04 Nov 2011

Iniziano domenica 6 gli “Incontri d’Arte” che precedono il corso di scultura gratuito

 

Partiranno domenica prossima gli “Incontri d’Arte”, organizzati dall’assessorato alla Cultura, che saranno propedeutici al corso di scultura gratuito che si terrà dal 26 novembre prossimo, tenuto dalla scultrice pluripremiata Raffaella Bonazzoli.

Domenica 6 novembre, infatti, alle 16.30 presso l’auditorium della Scuola Civica Musicale in piazza San Rocco a Sambuceto, si inaugurerà questa nuova serie di incontri che costituiranno un ciclo di lezioni propedeutiche all’applicazione pratica che verrà impartita nel successivo corso, della durata di sei mesi.

A dare l’avvio agli “Incontri d’Arte” saranno, oltre all’assessore alla Cultura, Alessia Chiacchiaretta, il critico d’arte Leo Strozzieri che terrà una “Lezione sull'arte contemporanea”, l’insegnante Silvana Di Martino che interverrà sul tema, sempre molto dibattuto, “Chi è un artista” e la scultrice Raffaella Bonazzoli che illustrerà l’itinerario e le finalità del corso di scultura che inizierà a fine novembre.

Il corso, invece, partirà il 26 novembre e si svolgerà ogni sabato e domenica fino al 27 maggio 2012 dalle 15.30 alle 17.30 presso la ex scuola elementare di via Di Nisio a Sambuceto. Questi i temi che si affronteranno nelle lezioni: “Sopraffazione: debolezza, deformazione, fragilità, cattiveria, invidia, ignoranza”; “Nascita: la forza della verità, consapevolezza dell'amore, amore vero, amore malato, libertà di pensiero, senso del rispetto”; “Perfezione: la bellezza dell'essere”; “Scomposizione: purificazione, consapevolezza della propria natura”; “Morte: termine della dimensione corporea, dopo lo svolgimento dell'essenza propria dell'essere come elemento della natura o del creato”; “Elevazione: equilibrio dell'essere”. Gli allievi avranno a disposizione i materiali ed attrezzature varie per la realizzazione delle creazioni scultoree che potranno tenere con sé. «Questa proposta – ha spiegato l’assessore Chiacchiaretta – costituisce un’originale ed innovativo tentativo di avvicinare quante più persone alla dimensione artistica, per poter fruire con più consapevolezza delle tante occasioni culturali che vengono messe a disposizione dei cittadini e per sviluppare un temperamento artistico che molti tengono sopito dentro di sé».

Read 3033 times Last modified on Venerdì, 04 Novembre 2011 10:04
Rate this item
(0 votes)

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.