19 Mag 2014

Iniziato il mese della legalità

È iniziato il Mese della Legalità a San Giovanni Teatino: un fitto programma di eventi tematici dedicati ai ragazzi, ai loro genitori, agli educatori e alla cittadinanza tutta. L’iniziativa rientra nell’articolato progetto che l’assessorato alle Politiche dell’accoglienza e della legalità ha avviato sul territorio comunale nei mesi scorsi per diffondere cultura del rispetto e della sicurezza e che ha già raccolto adesioni e partecipazione. Il Comune ha ottenuto il finanziamento dell’ambizioso progetto dopo aver vinto un bando della Regione Abruzzo relativo al Fondo per le Aree Sottoutilizzate, dedicato specificamente a garantire migliori condizioni di sicurezza a cittadini e imprese.

“Il programma prevede l’utilizzo delle più svariate forme espressive che animeranno il territorio con l’obiettivo di instillare il senso della legalità in maniera semplice e giocosa, coinvolgendo non solo i ragazzi/adulti del domani, ma anche la rete di quelli che sono impegnati nella loro educazione e che per primi sono tenuti all’esempio” hanno commentato il sindaco Luciano Marinucci e l’assessore al ramo Alessia Chiacchiaretta.

Il 30 maggio, a chiudere la serie di eventi che si susseguiranno, si terrà in Largo Wojtyla, la Festa della Legalità: un’intera mattinata dedicata ai mille studenti dei comprensori scolastici. A loro saranno raccontate, attraverso la voce di chi le ha realizzate,  le azioni progettuali. Sarà una giornata, dunque, dedicata al gioco e alla riflessione che vedrà la partecipazione degli amministratori, delle scuole, dei partner di progetto e dell’Osservatorio regionale permanente contro il bullismo. Il Comune di San Giovanni, infatti, ha scelto di dare avvio in questi giorni a una campagna di sensibilizzazione sociale contro il bullismo - adottando lo slogan del Miur “Smonta il bullo” – in sinergia con i Comuni di Città Sant’Angelo, Celano e Lanciano. La campagna sociale è curata da Territorio sociale, società specializzata nell’innovazione delle politiche sociali.

“Per raggiungere l’obiettivo di massima qualificazione e capillarità degli interventi – ha sottolineato ancora Chiacchiaretta – abbiamo voluto coinvolgere nella progettazione e realizzazione, partner esperti del territorio, ognuno responsabile di una specifica azione”.

È in corso di svolgimento il Cineforum presso la Scuola civica comunale a cura di Prospettiva Immagine, mentre domani, sabato 17 maggio, l’associazione Il Canovaccio darà vita al laboratorio teatrale “Edu Theatre, crescere nella legalità: storia di Iqbal”. Lunedì 19 maggio saranno presentati gli spot realizzti dai ragazzi nell’ambito dei Cinelab di Prospettiva Immagine. Edènia società cooperativa darà vita il 21 maggio presso la Sala consiliare a “I luoghi della legalità. Legalità e sostenibilità: dalla conoscenza alla coscienza ambientale”, mentre l’associazione Ananke presenterà il laboratorio “LEGALITÀ A SCUOLA”. Domenica 22 maggio, presso la Sala consiliare del Comune saranno presentati il laboratorio “L’ARTE AL SERVIZIO DELLA LEGALITÀ” a cura dell’associazione Tu… Sei Arte, e a seguire l’anteprima degli scatti fotografici del concorso “IMMAGINI PER LA LEGALITÀ” a cura dell’Ass. Auser Unilieta. Il 29 maggio sarà la volta dell’evento “Due ruote sicure” presso l’Istituto Comprensivo di San Giovanni Teatino realizzato in collaborazione con la Polizia Municipale del Comune di San Giovanni Teatino, l’Automobile Club Chieti e la società cooperativa Edènia.

 

 

Read 4821 times Last modified on Mercoledì, 28 Maggio 2014 10:52
Rate this item
(0 votes)

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.