Print this page
14 Ott 2013

Sara Simeoni porta negli impianti di San Giovanni Teatino gli allievi del suo corso alla facoltà di Scienze Motorie Featured

I quasi 300 allievi del corso “Sport individuali”, attivato presso la facoltà di Scienze Motorie dell’università “G.d’Annunzio”, terranno negli impianti di San Giovanni Teatino le lezioni di pratica per l’intero semestre accademico: a supervisionarli sarà la docente, Sara Simeoni, olimpionica del salto in alto a Mosca 1980, medaglia d’argento a Montreal 1976 ed a Los Angeles 1984 e detentrice del primato mondiale di specialità (2,01 m. realizzato ai campionati europei di atletica leggera di Praga nel 1978).

Il Comune di San Giovanni Teatino è intervenuto, su richiesta dell’ateneo teatino, a seguito della sopraggiunta indisponibilità delle strutture atletiche dello Stadio Angelini di Chieti, sottoposte a lavori di rifacimento ed ammodernamento. Questa mattina, la stessa Simeoni, accompagnata dal sindaco, Luciano Marinucci, e dal dirigente scolastico, Alfredo Schiazza, ha effettuato un sopralluogo sugli impianti cittadini per valutarne la rispondenza alle necessità didattiche della facoltà.

Da domani, per tre giorni alla settimana, dalle 14.00 alle 18.00, gli allievi della Simeoni utilizzeranno le strutture interne ed esterne della palestra di largo Wojtyla, dove apprenderanno le tecniche studiate sui banchi la mattina. In particolare, i ragazzi si concentreranno sulla corsa veloce, sulla corsa ad ostacoli, sul salto in lungo e in alto, sul lancio del giavellotto e del martello e sul getto del peso.

«Non appena l’università – ha spiegato il primo cittadino – ci ha chiesto la disponibilità ad ospitare gli allievi di Scienze Motorie siamo stati ben lieti di acconsentire, una volta verificata la compatibilità con gli impegni delle nostre società sportive: i nostri impianti, come ha testimoniato la stessa Sara Simeoni questa mattina visitandoli insieme a me, sono all’avanguardia e già hanno tutto ciò che è necessario per le lezioni universitarie. Una conferma dell’elevata qualità della nostra offerta e un nuovo attestato di stima per la nostra capacità di essere aperti al territorio e pronti a stringere positivi rapporti istituzionali».

Read 3941 times
Rate this item
(0 votes)

Ultime da Super User

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.