario e conduttore della struttura, carabinieri del Noe Pescara e della locale stazione. Il 13 maggio 2014 la Asl ha terminato il sopralluogo ispezionando la copertura servendosi di un automezzo con cestello elevatore messo a disposizione dal Comune. Nel 2015 il Sindaco Luciano Marinucci chiese al'ARTA di fare prelievi sulle gronde dell'ex fonderia, mentre nell'aprile 2016 è venuto a conoscenza di una Perizia di Stima e di una Indagine Preliminare Ambientale presso la Sezione fallimentare del Tribunale di Chieti. Dall'Indagine del'architetto Franco Valentini (una perizia chiesta dal Tribunale Fallimentare nel 2010  per conoscere i costi di bonifica da inserire nel valore dell'immobile) e dalle analisi della Laserlab di Chieti emergono:

· è stato esaminato "rifiuto speciale non pericoloso",

· il campione esaminato presentava concentrazioni non superiori a quanto stabilito dalla normativa vigente,

· solo in magnesio era in concentrazioni superiori ma "è una caratteristica geologica di alcune zone del suolo di San Giovanni Teatino".

Insomma terreno e falde non avevano subito danni.

 

Il CTU del Tribunale, inoltre, evidenziava che erano presenti vari edifici e tettoie con lastre di cemento-amianto in pessimo stato. La concentrazione ammessa di sostanze potenzialmente pericolose, specificava l'architetto Valentini, è differente a seconda della destinazione: in area industriale/commerciale è superiore che in area verde/residenziale.

A seguito dei rapporti dell'ARTA e della segnalazione dalla ASL dello scorso 11 aprile, il Sindaco Marinucci, al fine "di esaminare tutte le problematiche ambientali e individuare i procedimenti da adottare" nella conferenza dei servizi del 22 luglio 2016 ha riunito una tutti gli attori interessati. Con l'architetto Assunta Di Tullio (responsabile del settore) è stata concordata un tempistica per la rimozione delle lastre di eternit, che la ASL ha ordinato entro l'aprile 2017

"La nomina del CTU, chiesta dal ricorrente, che reiteri analisi e attività di consulenza già ampiamente svolte da CTU del tribunale fallimentare, ASL e ARTA - spiega l'avvocato Michele Di Santo - avrebbe provocato la sospensione dell'attuazione del piano di bonifica e dilatazione dei tempi di in danno della collettività". Il ricorrente aveva "il fondato timore... per la sua salute e della di lui moglie", di un perdurare di una situazione di stallo che in realtà non c'è mai stata e che il suo ricorso, se accolto, avrebbe potuto creare. 

19 Ott 2016

Urbanistica. Avviso pubblico per conferimento incarico

Il Responsabile del Settore IV .URBANISTICA ED EDILIZA PRIVATA del Comune di San Giovanni Teatino, Architetto Fabio Ciarallo ha pubblicato l'avviso pubblico per conferimento incarico di alta specializzazione professionale.

Info in allegato

14 Ott 2016

Graduatorie definitive docenti Scuola Civica Musicale.

 

Si pubblicano, in allegato, le graduatorie definitive dei docenti della Scuola Civica Musicale per il periodo 2016-2019:

- ambito classico;

- ambito moderno;

- ambito popolare.

 

14 Ott 2016

IO NON RISCHIO a San Giovanni Teaatino

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.