Comunicati

Comunicati (1123)

05 Nov 2015

AVVISI ACA E ENEL

AVVISO ACA

Aca Spa ha comunicato, a mezzo telefono, la rottura di una bretella della condotta indrica in ghisa posta in via Mazzini, in prossimità dell'ex fonderia Di Nicola e, di conseguenza la mancanza dell'acqua potabile su parte della via Mazzini, in via D'Annunzio e via Traiano.
I tecnici dell'Aca spa già presenti in sito, hanno riferito che il guasto sarà risolto in data odierna, probabilmente per le ore 15:00.

 

AVVISO ENEL

L'annunciata interruzione di energia elettrica prevista per venerdì 6 novembre 2015 è stata rinviata ad altra data. L'Enel ha infatti rimandato i lavori sui propri impianti.

03 Nov 2015

Sicurezza. Il buon esempio del Sindaco Marinucci (video)

La segnalazione del primo cittadino consente ai carabinieri di fermare due giovani rom che stavano per mettersi .. al lavoro. Sarebbero responsabili anche di un furto in appartamento lo scorso agosto.

Ieri mattina, intorno alle 8.30, il sindaco di San Giovanni Teatino Luciano Marinucci, arrivando in comune, ha notato due giovani ragazze rom. Insospettito dal loro abbigliamento e comportamento le ha seguite lungo il vicino corso Italia. Quando le due hanno cercato di seminarlo, Marinucci ha chiamato i carabinieri della locale stazione. I militari hanno fermato le due che, senza documenti, hanno dichiarato l'improbabile età di 12 anni. Portate in stazione sono state riconosciute nelle immagini di videosorveglianza dell'appartamento di un cittadino di Sambuceto, derubato lo scorso agosto. Le due ragazze sono state affidate ad una comunità.

I carabinieri stanno indagando su un possibile collegamento con altri tre furti, ai danni di anziani, compiuti ieri mattina. Non si esclude che le due ragazze siano arrivate in macchina a San Giovanni Teatino dal campo nomadi di Roma, per compiere una serie di colpi con dei complici.

Un buon esempio da seguire quello del sindaco Marinucci che invita i suoi concittadini ad essere sempre molto attenti e soprattutto: "a rivolgersi senza esitazione alle forze dell'ordine e chiamare i carabinieri della locale stazione. Il maresciallo Luigi Sicignano è sempre disponibile. La sicurezza condivisa e partecipata è la migliore prevenzione contro episodi spiacevoli cui purtroppo oggi siamo sempre più vittime".

03 Nov 2015

Il 4 novembre a San Giovanni Teatino (video)

Due appuntamenti, come ogni anno, hanno caretterizzato la celebrazione in città del 4 novembre, Festa Nazionale delle Forze Armate e dell'Unità Nazionale. Alle 10.30 in piazza Marconi, San Giovanni Teatino Alta,  il ritrovo del corteo che ha raggiunto il Monumento dei Caduti della Prima Guerra Mondiale. Qui la deposizione della corona d'alloro, gli Onori ai caduti, e il "Silenzio" prima dell'intervento del vicesindaco Giorgio Di Clemente e la preghiera letta dal consigliere comunale Alessia Chiacchiaretta.

 

 

Le autorità si rsono ritrovate quindi a Sambuceto, dove alle 11, il corteo da piazza del Municipio ha raggiunto il Monumento ai Caduti della Seconda Guerra Mondiale in corso Italia. Dopo la deposizione della corona d'alloro, gli Onori ai caduti, "Il Silenzio", e l'intervento del Sindaco Luciano Marinucci.

 

"Per noi amministratori e per tutta la comunità di San Giovanni Teatino è un dovere civico e morale celebrare il 4 novembre, Festa Nazionale delle Forze Armate e dell'Unità d'Italia - dichiara il Sindaco Luciano Marinucci - Dal 1919, generazioni ed ideologie sono passate e si sono superate, ma tutte hanno riconosciuto l'importanza di questo giorno per riaffermare la nostra identità nazionale.  E' il giorno per ricordare il valore, il coraggio ed il sacrificio di uomini, molti, troppi, giovanissimi, martiri per difendere l'Italia e l'onore del nostro paese. Ecco perchè, come ogni anno, invito i miei concittadini a partecipare alle celebrazioni. Mantenere viva questa memoria significa tener viva la valenza profonda dell'essere italiani.

 

 

 

02 Nov 2015

Rugby Sambuceto 2008. Parte il progetto "CONI Ragazzi" (video)

 

"San Giovanni Teatino, città dello sport e la mia è una amministrazione che sostiene ogni iniziativa che incoraggia i bambini a svolgere attività fisica, facilitandone la crescita sana e aiutandoli ad acquisire consapevolezza delle proprie potenzialità". Così il sindaco Luciano Marinucci saluta l'adesione del Rugby Sambuceto 2008 al Progetto "CONI Ragazzi".

"Si tratta di un progetto sportivo, sociale ed educativo, nato dalla collaborazione tra Presidentza del Consiglio dei Ministri, Ministero della Salute, CONI e con il patrocinio del Comune di San Giovanni Teatino. - spiega l'assessore allo sport Efrem Martelli - consiste in una campagna informativa sui sani e corretti stili di vita per tutta la famiglia di una straordinaria opportunità: attività sportiva pomeridiana GRATUITA per 2 ore a settimana".

Personale qualificato seguirà l'attività fisica dei bambini finalizzata alla crescita sana dal punto di vista logico, motorio e relazionale. Saranno formati a corretti e sani stili di vita serviranno a contrastare l'obesità infantile e le cattive abitudini alimentari. Non da ultima particolare attenzione alla diffusione dei valori educativi dello sport come lo spirito di gruppo, l'inclusione sociale e la valorizzazione differenze.

Per 23 settimane, 2 ore a settimana, bambini e ragazzi dai 5 ai 13 anni, possono partecipare al progetto. Il programma è diversificato per fasce d'età: attività motoria di base dai 5 agli 8 anni, attività polivalente, pre-sportiva e attività sportiva dai 9 ai 13. Sono previsti la copertura assicurativa per infortuni a tutti i partecipanti e la presenza di un operatore di sostegno al fianco del tecnico sportivo in caso di disabilità.

Bando e modalità di accesso sono disponibili sul sito Comunesgt.gov.it oppure sull'area dedicata http://area.coniragazzi.it/coniragazzi/RichiestaAccount.

Per il modello www.coniragazzi.it/images/pdf/Modulo_Iscrizione_Coni_Ragazzi.pdf

 

30 Ott 2015

Sopralluogo nel cimitero di San Giovanni Teatino Alta (video)

Ultimati in tempo i lavori programmati. Pronte due nuove cappelle e reso più decoroso il camposanto per accogliere i visitatori in occasione della la commemorazione dei defunti.

Sopralluogo dell'amministrazione comunale di San Giovanni Teatino per verificare i lavori di sistemazione del cimitero di San Giovanni Teatino Alta. Il sindaco Luciano Marinucci e gli assessori Giorgio di Clemente, Massimiliano Bronzino ed Efrem Martelli hanno potuto constatare il buon stato di avanzamento del progetto di ampliamento dell'area cimiteriale in adiacenza all'area denominata IV e la sistemazione delle aree II e IV.

Praticamente ultimate  l'opera pianificata in fase preliminare di realizzazione di due cappelle per 16 loculi ognuna. "Finalmente diamo risposta adeguata ed opportuna al bisogno manifestato dalla comunità della parte alta di San Giovanni Teatino. Presto - assicura il vice sindaco Giorgio Di Clemente - in questi loculi saranno trasferiti i defunti tumulati nell'altro camposanto comunale per motivi di spazio". 

Tutta la parte progettuale, preliminare ed esecutiva, dell'intera area cimiteriale, che interessa anche la pavimentazione in mattonelle di cemento e graniglia e rivestimento delle scalinate in marmo, è stata redatta dall'architetto Dino Colalongo, mentre coordinatrice per la sicurezza e direttore dei lavori è l'ingegnere Marilena Bottone. L'opera fu approvata dalla giunta Marinucci lo scorso 28 ottobre 2013 e finanziata con 110 mila euro. Parte di questa somma è servita anche per le indagini geologiche e di laboratorio e sarà utilizzata anche per le inumazioni scadute. La CO.GE.D. di Chieti si aggiudico i lavori con un ribasso del 39,66% sull'importo dei lavori al netto dei costi per la sicurezza. Il contratto fu firmato l'8 ottobre 2014.

"Abbiamo voluto e realizzato un intervento non estemporaneo, ma ordinato, strutturato e funzionale. - dichiara il sindaco Luciano Marinucci - Ampliare ed anche restituire dignità e decoro a questo luogo, importante per la preghiera ed il ricordo di nostri concittadini e familiare era ed è un nostro dovere di amministratori. Grazie anche all'impegno dell'assessore Di Clemente siamo riusciti, negli ultimi giorni, ad ultimare interventi estetici che rendono più agevole ed accogliente la visita dei cari estinti"

29 Ott 2015

Nuovo defibrillatore in palestra comunale (video)

Un nuovo defibrillatore semi automatico è stato sistemato presso la palestra comunale di Largo Wojtyla a Sambuceto. La giunta Marinucci, lo scorso 8 ottobre, ne ha deliberato l'acquisto. Sul MEPA la spesa di un defibrillatore semi automatico AED con selettore adulto/pediatrico, ideale in presenza anche di bambini sotto gli otto anni o 35 Kg, ammonta a 1.098 euro (iva compresa).

"Una somma che questa amministrazione spende volentieri. Non solo perchè esiste l'obbligo di dotarsi di strumenti sanitari in strutture quotidianamente utilizzate da gruppi, associazioni e studenti per varie attività didattiche, sportive o ricreative - spiega il sindaco Luciano Marinucci - ma anche perchè per noi è fondamentale, in tema di sicurezza nello sport e nelle scuole, garantire la presenza di apparecchi di defibrillazione che in questi luoghi risulta fondamentale per un tempestivo soccorso medico in caso di arresto cardiaco. Pochi minuti sono determinanti per salvare una vita".

Indirizzo pienamente condiviso dalla giunta e, in particolare, dall'assessore allo sport Efrem Martelli che ricorda i terribili e angoscianti minuti di attesa per i soccorsi a Luca Orsini, il ragazzo di 15 anni, colto da un malore mentre giocava al calcio in un campo vicino il bocciodromo nel mese giungo di un anno fa. "Può darsi che anche con soccorsi più veloci Luca non si sarebbe salvato - dichiara Martelli - ma da quel tragico episodio ho capito che una buona amministrazione deve fare il massimo per la sicurezza e la tutela della salute dei cittadini e dei bambini innanzitutto".

Il defibrillatore semiautomatico è semplice da usare, in quanto pensato per l'utilizzo da parte di personale non sanitario, ma comunque opportunamente istruito in specifici corsi. Il defibrillatore sarà affidato, in comodato d'uso gratuito, alla SGT Multiservizi (gestore degli impianti sportivi) che provvederà alla manutenzione e formazione del personale idoneo all'utilizzo.

Il defibrillatore potrà essere utilizzato anche dall'Istituto Comprensivo "G.Galilei" dove la palestra è ubicata.

Nel video la dimostrazione da parte di esperti operatori della Croce Rossa Italiana

28 Ott 2015

San Giovanni Teatino 'cuore' dell'Area Metropolitana

Il sindaco Luciano Marinucci è intervenuto ieri (27.10.2015) al Forum pubblico "#versopescara2027", organizzato dal dipartimento di Architettura dell'Università D'Annunzio. A seguito di un protocollo firmato con l'amministrazione comunale di Pescara, 450 studenti di 6 università, anche straniere, in gruppi di lavoro, hanno realizzato progetti per la Pescara che sarà. "Una città che interagirà con il territorio e i comuni circostanti" ha dichiarato il sindaco di Pescara Marco Alessandrini salutando l'arrivo del sindaco Marinucci. Il primo cittadino ha ringraziato ribadendo "la consapevolezza della posizione strategica di San Giovanni Teatino nel cuore dell'area metropolitana Pescara - Chieti. Da tempo la mia amministrazione pianifica cercando confronti e soluzioni con la vicina Pescara, nell'ottica della funzionalità e qualità della vita. Da ultima ricordo la pista ciclipedonale che collegherà San Donato a Sambuceto".

"Il contesto che ho trovato all'Aurum è assolutamente stimolante. - prosegue Marinucci - Studenti motivati hanno progettato il possibile sviluppo di aree dismesse o da recuparare di Pescara. Un modello di partnership con l'università da imitare".

 

 

27 Ott 2015

Consiglio Comunale venerdì 30 ottobre

Il Presidente Nicola Tumini ha convocato il Consiglio Comunale per venerdì 30 ottobre 2015, alle ore 17.30.

L'Assemblea si riunirà presso la sala consiliare di Palazzo di Città per esaminare i seguitni argomeni all'ordine del giorno:

  1. Approvazione verbali sduta precedente.
  2. Variazione al bilancio di previsione 2015/2017. Ratifica della deliberazione di Giunta comunale n. 231 in data 11/09/2015 adottata ai sensi dell'articolo 175, comma 4, del D.LGS.       n.267/2000.
  3. Documento Unico di Programmazione (DUP) - Periodo 2016/2018. Discussione senza formale votazione
27 Ott 2015

Terna. Lo studio del professor Cecconi

Il recente accordo firmato dall'amministrazione Marinucci con Terna S.p.A. segue una lunga trattativa, risultando ormai inevitabile il passaggio del cavidotto nel territorio di San Giovanni Teatino. L'accordo prevede l'interramento del tratto di elettrodotto non solo da via Verdi a via Zurigo, ma anche di altre linee presenti sul territorio. Al di là delle compensazioni ambientali, comunque rilevanti per 3,4 milioni di euro, l'amministrazione ha chiesto ed ottenuto lo studio di soggetto competente 'terzo', quello del Prof. Ing. Vittorio Cecconi, ordinario dell'Università di Palermo, tra i massimi esperti in materia in Italia. L'amministrazione dunque ha cercato e trovato le massime garanzie a tutela e salvaguardia della salute e sicurezza dei cittadini. Non solo, nel tempo l'opera sarà costantemente monitorata.

Nell'ottica della massima trasparenza in allegato lo studio prodotto dalProf. Ing. Cecconi

 

23 Ott 2015

Pesce a "miglio zero" per San Giovanni Teatino (video)

C’è un angolo di Adriatico nella rete abruzzese dei mercati di Campagna Amica, che ha accolto il primo imprenditore ittico aderente a Coldiretti Impresa Pesca.

Martedì, giovedì e sabato, nel mercato a filiera corta della galleria Carol Wojtyla di San Giovanni Teatino, dalle 8 alle 13, verrà venduto pesce locale garantito dal marchio “la pesca di campagna amica”. Un angolo a “miglio zero” inaugurato il 22 ottobre 2015 da Alessandro Camplone, 30 anni, giovane imprenditore ittico pescarese, che ha creduto fortemente nel progetto di una filiera corta anche per il pescato, e dai dirigenti di Coldiretti che hanno ribadito l’obiettivo di “accorciare la filiera per tutte le tipicità ad alta identità territoriale, pesce compreso”.

Presenti all’inaugurazione il sindaco Luciano Marinucci, l'assessore Efrem Martelli, il direttore di Coldiretti Chieti Gabriel Battistelli, il responsabile di Coldiretti Impresa Pesca Abruzzo Mauro Del Ponte, il presidente dell’Associazione Agrimercato d’Abruzzo Giuseppe Scorrano. 

Tanti i curiosi che si sono avvicinati al bancone del pesce, in cui sono stati distribuite fritture in cartoccio e triglie sfilettate in salsa agrodolce, tra banconi carichi di sogliole, panocchie, merluzzi rigorosamente freschissimi e locali.  

“Una novità che completa a tutti gli effetti il paniere a filiera corta offerto dalla rete Campagna amica – evidenzia il direttore regionale di Coldiretti Abruzzo Alberto Bertinelli -  Tutto pesce dell’adriatico a sostegno di un trend che, nel 2014, ha visto una ripresa dei consumi ittici, sia in valore che in quantità. L’obiettivo è valorizzare il prodotto locale ma anche sensibilizzare i consumatori al concetto di stagionalità, che non riguarda solo frutta e verdura”.

Molto soddisfatto e gratificato il sindaco Luciano Marinucci: "Campagna Amica e Coldiretti ci hanno scelto anche perchè la nostra è un'amministrazione attenta alla salute ed al benessere dei cittadini. Da sempre accogliamo e sosteniamo le loro iniziative ed in particolare questa opportunità che ci sarà ci trovare ed acquistare prodotti appena pescati dal nostro mare ed a prezzi convenienti. Aspetto non trascurabile in questi tempi difficili per molte famiglie"

 

“La pesca e l’acquacoltura – sottolinea il direttore di Coldiretti Chieti, Gabriel Battistelli – stanno conquistando l’interesse dei consumatori più attenti all’alimentazione. Con l’arrivo delle imprese ittiche nel mercato di Campagna Amica di San Giovanni Teatino, offriamo così un inedito spazio di vendita diretta dalla terra al mare che riproporremo dove sarà possibile in tutti i mercati . Il vantaggio per il consumatore è trovare pesce fresco acquistato direttamente dalle mani di chi lo ha pescato ad un prezzo vantaggioso perché non ci sono intermediari. A ciò si aggiunge la certezza e la qualità di un prodotto del territorio".

 

 

SUGGERIMENTI DI COLDIRETTI

Ma qual è il primo consiglio da tenere conto quando si compra il prodotto ittico? “Per chi non si rivolge alla vendita diretta avviata nella rete di Campagna Amica il primo consiglio è verificare sul bancone l’etichetta, che per legge deve prevedere l’area di pesca (Gsa) – dice Mauro Del Ponte, responsabile di Coldiretti Impresa Pesca, che riunisce oltre 70 marinerie abruzzesi - Le provenienze italiane sono quelle dalle Gsa 9 (Mar Ligure e Tirreno), 10 (Tirreno centro meridionale), 11 (mari di Sardegna), 16 (coste meridionali della Sicilia), 19 (Jonio occidentale), oltre che dalle attigue 7 (Golfo del Leon), 8 (Corsica) e 15 (Malta). Per l’Adriatico bisogna scegliere 17 (Adriatico settentrionale) e 18 (Adriatico meridionale). E’ necessario poi verificare che la carne abbia una consistenza soda ed elastica, che le branchie abbiano un colore rosso o rosato e siano umide e gli occhi non siano secchi o opachi, mentre l'odore non deve essere forte e sgradevole; per molluschi e mitili, è essenziale che il guscio sia chiuso; meglio non scegliere i pesci già mutilati della testa e delle pinne".

E per chi vuole il miglio zero senza muoversi di un centimetro, Coldiretti Impresa Pesca Abruzzo in accordo con l’impresa di Alessandro Camplone ha previsto anche un servizio a domicilio. “Consegniamo senza costi aggiuntivi con il furgone refrigerato  nelle zone di Chieti e Pescara – dice Alessandro – un modo semplice ma di sicuro effetto per far conoscere il prodotto fresco e farli arrivare nelle case di chi, per pigrizia o impossibilità, non si ciba periodicamente di questo importantissimo alimento gustoso ed  eccellente per le sue proprietà, ricco di proteine altamente digeribili,  vitamine e minerali essenziali, in forma altamente assimilabile”.

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.