Comunicati

Comunicati (1109)

29 Giu 2015

Sambuceto ha voglia di ... pedalare!

Davvero tanti i partecipanti alla "pedalata" di sabato pomeriggio a San Giovanni Teatino. Un successo che ha sorpreso anche gli organizzatori e l'amministrazione comunale.

Bambini, donne, uomini, appassionati, davvero oltre le aspettativi i partecipanti al critical-mass che puntuale, Sindaco e amministratori in testa, alle 18 è partito "pedalando". Il folto gruppo di ciclisti, oltre trecento, preceduto e seguito dalla polizia municipale, da piazza san Rocco, ha percorso la Tiburtina fino alle scuole di Dragonara ed è tornato indietro seguendo il tracciato che presto sarà quello di una pista ciclopedonale.

Ad attendere l'arrivo, in piazza San Rocco, il sindaco di Pescara Marco Alessandrini, il vice Enzo Del Vecchio che con atri appassionati delle due ruote erano venuti da Pescara.

“Un vero e proprio corridoio verde che diventerà asse portante di raccordo sicuro e sostenibile tra le due città", dichiara il Sindaco Luciano Marinucci che ha 'provato' il percorso in ... tandem. "A Sambuceto il collegamento con Pescara si ramificherà con la pista che sarà realizzata sul lungofiume da Energia Verde e il tracciato provato oggi e che sarà realizzato entro l'anno prossimo. Sarà di 4,2 chilometri - spiega sempre Marinucci - e si collegherà anche con la Cittadella dello Sport, prima di raggiungere il parcheggio retrostante il Palazzo di città. Costerà oltre 600 milioni e sarà finanziata dalla Regione Abruzzo per il 50%".

"Il successo della pedalata di oggi (ndr sabato 27 giugno) dimostra come Sambuceto abbia voglia di pista ciclabile, ma soprattutto voglia muoversi in bici o a piedi in sicurezza. Il nostro progetto proprio a questo, ed anche a mitigare la pericolosità del traffico veicolare. Anche i detrattori cominciano a capire che per San Giovanni Teatino è una grande opportunità che non può e non deve essere contrastata in maniera strumentale. Semmai migliorata - conclude Marinucci - e questo è ancora possibile". 

29 Giu 2015

NEET. Meeting transnazionale a San Giovanni Teatino

Si tiene nel Comune di San Giovanni Teatino, da martedì 30 giugno a giovedì 2 luglio, il primo meeting transnazionale del progetto comunitario ECMYNN (Enhancing Competences to Meet Young's Neets Needs). Tre giorni di lavoro con i partner pubblici e privati provenienti da Spagna, Grecia, Romania e Polonia, oltre che il l'impresa di Sulmona "Territorio Sociale". Il Comune di San Giovanni Teatino, infatti, attraverso lo sportello Sangio' Lavoro è capofila del progetto, unico in Abruzzo e tra i cinque "meritevoli" (tra i 200 presentati) in Italia che ha ottenuto un finanziamento Erasmusplus di circa 296 mila euro.

"E' gratificante per noi ospitare questo primo meeting - commenta il sindaco di San Giovanni Teatino Luciano Marinucci - che rappresenta il giusto riconoscimento all'attività di un'amministrazione attenta ai bisogni del territorio. Grazie allo sportello Sangio' Lavoro siamo stati in grado di intercettare fondi europei che ci sono e sono destinati a favorire la formazione e l'occupazione. La stessa Regione Abruzzo lo scorso 3 febbraio, presentando il nostro progetto ne ha riconosciuto meriti e qualità tanto che l'assessore al lavoro Marinella Sclocco vorebbe replicarlo in altri comuni abruzzesi attingendo da fondi FSE". 

Obiettivo del progetto ECMYNN è trovare strumenti di politica attiva efficaci per contrastare il fenomeno dei giovani NEET (Non in Education, Employment or Training) acronimo che indica i giovani che non studiano, non sono occupati e non seguono corsi di formazione. In Abruzzo sono 30 mila, un numero preoccupante ed in aumento negli ultimi anni.

Il progetto ECMYNN consentirà: di migliorare le competenze degli operatori che lavorano a contatto con i NEET; ideare promuove e mettere a regime una gamma di nuovi servizi di orientamento consulenza professionale e supporto personale in grado di prevenire, contenere e rispondere all'emergenza "giovani NEET".

La progettazione è stata realizzata dalla rete di imprese L'AIK (L'Aquila International Knowledge) specializzata in progettazione europea. ECMYNN ha una durata di due anni e la diffusione dei risultati è prevista per il dicembre del 2016.

"I risultati della ricerca, della formazione e delle nuove modalità di erogazione - spiega Alessia Chiacchiaretta, consigliere incaricata alle politiche del lavoro e promotrice del progetto - daranno vita ad una serie di strumenti che saranno di ausilio a chi lavora nel campo dell'occupabilità in tutta Europa". 

 

25 Giu 2015

Vivi San Giovanni su #stradesicure

Amministratori e cittadinanza pedaleranno insieme questo sabato, lungo il tragitto studiato per la nuova pista ciclopedonale di San Giovanni Teatino, i cui lavori inizieranno in dopo l’estate e si concluderanno nei successivi sei mesi.

Il “critical mass” - raduno di biciclette che, sfruttando la forza del numero, invadono le strade normalmente usate dal traffico automobilistico – partirà da piazza San Rocco alle ore 17,30. L’obiettivo è quello di sensibilizzare e informare la cittadinanza sulle migliorie che il Comune sta apportando alla viabilità stradale.

L’iniziativa, dal titolo “Vivi San Giovanni su #stradesicure”,  rientra nell’ambito del progettoStrade Sicure San Giovanni Teatino” dedicato ai temi della sicurezza stradale, avviato dal Comune di San Giovanni Teatino grazie al finanziamento ottenuto nell’ambito di un bando regionale riferito al piano nazionale della sicurezza stradale. Oltre alla realizzazione della pista ciclopedonali, il progetto prevede una campagna informativa e formativa di sensibilizzazione con il preciso obiettivo di contribuire ad abbattere il numero di incidenti che si verificano sulle strade. Nel mese scorso sono stati organizzati due focus group, guidati dagli esperti di Territorio Sociale, dedicati ai cittadini e agli amministratori comunali. L’obiettivo è stato quello di individuare percezioni e idee sullo stato di mobilità nel territorio comunale. Parallelamente si sta procedendo a un coinvolgimento più ampio della popolazione, raccogliendo informazioni e proposte di miglioramento attraverso un sondaggio on-line a cui tutti i residenti, i domiciliati e coloro che operano a vario titolo nel territorio comunale possono rispondere per dare il loro contributo.

Fare sicurezza stradale vuol dire mettere in campo tutte le energie, partendo da noi amministratori fino ad arrivare all’intera cittadinanza – ha dichiarato il sindaco Luciano Marinucci - La sicurezza non è un fatto individuale, che interessa solo ed esclusivamente la condotta di ciascuno di noi, ma un fatto sociale, di sostegno e rispetto reciproco. Per questo è importante che tutti si mettano in gioco per il bene comune, che è la vivibilità nel nostro territorio”.

I ciclisti partiranno da piazza San Rocco e vi faranno ritorno intorno alle 19,30 per incontrare quelli che parallelamente si muoveranno da Pescara per una simile iniziativa, capitanati dal primo cittadino, Marco Alessandrini. Alessandrini e Marinucci, alla presenza del presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso, firmeranno per l’occasione un protocollo per la realizzazione della ciclovia che collegherà Pescara a San Giovanni Teatino. Lungo il percorso saranno distribuiti gadget ai partecipanti e agli spettatori.

La pista ciclopedonale, lunga 4,2 chilometri si snoderà dal plesso scolastico di Dragonara fino al parcheggio dietro il Municipio e con una lunga deviazione alla Cittadella dello Sport.

Scopo dell'intervento è agevolare lo scorrimento dell'intenso traffico nel centro abitato di Sambuceto con opere di adeguamento e riqualificazione della viabilità esistente. Il percorso, bidirezionale, sarà largo dai 2 ai 2 metri e mezzo e sarà ricavato in parte direttamente sulla carreggiata, in parte sui marciapiedi esistenti o opportunamente ampliati per accogliere sia la pista che il passaggio pedonale. I marciapiedi che versano in stato di fatiscenza saranno demoliti e ricostruiti. Particolare attenzione, nella progettazione, è stata posta alla salvaguardia dei posti auto. Tra gli interventi infrastrutturali è prevista anche la realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione lungo il tratto di via Giulio Cesare.

L'obiettivo finale è la messa in sicurezza della circolazione ciclopedonale nei tratti di viabilità individuati con conseguenti ricadute positive anche per la circolazione veicolare

23 Giu 2015

Emergenza "Verde" sulle strade provinciali

Lo sfalcio dell'erba sulle strade provinciali, e sono tante, nel territorio di San Giovanni Teatino sta diventando un problema. Lo scorso 16 giugno il Presidente della Provincia di Chieti Mario Pupillo e il dirigente del settore, Carlo Cristini, con una lettera trasmessa via PEC, hanno "cortesemente" fatto capire che quest'anno la Provincia non sfalcerà l'erba dalle strade di sue competenza, causa la ben nota "grave situazione finanziaria dell'Ente e le limitate disponibilità di risorse". Ancora 'molto cortesemente' si appellano a "un alto senso di responsabilità - di noi ammnistratori locali - al fine di collaborare con la Provincia nel servizio di sfalcio delle erbe anche lungo le strade di pertinenza provinciale".

"Pur ritenendo assolutamente tardiva questa comunicazione (vedi sotto) e poco attenta all'esigenza di sicurezza stradale, l'amministrazione comunale di San Giovanni Teatino farà la sua parte, ma entro certi limiti. - Dichiara il sindaco Luciano Marinucci - Anche le nostre 'casse' hanno subito l'effetto di pesanti tagli nei trasferimenti statali. Le risorse non ci sono e sarebbe comunque impossibile coprire i costi di sfalcio del verde nelle tante strade provinciali ricandenti nel nostro territorio comunale. Ho ritenuto quindi opportuno chiedere un incontro con il Presidente Pupillo per trovare una soluzione, che ritengo possa essere, intanto, l'integrazione dei mezzi, risorse e uomini di cui la Provincia, anche se 'solo parzialmente', comunque dichiara di poter disporre. Inoltre, non è possibile abbadonare Provincia e Comuni quando ci sono da fare interventi inderogabili per ragioni di sicurezza, sanità e incolumità pubblica. Anche di questo ho intezione di parlare con il Presidente Pupillo". Conclude Marinucci

23 Giu 2015

Pista ciclabile. OK della Giunta

Via libera della Giunta comunale di San Giovanni Teatino al progetto che prevede la realizzazione di una pista ciclo-pedonale di 4,2 km nel centro urbano di Sambuceto.

"Finalmente sta per realizzarsi un sogno - il commento del sindaco Luciano Marinucci - più volte ho dichiarato in passato come fosse un'anomalia l'assenza di una pista ciclabile in un territorio, il nostro, quasi tutto pianeggiante. A Sambuceto abbiamo sempre immaginato di poter passeggiare e pedalare in sicurezza, ed oggi posso dichiarare che sarà possibile dalla prossima primavera". I lavori infatti dovrebbero iniziare entro la fine dell'estate.

L'opera costa circa 600 mila euro ed è cofinanziata dalla Regione per il 50% (Determina Dirigenziale del 21/01/2014 n° DE7/03 pubblicata sul BURA del 05/02/2014). Sono state infatti premiate la determinazione dell'amministrazione Marinucci e il progetto, favorevolmente inserito nella graduatoria del secondo Bando Regionale per il 3°, 4° e 5° Programma Nazionale della Sicurezza Stradale. L'effetto della pista ciclo-pedonale e degli interventi infrastrutturali dovrà essere di mitigare la pericolosità del traffico veicolare favorendone un decremento.

La nuova pista ciclo-pedonale va dal plesso scolastico "Dragonara" fino al parcheggio retrostante il palazzo comunale. Sarà inoltre realizzato il collegamento con la Cittadella dello Sport.

"Sul tracciato abbiamo cercato la più ampia condivisione con la cittadinanza - assicura Marinucci - piccoli accorgimenti sono possibili, ma finalmente più nessuno potrà rimpiangere cosa riescono a fare all'estero, Germania, Svizzera, e dalle nostre parti sembra impossibile".

Il sindaco Marinucci dà appuntamento "in bici" a tutti i cittadini  per "provare" il percorso. Partendo da piazza San Rocco, alle 17.30 di sabato 27 giugno, "critical-mass" sulle due ruote, nell'ambito del progetto "Strade Sicure San Giovanni Teatino". Dopo aver raggiunto la "Rotonda Dragonara" rientro in piazza per un prestigioso rendez-vous. Il sindaco Marinucci con il collega di Pescara Marco Alessandrini ed il Presidente della Regione Luciano D'Alfonso firmeranno il protocollo per la "Ciclovia Pescara - San Giovanni Teatino"

"Questo primo importante percorso (Dragonara-Palazzo di città) - spiega Marinucci - fa parte di un progetto più ampio. Intervenendo sulla 'variante per la realizzazione di due centrali idroelettriche (ex Sidital)' abbiamo ottenuto la realizzazione, a breve, di una pista ciclabile che costeggia il corso del fiume Pescara fin all'incrocio tra via Dragonara e via Nenni"

23 Giu 2015

Ferraioli: "Fare di più per il commercio"

La formula? Sinergia e "rete" tra piccola e grande distribuzione

"Ridare slancio alla vocazione commerciale di Sambuceto". E' l'obiettivo di Roberto Ferraioli, politico di grande esperienza di recente passato dal gruppo misto a quello di maggioranza carico di motivazioni. Entusiasmo che il sindaco Luciano Marinucci ha inteso valorizzare affidandogli l'incarico al commercio lo scorso 1 giugno.

Per Ferraioli ci sono le condizioni per rilanciare l'attività dei negozi e dei piccoli commercianti del centro. Le sue, assicura, saranno una vicinanza ed un sostegno quotidiano, di ascolto e che si concretizzeranno in una serie di iniziative che sottoporrà all'attenzione della maggioranza.

"La mia sfida però - dichiara Ferraioli - è riaprire un dialogo di collaborazione con i grandi punti vendita e centri commerciali presenti sul territorio di Sambuceto. Oltre a garantire lavoro, non possono e non devono essere considerati concorrenziali e 'fatali' per il piccolo commercio locale, anzi. La loro capacità di attrarre consumatori anche oltre l'area metropolitana e di far conoscere il territorio di Sambuceto e San Giovanni Teatino sono opportunità che un'attenta amministrazione deve saper cogliere a vantaggio dell'intera comunità ed anche del piccolo commercio. Il dialogo, il confronto per un comune obiettivo: fare rete. - conclude Ferraioli - Oltre che imprescindibile, è la soluzione per rilanciare questa naturale vocazione del nostro territorio. In che tempi? Molto meno di un anno ovviamente".

22 Giu 2015

Sambuceto... Sarà ciclabile in sicurezza (video)

Presto questo tracciato sarà ciclabile in sicurezza. Anche i sogni diventano realtà a San Giovanni Teatino

22 Giu 2015

Personaggi di San Giovanni Teatino. "Li pile di Funzino" (video)

Il tabacchi al civico numero 1 di corso Italia a Sambuceto. Un luogo simbolo per la comunità di San Giovanni Teatino. Non solo per acquistare sigarette, caramelle, sale.. bombole del gas. Dagli anni '60 anche "luogo" di aggregazione e dove trovare un po' di buon umore con il sorriso e le battute di "Funzino", Alfonso Tommasetti D'Attilio. Il racconto del figlio Danilo e il ricordo del sindaco di San Giovanni Teatino, Luciano Marinucci

 

20 Giu 2015

Avviso pubblico Erasmus+

 

All'albo pretorio on line e nel portale trasparenza amministrativa -sezione concorsi- è possibile consultare l'avviso pubblico e scaricare il modello di domanda per la presentazione di curricula per la formazione di una short list di esperti per il conferimento di incarichi connessi al progetto "Enhancing Competences to Meet Young's NEETs Neeeds". Le istanze possono essere presentate entro le ore 12,00 del 29 giugno 2015.


 

 

 

 

 

19 Giu 2015

ENEL "ristora" San Giovanni Teatino

La società ENEL, anche a seguito delle pressioni del Presidente della Regione Luciano D'Alfonso, sta provvedendo a concedere agli utenti del Comune di San Giovanni Teatino la somma di 45.270 euro.

L'emergenza elettrica avuta in occasione di particolari eventi metereologici nei primi giorni dello scorso marzo ha causato numerose difficoltà per popolazione ed amministrazioni locali.

Il protrarsi, per un lungo periodo di tempo, dell'interruzione nell'erogazione di energia elettrica a causa delle difficoltà incontrate da ENEL nel provvedere al ripristino con i necessari interventi di emergenza, ha richiesto, secondo D'Alfonso, un intervento ristoratore dei gravi disagi avuti dalla cittadinanza e dalle imprese.

La somma concessa a San Giovanni Teatino (45.279 euro) sarà erogata immediatamente mediante detrazione dalle bollette da emettere in futuro.

Il sindaco Luciano Marinucci esprime soddisfazione per questa comunicazione: "Da subito ho sostenuto che Enel dovesse in qualche modo ristorare la comunità di San Giovanni Teatino per i disservzi subiti, in quei difficili giorni, a causa delle prolungate interruzioni di energia. Il mio impegno ha trovato forza con analoghe richieste di colleghi sindaci di cui il nostro governatore è stato efficace portavoce".

Il Presidente D'Alfonso ha inoltre annunciato che lunedì 22 giugno, alle ore 10.30, a L'Aquila, presso Palazzo Silone, incontrerà i vertici della Società Enel e il direttore Enel Italia Antonio Tamburi. Scopo dell'incontro: "i necessari ed adeguati interventi di manutenzione e/o potenziamento degli impianti elettrici della rete al fine di evitare che simili situazioni abbiano più a ripetersi"

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.