28 Mag 2014

Venerdì 30 maggio la "festa della legalità"

 

Dopo un mese fitto di eventi dedicati al rispetto della legalità, il Comune di San Giovanni Teatino festeggia con una mattinata tutta per le scolaresche della cittadina l’intenso lavoro di sensibilizzazione svolto negli ultimi mesi.

E’ la Festa della legalità che si svolgerà venerdì 30 maggio, a partire dalle ore 9 nella galleria Wojtyla e che vedrà la partecipazione di oltre mille studenti che sono stati impegnati nei laboratori artistici, fotografici e video, nei percorsi di formazione, nelle visite guidate, tutte imperniate sui temi del rispetto delle regole. L’evento rientra nell’articolato progetto che l’assessorato alle Politiche dell’accoglienza e della legalità ha avviato sul territorio comunale nei mesi scorsi per diffondere cultura del rispetto e della sicurezza. Il Comune ha ottenuto il finanziamento del progetto dopo aver vinto un bando della Regione Abruzzo relativo al Fondo per le Aree Sottoutilizzate, dedicato specificamente a garantire migliori condizioni di sicurezza a cittadini e imprese. Accanto al Comune una serie di partner operativi che hanno inventato modi semplici e giocosi per instillare l’educazione alla legalità in tutte le fasce della cittadinanza.

A partire dall’Istituto comprensivo G. Galilei: il contributo dei dirigenti e del corpo docente è stato fondamentale per il coinvolgimento attivo dei ragazzi che, nel corso della festa, animeranno con loro lavori gli interventi che si alterneranno.

Nel corso della mattinata saranno raccontate, attraverso la voce di chi le ha realizzate,  le azioni progettuali. Sarà una giornata, dunque, dedicata al gioco e alla riflessione che vedrà la partecipazione degli amministratori, delle scuole, dei partner di progetto e dell’Osservatorio regionale permanente contro il bullismo. Leitmotiv della giornata sarà la lotta al bullismo: il Comune di San Giovanni, infatti, ha dato avvio a una campagna di sensibilizzazione sociale contro il bullismo - adottando lo slogan del Miur “Smonta il bullo” – in sinergia con i Comuni di Città Sant’Angelo, Celano e Lanciano. La campagna sociale è curata da Territorio sociale, società specializzata nell’innovazione delle politiche sociali.

L’accoglienza dei ragazzi è affidata al dirigente scolastico Alfredo Schiazza, al sindaco del Comune, Luciano Marinucci, e all’assessore alle Politiche dell’accoglienza e della legalità, Alessia Chiacchiaretta. Si alterneranno, poi, gli interventi dell’associazione Tu sei… Arte, della società cooperativa Edenia, saranno resi noti i vincitori del concorso fotografico “Immagini per la legalità” a cura dell’associazione Unilieta. Ci sarà spazio anche per la rappresentazione teatrale “Edu Theatre, crescere nella legalità: storia di Iqbal” a cura dell’associazione Il Canovaccio e per la proiezione dei lavori per immagini realizzati da Prospettiva Immagine. Chiuderà la giornata l’associazione Ananke con il racconto del suo laboratorio “Legalità a scuola”. Magodario allieterà con uno suo spettacolo la giornata, mentre le performance delle singole associazioni saranno curate dagli studenti dell’Istituto comprensivo G. Galilei.  

Tutti i cittadini sono invitati a partecipare.

Intanto, nella giornata di domani, 29 maggio, si svolgerà l’evento “Due ruote sicure”: formazione in aula e percorso in bici nel cortile dell’Istituto Comprensivo di San Giovanni Teatino. L’evento è realizzato in collaborazione con la Polizia Municipale del Comune di San Giovanni Teatino, l’Automobile Club Chieti e la società cooperativa Edènia.

 

 

 

Pubblicato in Servizio Cultura
22 Mag 2014

Questa sera alle 21 due appuntamenti artistici per il Mese della Legalità

Stasera, 22 maggio, alle ore 21 presso la sala consiliare del Comune, le associazioni Tu Sei Arte ed Auser Unilieta affronteranno il tema della legalità, che è al centro delle iniziative del "Mese della Legalità" da poco partito in città, dal punto di vista artistico/creativo.

Previste la presentazione del laboratorio "L'arte al servizio della legalità" e l'anteprima degli scatti fotografici arrivati per il concorso "Immagini per la legalità".

 

Pubblicato in Servizio Cultura
14 Mag 2014

Prorogato al 22 maggio il concorso "Scatti per la legalità"

Nell'ambito del progetto sulla legalità in corso di svolgimento con le scuole della cittadina, è stato bandito un concorso fotografico denominato "Scatti per la legalità", aperto agli studenti di San GiovannI Teatino. Visto l'esiguo numero di fotografie arrivate, è stato necessario prorogare la scadenza al 22 maggio. La partecipazione è vivamente consigliata, in considerazione del fatto che durante la festa finale del progetto, che si terrà il 30 maggio, le fotografie arrivate saranno tutte esposte e premiate.

In allegato le istruzioni per la partecipazione.

 

 

Pubblicato in Servizio Cultura
12 Mag 2014

Dal 12 al 28 maggio cineforum sulla legalità

Parte il 12 maggio il ciclo di proiezioni "Cineforum sulla legalità" che si terrà presso la Scuola Civica Musicale per riflettere e confrontarsi sulle tematiche di stretta attualità legate ai temi della solidarietà e della legalità.

Questo il programma (inizio sempre alle ore 21.00):

12 maggio - "Caterina va in città" di Paolo Virzì

19 maggio - "Certi bambini" di Antonio e Andrea Frazzi

28 maggio - "Io e te" di Bernardo Bertolucci

 

Pubblicato in Servizio Cultura
21 Feb 2014

Partono domani gli eventi del progetto "Crescere per la legalità"

 

Si chiama Crescere per la Legalità ed è il nuovo, articolato progetto che l’assessorato alle Politiche dell’accoglienza e della legalità ha avviato sul territorio comunale per diffondere cultura del rispetto e della sicurezza. Il Comune ha ottenuto il finanziamento dell’ambizioso progetto dopo aver vinto un bando della Regione Abruzzo relativo al Fondo per le Aree Sottoutilizzate, dedicato specificamente a garantire migliori condizioni di sicurezza a cittadini e imprese.

“La nostra particolare attenzione è nei confronti dei ragazzi che potranno affacciarsi al mondo adulto con maggiore consapevolezza dell’altro e del bene collettivo”  così l’assessore Alessia Chiacchiaretta per precisare le finalità delle numerose e qualificanti azioni che da qui, e fino al mese di giugno, animeranno il territorio comunale.

“Per raggiungere l’obiettivo di massima qualificazione e capillarità degli interventi – ha sottolineato ancora Chiacchiaretta – abbiamo voluto coinvolgere nella progettazione e realizzazione, partner esperti del territorio, ognuno responsabile di una specifica azione”.

Si sono già svolti, intanto, presso la sala consiliare del Municipio - il 10, 11 e 12 febbraio scorsi - tre incontri dedicati all’agire secondo legalità, organizzati da Prospettiva Immagine in collaborazione con l’associazione Libera di Don Luigi Ciotti, che hanno visto la partecipazione corale di circa 150 studenti delle scuole primarie di primo e secondo grado.

Prenderà il via, invece, domani 22 febbraio, il concorso fotografico a cura della onlus Auser Unilieta, dal tema Immagini per la legalità, rivolto a tutti gli studenti. La macchina fotografica sarà lente per interpretare e raccontare visivamente esempi di legalità e illegalità nel contesto urbano e sociale. Le foto comporranno una mostra fotografica finale con una selezione degli scatti più significativi. La presentazione del concorso si terrà, a partire dalle ore 11, presso l’aula magna della scuola media statale Galileo Galilei (Sambuceto).

Sono previsti, inoltre, a cura di Ananke, incontri di sensibilizzazione in tutte le scuole dedicati agli insegnanti, ai genitori e ai ragazzi, sul fenomeno del bullismo, mentre la cooperativa Edenia realizzerà laboratori didattici improntati ad accrescere la coscienza ambientale. Non solo: i ragazzi dell’istituto comprensivo di San Giovanni saranno coinvolti dall’associazione Il Canovaccio in laboratori teatrali per la mise en scène de La storia di Iqbal sulla lotta contro lo sfruttamento minorile. E’ previsto inoltre, sempre a cura di Prospettiva Immagine, un cineforum tematico per genitori e figli, mentre nell’istituto comprensivo di Sambuceto – grazie al contributo dell’associazione Tuseiarte – sarà realizzata un’opera collettiva in ceramica sempre ispirata ai temi della legalità.

Gli stessi ragazzi, poi, saranno protagonisti di uno spot di sensibilizzazione sui temi del bullismo (Prospettiva Immagine). Ad aprile, infine, partirà la campagna di sensibilizzazione sui temi del bullismo, a cura di Territorio Sociale che si occupa anche del coordinamento del complesso progetto.

“Stiamo ottenendo una grande partecipazione – ha aggiunto concludendo il sindaco, Luciano Marinucci – e confidiamo che le sinergie attivate ci aiutino a rendere il nostro territorio migliore e più vivibile”.

Pubblicato in Area Tecnica

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.