22 Mar 2013

Le scuole di San Giovanni Teatino sono rimaste aperte durante l’emergenza idrica: decisivi i serbatoi e le scorte d’acqua

«Siamo soddisfatti per come la macchina comunale ha risposto di fronte all’emergenza idrica che ha colpito nelle ultime 24 ore l’intera Val Pescara»: così il sindaco, Luciano Marinucci, ha commentato l’impegno di tutte le componenti del Comune nel corso dell’emergenza che ha interrotto l’erogazione dell’acqua potabile a San Giovanni Teatino.

«In particolare – ha specificato il sindaco – è stata premiata la nostra previdenza, grazie alla quale avevamo i serbatoi di ciascuna scuola della città, dalle materne alle medie, pieni e, per maggiore sicurezza, abbiamo anche acquistato 1.500 bottiglie d’acqua minerale da due litri ciascuna. Inoltre, grazie alla ditta “Tuttocasa” Masciovecchio di Chieti Scalo, abbiamo avuto la possibilità gratuitamente di usufruire di posate e piatti di plastica per la refezione scolastica. Per questo abbiamo avuto la possibilità di mantenere le scuole aperte senza alcun problema anche questa mattina».

Read 2999 times Last modified on Lunedì, 13 Gennaio 2014 10:48
Rate this item
(0 votes)

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.