Notizie e Comunicati

Notizie e Comunicati (237)

 

Il Comune di San Giovanni Teatino piange la morte dell'imprenditore Mario De Cecco, che nel settore dell'abbigliamento era diventato uno dei nomi di riferimento e che mai era andato via da Sambuceto.

Agli inizi degli anni ’60 era emigrato in Belgio, dove aveva cominciato con un impiego da elettricista. Sul posto di lavoro notò come ai lavoratori venivano forniti i guanti e i capi di abbigliamento anche se non lavoravano in fabbrica. Sua moglie, abile sarta, aveva nel frattempo iniziato a lavorare da casa per il suo stesso datore di lavoro, occupandosi proprio di tagliare e cucire i guanti da lavoro.

Partì così nel 1964, la loro nuova attività, che venne impiantata a Sambuceto.

Oggi la "Mario De Cecco" conta complessivamente 400 dipendenti, con 2 unità produttive di proprietà – in Italia e in Tunisia – e 3 stabilimenti avviati in joint venture in Bangladesh, India e Pakistan per una produzione giornaliera che negli ultimi sei anni è passata da 1,5 a 2,2 milioni di capi annui con un fatturato passato dai 7 milioni di euro del 1989 a circa 22 milioni di euro del 2013. A partire dallo scorso anno, l’azienda ha aperto anche un deposito a Singapore ed un altro negli Emirati Arabi, a Dubai, per il settore oil e gas, e prossimamente saranno aperti nuovi depositi anche in Nigeria, in Kazakistan e in Polonia.

La giunta municipale ha affidato al geologo Toni Mancini la realizzazione della microzonazione sismica con annessa relazione geologica del territorio comunale, nell’ambito della variante generale al Piano Regolatore Generale in corso di redazione: il professionista di San Giovanni Teatino avrà alcuni mesi di tempo per rimettere al Comune un documento che conterrà indispensabili indicazioni per la stesura del nuovo piano urbanistico in ordine alle modalità di costruzione degli edifici e alle zone idonee per l’edificazione, al fine di limitare gli impatti di un eventuale terremoto e di descrivere con precisione la situazione delle frane e del rischio alluvioni.

«Con questo incarico – ha spiegato il sindaco, Luciano Marinucci – muoviamo i primi passi concreti nella direzione del nuovo Piano Regolatore Generale mostrando un’attenzione prioritaria alla sicurezza e alla capacità effettiva del territorio di reggere nuove costruzioni: per la mia amministrazione è essenziale che il nuovo documento urbanistico sia sostenibile ed equilibrato, due caratteristiche imprescindibili per immaginare lo sviluppo di San Giovanni Teatino».

«Siamo soddisfatti – ha aggiunto il delegato all’Urbanistica, Alessandro Feragalli – dell’inizio concreto dell’iter che ci porterà all’adozione del nuovo Prg: un percorso che coincide con la scadenza, il 23 marzo prossimo, delle norme di salvaguardia del vecchio documento urbanistico; circostanza, questa, che permetterà di sbloccare numerose pratiche di cittadini i cui progetti non possedevano la richiesta doppia conformità ai piani 2005 e 2011. Vogliamo ridisegnare il territorio dando priorità al riequilibrio ambientale incrinato da anni di costruzioni massicce. Lo sviluppo del territorio che dovrà caratterizzare i prossimi anni dovrà affrontare il tema della tutela ambientale, della ristrutturazione del telaio viario esistente con particolare attenzione alla mobilità ciclabile, della possibilità di far crescere l’economia attirando sul nostro territorio servizi pubblici e privati che sfruttino la posizione strategica e la presenza dell’aeroporto d’Abruzzo. La realizzazione della futura sede della Regione Abruzzo a Fontanelle potrà rappresentare il motore di un nuova crescita economica del nostro territorio».

 

 

 

Sabato 22 marzo presso il Centro Commerciale Auchan la Protezione Civile di San Giovanni Teatino organizza una colletta alimentare per raccogliere generi di prima necessità da poter distribuire ai cittadini bisognosi in vista delle festività pasquali. Si potrà contribuire durante tutta la giornata conferendo la propria spesa direttamente ai volontari presenti nel centro commerciale ed identificabili con la pettorina della Protezione Civile.

 

 

 

Da questa mattina i cittadini tornano ad avere la possibilità di effettuare le pratiche burocratiche per il rinnovo della patente anche nella sede della Asl di San Giovanni Teatino, ubicata in via Cavour a Sambuceto: la Motorizzazione Civile, infatti, ha revocato il precedente provvedimento, che aveva provocato una centralizzazione del servizio nei soli uffici sanitari del capoluogo.

 

«Sono soddisfatto – ha spiegato il primo cittadino – della decisione della Motorizzazione Civile, che rende più semplice una trafila burocratica che comporta una piccola, ma fastidiosa perdita di tempo: voglio ricordare che il nostro sportello della Asl è a disposizione per il rinnovo delle patenti dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12. Per rinnovare la patente occorre munirsi di una marca da bollo da 16 euro, fare un versamento di 9 euro sul conto corrente 9001 con causale “B2”, portare il codice fiscale e poi sottoporsi alla visita in ambulatorio direttamente alla Asl, al termine della quale vanno versati in cassa 15,49 euro. Fatta tutta a Sambuceto, la trafila occupa non più di una mezza mattinata».

 

Tre nuovi ingressi, un terzo della squadra di governo formata da donne, redistribuzione delle deleghe tra tutti i componenti della maggioranza: queste in sintesi le novità che il sindaco, Luciano Marinucci, ha inteso introdurre nella giunta municipale che è stata nominata questa mattina con decreto del primo cittadino.

Tutti gli assessori nominati hanno firmato il decreto di accettazione della nomina e sono entrati formalmente nella pienezza delle loro funzioni, assumendo tutte le deleghe che sono state rimodulate dal primo cittadino.

Vicesindaco è confermato Giorgio Di Clemente, con le deleghe al Servizio Tecnico-manutentivo, Edilizia scolastica, Esecuzione dei Lavori Pubblici e Protezione Civile.

L’assessore Alessia Chiacchiaretta ha ricevuto le deleghe alle Politiche del Lavoro, Accoglienza e Legalità, Pari Opportunità, Attività Produttive, Artigianato e Agricoltura.

L’assessore Massimiliano Bronzino si occuperà di Programmazione dei Lavori Pubblici, Rapporti con le Società Partecipate, Edilizia Privata, Rapporti con Società private, Enti ed Istituzioni.

L’assessore Gabriella Federico è stata delegata ad Ambiente, Servizi Sociali, Politiche della Casa e Cultura

L’assessore Marco Cacciagrano ha ottenuto le deleghe a Finanze e Bilancio, Programmazione Economica,  Commercio  e  Polizia Municipale. Con l’accettazione della nomina, contestualmente lo stesso Marco Cacciagrano si è dimesso da presidente del Consiglio comunale: pertanto, la prossima seduta consiliare si occuperà della sostituzione del presidente dimissionario mediante elezione a scrutinio segreto. Nel frattempo, le funzioni di presidente sono svolte dal consigliere Nicola Tumini, vicepresidente vicario delle assise civiche.

Il sindaco ha riservato per sé le deleghe su Personale e Sanità.

 

«Ringrazio di cuore – ha spiegato il primo cittadino – gli assessori che mi hanno affiancato in questa prima parte del mio mandato, con i quali abbiamo iniziato un lavoro di grande spessore e di grande impegno, conseguendo importanti risultati: le attività svolte sono state tante e di grande impatto. Oggi semplicemente compiamo un “passaggio di testimone” nella staffetta già decisa ad inizio mandato: la mia squadra è coesa e forte come il primo giorno e per questo possiamo avvicendarci senza problemi alla guida dell’amministrazione, sicuri che tutti andiamo nella stessa direzione».

 

 

Con due separate ordinanze, il comandante della Polizia Municipale ha disposto a partire da oggi:

1) la riapertura alla libera circolazione di tutti i veicoli (ad eccezione dei mezzi agricoli e dei mezzi pesanti) di via Monte Grappa e del tratto di via Monte Rosa compreso tra l'intersezione con via Monte Grappa e con via Monte Bianco/via Vallelunga, chiusa a seguito della frana del 2 dicembre scorso.
2) l'istituzione del senso unico alternato e il limite di velocità di 30 km/h in via Regolizie tra l'ingresso di Decathlon e il civico 19, a causa dei lavori di ampliamento della sede stradale e di riparazione dell'acquedotto "Giardino".

 

La Regione Abruzzo, con determina della Direzione Trasporti del 21 gennaio scorso, pubblicata sul Bollettino Ufficiale il 5 febbraio, ha concesso al Comune di San Giovanni Teatino il cofinanziamento della pista ciclopedonale Sambuceto-Cittadella dello Sport-Dragonara, il cui progetto preliminare era stato approvato due anni fa dalla giunta municipale, che aveva deliberato la richiesta di sostegno al 50% del corso dell’infrastruttura.

La determina regionale infatti concede al Comune, nell’ambito del bando del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale, un finanziamento di 300 mila euro, pari alla metà dell’importo indicato nel progetto preliminare: la quota restante sarà a carico dell’amministrazione comunale.

La pista, secondo il disegno progettuale, collegherà il centro urbano di Sambuceto con la zona della Cittadella dello Sport, in via Ciafarda, e la nuova area attrezzata dove insiste il nuovo plesso scolastico di Dragonara.

«Ancora una volta – ha commentato il sindaco, Luciano Marinucci – la capacità progettuale dell’amministrazione comunale e la capacità di cercare finanziamenti tramite bandi e progetti di respiro nazionale sono state premiate: con uno sforzo finanziario, che con gioia e soddisfazione compiremo, avremo la possibilità di offrire alla cittadinanza una struttura ecologica, utile, tecnicamente all’avanguardia per permettere la fruizione della strada in tutta sicurezza».

 

«La pista ciclopedonale – spiega il vicesindaco ed assessore ai Lavori Pubblici, Giorgio Di Clemente – costituisce una delle opere fondamentali che avevamo programmato, tant’è che l’amministrazione comunale l’aveva già inserita nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche e dunque le somme necessarie per la sua realizzazione sono pronte per essere inserite nel bilancio preventivo 2014 che è già in corso di elaborazione. Se tutto andrà bene, entro l’anno potremo appaltare i lavori così da avere al più presto pronta un’opera ecocompatibile e che permetterà ai cittadini di migliorare lo stile e la qualità della vita».

L'attesa ormai fremente e la distrazione di qualche organo di informazione stanno generando una situazione di estrema confusione relativamente all'avvio delle selezioni per il punto vendita Ikea di San Giovanni Teatino.

Pertanto è bene sottolineare che dal 20 gennaio prossimo, e non prima di tale data, sul sito internet della società (www.ikea.it) nell'apposita sezione "Lavora con noi — Candidati ora” si troverà la possibilità di inserire il proprio curriculum vitae direttamente nello spazio dedicato al punto vendita denominato “Chieti-Pescara (San Giovanni Teatino)”.

In occasione della Festa della Repubblica, che si celebrerà il 2 giugno prossimo, l’amministrazione comunale ha organizzato una cerimonia per dare solennità ad una ricorrenza di grande importanza per la Nazione: per questo, domenica mattina, a partire dalle 9.45 si terrà un ricordo delle vicende che portarono l’Italia a diventare una repubblica, dopo gli anni della guerra.

Dopo essere stato protagonista, in una sessione specifica, dell’edizione 2013 della “Biennale dello Spazio Pubblico”, che si è svolta a Roma, il piano urbanistico Sambuceto-Fontanelle, esempio quasi unico in Italia di collaborazione tra due Comuni e due Province differenti, è in questi giorni presente nello stand “Fondazione Patrimonio Comune” dell’Anci (Associazione Nazionale dei Comuni d’Italia) all’interno dell’Expo Italia Real Estate (Eire) in corso a Milano.

Pagina 4 di 17

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.