28 Gen 2013

Gli scrutatori che presteranno servizio nelle sezioni elettorali per le Politiche saranno scelti attraverso un sorteggio pubblico

Si svolgerà venerdì 1 febbraio a mezzogiorno la riunione della commissione elettorale comunale che dovrà procedere, ai sensi di legge, alla designazione degli scrutatori nelle 11 sezioni elettorali previste nel territorio comunale: per decisione del sindaco, Luciano Marinucci, tale designazione avverrà attraverso un sorteggio pubblico e telematico attingendo i nominativi dagli elenchi dei cittadini che si sono iscritti nel registro apposito, alla presenza di un pubblico ufficiale. Dovranno essere designati quattro scrutatori per sezione e altrettanti come supplenti, così da avere pronti i nominativi in caso di rinuncia o di impedimento di qualche componente dell’ufficio elettorale.

«Con la crisi economica che morde sempre di più – ha spiegato il primo cittadino – anche una piccola entrata come quella derivante dall’ufficio di scrutatore è utile per dare un po’ di sollievo alle situazioni di difficoltà: purtroppo, la legge non ci permette di distinguere tra i cittadini in situazioni di bisogno, per questo ritengo che il metodo più trasparente per individuare i 44 scrutatori e i 44 supplenti sia affidare questo compito alla sorte, come accadeva fino a qualche anno fa, attingendo dagli elenchi appositamente creati per questo, che tra l’altro contengono molti più nomi di quelli che occorre designare. Così si cancella qualsiasi sospetto di favoritismi e spartizioni e l’intera procedura risulta del tutto cristallina: per questo, ho chiesto la presenza di un pubblico ufficiale al sorteggio che si effettuerà in seduta pubblica in modo tale che tutti potranno assistervi garantendo la più completa trasparenza».

Read 3277 times Last modified on Lunedì, 28 Gennaio 2013 12:28
Rate this item
(0 votes)

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.