01 Lug 2013

I ragazzi del laboratorio teatrale cittadino mettono in scena domani “I piccoli principi” in piazza San Rocco

Appuntamento speciale domani sera alle 21.00 in piazza San Rocco: in programma uno spettacolo teatrale, “I piccoli principi”, ispirato al celeberrimo racconto di Antoine de Saint-Exupéry “Il piccolo principe”, messo in scena dai ragazzi di San GiovannI Teatino che da gennaio sono impegnati in un seguitissimo laboratorio teatrale a cura dell’associazione “Il Canovaccio” di Chieti scalo, che ha lavorato assieme all’assessorato alla Cultura per la realizzazione dell’intera iniziativa.

Quindici ragazzi dagli 8 ai 12 anni si cimenteranno con la fantasia e l’atmosfera surreale del testo di Saint-Exupéry grazie all’adattamento del testo e della regia di Giancamillo Marrone, già direttore artistico del “Piccolo teatro dello Scalo” di Chieti. I costumi sono di Olimpia D’Orazio, l’aiuto regista è Hermes Marrone, e Marco Torello, tecnico del suono e delle luci Fabio Consorte.

Il piccolo principe (Le Petit Prince) è l'opera più conosciuta di Antoine de Saint-Exupéry. Pubblicato il 6 aprile 1943 da Reynal & Hitchcock in inglese, e qualche giorno dopo in francese, è un racconto molto poetico che, nella forma di un'opera letteraria per ragazzi, affronta temi come il senso della vita e il significato dell'amore e dell'amicizia. Ciascun capitolo del libro racconta di un diverso incontro che il protagonista fa con diversi personaggi e su diversi pianeti e ognuno di questi bizzarri personaggi lascia il piccolo principe stupito e sconcertato dalla stranezza delle "persone adulte". Ad ogni modo, ognuno di questi incontri può essere identificato come un'allegoria o uno stereotipo della società moderna e contemporanea.

«Il teatro – ha dichiarato il sindaco, Luciano Marinucci – è un linguaggio universale che avvicina le persone e fa riflettere sul mondo: per questo abbiamo voluto educare i nostri ragazzi con un’iniziativa che non voleva essere estemporanea, ma articolata ed approfondita. Sono certo che domani vedremo una splendida rappresentazione realizzata da attori che non sono certo professionisti ma che metteranno tutto sé stesso sul palcoscenico, facendoci vivere una bella emozione ed una rilassante serata».

«Abbiamo fortemente voluto – ha aggiunto l’assessore alla cultura, Alessia Chiacchiaretta – questo laboratorio teatrale, che ha dato la possibilità ai giovanissimi partecipanti di vivere un’esperienza di crescita creativa che vedrà il momento più bello ed emozionante con l’allestimento di domani. Siamo certi che l’esperienza vissuta abbia lasciato loro una grande impronta e le relazioni di amicizia createsi in questi mesi rimarranno solide ed importanti».

Read 3062 times Last modified on Martedì, 02 Luglio 2013 07:47
Rate this item
(0 votes)

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.