26 Feb 2014

Riattivato lo sportello “Cerc@casa”, per favorire l’incontro tra domanda e offerta di affitti anche in condivisione

 

È stato riattivato, dopo la conclusione del progetto finanziato dal Ministero dell’Interno e dall’Unione Europea attraverso il “Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di Paesi terzi” (F.E.I.), lo sportello «Cerc@casa», finalizzato a dare aiuto ai cittadini nella ricerca di case in affitto e in condivisione.

Il servizio, assolutamente reso a titolo gratuito, garantisce l’incontro tra domanda e offerta di abitazioni, con operatori formati per sostenere l’utente nella prima fase di ricerca della casa e per accompagnarlo, se necessario, alla presa di visione dell’alloggio.

«Il successo dell’iniziativa – ha spiegato il sindaco, Luciano Marinucci – ci ha convinto a prorogare i termini del servizio, pur non potendo contare più sui finanziamenti europei: visto il grande interesse riscontrato, abbiamo aperto l’accesso allo sportello a tutti i cittadini e non solo agli immigrati, com’era invece obbligatorio con il progetto comunitario».

«In un periodo di così grande crisi – ha aggiunto l’assessore alle Politiche dell’Accoglienza e della Legalità, Alessia Chiacchiaretta – è essenziale affiancare coloro che si trovano in difficoltà nella ricerca di uno dei beni necessari per ciascuno. La novità del progetto che è dietro questa riapertura sta nella possibilità di far incontrare diverse tipologie di utenti, che potrebbero condividere, per risparmiare, la stessa abitazione, dividendone le spese: padri separati, studenti universitari, lavoratori anche temporanei, anziani. Il valore sociale del progetto è insito nella possibilità di far incontrare proprietari che sono rimasti soli in case troppo grandi e che spesso hanno difficoltà economiche, sia per le persone, spesso con lavoro precario, alla ricerca di una sistemazione abitativa dignitosa e conveniente».

Dal 3 marzo, in municipio, presso Sangiò Lavoro, sarà aperto un apposito sportello che è disponibile al pubblico il lunedì dalle 9.00 alle 12.00 ed il martedì dalle 15.00 alle 18.00. Il servizio, oltre ad un’aggiornata indagine di mercato sulle disponibilità di immobili sul territorio, offre informazioni sulle detrazioni per i contratti di affitto e sulle altre forme di agevolazioni, in rete anche con le altre le associazioni che lavorano quotidianamente sul territorio, il Distretto Sanitario e il Consultorio familiare. È possibile contattare l’operatore dello sportello utilizzando o il numero di telefono 085.44446230 o l’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

Read 3917 times Last modified on Giovedì, 10 Aprile 2014 12:25
Rate this item
(0 votes)

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.