In vista della Festa della Liberazione, l’amministrazione comunale ha preparato un programma di celebrazioni che occuperà l’intera giornata del 25 aprile, così da solennizzare il giorno del ricordo della fine della guerra che impegnò l’Italia dal 1940 al 1945.

In mattinata si svolgerà il programma civile, con la doppia deposizione di una corona d’alloro ai monumenti ai caduti di San Giovanni Alta (alle ore 10.00) e di Sambuceto (ore 10.30) con corteo e banda musicale.

A Sambuceto, il discorso ufficiale di commemorazione sarà tenuto da un alunno di III media dell’istituto comprensivo “G.Galiei” di San Giovanni Teatino che sarà preceduto dal saluto del sindaco, Luciano Marinucci.

In serata, invece, a partire dalle 21.00 si svolgerà il programma culturale in piazza Municipio (in caso di pioggia, tutto sarà spostato all’interno della Scuola Civica Musicale): si inizierà con il canto dell’inno d’Italia a cura del coro della Scuola Civica Musicale, seguito dalla proiezione di foto d’epoca e contributi di testi a cura delle associazioni Auser-Unilieta e Tu sei arte. Alle 21.30, infine, si terrà la proiezione dello spettacolo teatrale “Banditen. I partigiani che salvarono l’Italia” (del Teatro dei Guasconi): l’introduzione storica sarà curata dall’assessore alla Cultura, prof.ssa Gabriella Federico.

 

Pubblicato in Notizie e Comunicati

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.