27 Ott 2014

Giornata di studio per la Polizia Locale

5 novembre 2014 - Sala Consiliare

PROGRAMMA DEI LAVORI

 

ore 8,45. apertura dei lavori con il saluto delle autorità:

Sindaco Dr. Luciano MARINUCCI

Assessore delegato P.L. Dr. Marco CACCIAGRANO

Comandante del Corpo P.L. Cap. Lorenzo DI POMPO

 

Coordinatore dei lavori: Comandante del Corpo P.L. L'AQUILA, Dr. Col. Ernesto GRIPPO

ore 9,30. INIZIO LAVORI

"La pirateria della strada"

Tecniche investigative e protocolli operativi nell'attività di Polizia Giudiziaria compiuta dagli organi di Polizia Stradale - cosa fare e cosa non fare.

RELATORE: Franco MORIZIO - Comandate Polizia Locale di Lecco

Resp. Sez. P.L. Accademia Italiana di Scienze Forensi

 

"La refertazione: evidenze e tracce". Modalità di intervento e rilievo.

RELATORE: Dr. Gen. Luciano GAROFANO - già Comandante R.I.S. Parma

Presidente Accademia Italiana di Scienze Forensi

 

CONTENUTI:

Sinistri stradali e primo intervento della Polizia Giudiziaria - Profili operativi in casi pratici di reato.

La fondamentale importanza dell'indagine tradizionale e dell'indagine scientifica: casi pratici.

The first responder.

La raccolta delle prove e il repertamento: il sinistro stradale, casi pratici.

I rilievi: casi pratici.

Gli elementi fondamentali da individuare sul luogo del sinistro stradale:

Il repertamento.

Le tracce - I detriti di vernice - La fanaleria - I vetri.

Il valore delle prove.

 

ore 13,30: CHIUSURA DEI LAVORI

Pubblicato in Primo Piano
09 Set 2014

Lorenzo Di Pompo Comandante della Polizia Municipale a tempo indeterminato

San Giovanni Teatino dà il benvenuto al Comandante della Polizia Municipale Lorenzo Di Pompo, che fino ad oggi aveva guidato i vigili urbani del territorio attraverso una convenzione con il Comune di Orsogna. “Il nostro territorio comunale è una realtà complessa”, spiega il sindaco Luciano Marinucci, “il baricentro dell’area metropolitana, e non poteva restare ancora a lungo privo di una figura professionale così strategica.”

 

“Il primo settembre Di Pompo ha preso servizio stabilmente nel nostro Comune” prosegue l’assessore alla polizia municipale Marco Cacciagrano. “Troppo a lungo il comando municipale di San Giovanni Teatino ha avuto responsabili incaricati a termine, anche se la dotazione organica prevedeva un posto a tempo indeterminato per il ruolo di Comandante. Avere Di Pompo nella squadra rappresenta un ulteriore tassello nella ristrutturazione e razionalizzazione del personale comunale”. Lorenzo Di Pompo è stato scelto attraverso una selezione pubblica per curriculum e colloquio, in seguito a un avviso di mobilità fra enti pubblici. Tra i suoi incarichi precedenti, è stato responsabile del Corpo di Polizia Locale dell’Unione dei Comuni “Della Marrucina” e ha avuto il comando nei Comuni di Orsogna, Guardiagrele, Celano.

 

Per il sindaco è anche una promessa mantenuta: “Dare a San Giovanni Teatino un comandante a tempo pieno e indeterminato, in grado di garantire professionalità e capacità organizzativa, è un altro obiettivo raggiunto tra quelli indicati nel programma amministrativo di Progetto Comune al momento delle elezioni. Di Pompo può vantare esperienza pluriennale, disponibilità e spirito di collaborazione. Ha poi una preparazione specifica sulla riorganizzazione dei servizi di polizia locale”.  

 

 

“Per ottenere servizi efficienti e competitivi” aggiunge Cacciagrano “occorre personale professionalmente preparato. A capo delle strutture comunali devono esserci responsabili competenti ed esperti, in grado di introdurre servizi innovativi. Giorno dopo giorno lavoriamo per dare ai cittadini servizi più efficienti e vicini alle loro esigenze, come Di Pompo ha già dimostrato di saper fare: voglio ricordare a questo proposito la presenza dei vigili in bicicletta che percorrono le vie di Sambuceto dall'aeroporto a via Salara, il monitoraggio del territorio extraurbano effettuato dai volontari a cavallo dell'associazione "Giacche Verdi", l'aggiornamento professionale continuo”. 

Pubblicato in Comunicati
12 Giu 2014

Encomio della Polizia di Stato per l'opera della Polizia Municipale

 

Un attestato di compiacimento è stato riconosciuto dalla Polizia di Stato - 11° Reparto Volo di Pescara - alla Polizia Municipale di San Giovanni Teatino che, coordinata dal vicecomandante Giancarlo Buranello, ha effettuato con professionalità una delicata operazione di rimozione di una pericolosa alberatura d'alto fusto in prossimità dell'aeroporto.

In allegato il file con l'encomio, trasmesso al Comune. 

Pubblicato in Notizie flash

 

Con due separate ordinanze, il comandante della Polizia Municipale ha disposto a partire da oggi:

1) la riapertura alla libera circolazione di tutti i veicoli (ad eccezione dei mezzi agricoli e dei mezzi pesanti) di via Monte Grappa e del tratto di via Monte Rosa compreso tra l'intersezione con via Monte Grappa e con via Monte Bianco/via Vallelunga, chiusa a seguito della frana del 2 dicembre scorso.
2) l'istituzione del senso unico alternato e il limite di velocità di 30 km/h in via Regolizie tra l'ingresso di Decathlon e il civico 19, a causa dei lavori di ampliamento della sede stradale e di riparazione dell'acquedotto "Giardino".

Pubblicato in Notizie e Comunicati

 

Sei fasce tricolori, quelle di San Giovanni Teatino, Cepagatti, Spoltore, Torrevecchia Teatina, Orsogna, Guardiagrele e Ripa Teatina, con una nutrita delegazione di agenti di Polizia Municipale più i rappresentanti dei vigili urbani di Pescara e Francavilla al Mare e l’assessore provinciale alla Protezione Civile, Donatello Di Prinzio: così ieri sera nella chiesa di San Rocco a Sambuceto è stata solennemente celebrata la festa di San Sebastiano, patrono degli agenti di Polizia Municipale, con il coordinamento del Comandante Lorenzo Di Pompo, che è a capo dei vigili urbani a San Giovanni Teatino, Guardiagrele ed Orsogna, e del delegato comunale, Marco Cacciagrano, anche lui in precedenza comandante di Polizia Municipale.

Nel corso della solenne messa, il viceparroco di San Rocco, don Guido Carafa, ha avuto parole di elogio e di incoraggiamento per gli oltre cento agenti presenti alla celebrazione, additando come esempio di fortezza, fermezza e gentilezza proprio San Sebastiano, ringraziandoli per l’opera prestata e sottolineando ai sindaci ed assessori presenti l’importanza di curare la formazione dei vigili urbani.

Al termine della celebrazione, tutti i partecipanti si sono ritrovati nella sala consiliare del Municipio per i saluti istituzionali, aperti dal comandante Di Pompo, che ha ripercorso la genesi di una festa molto sentita da tutti i vigili urbani.

«Quello della Polizia Municipale – ha sottolineato nel suo intervento il delegato comunale Marco Cacciagrano – è uno dei servizi essenziali per ogni Comune e la possibilità di potersi confrontare con i colleghi di altri territorio è una delle necessità fondamentali per chi ricopre questo delicato incarico: abbiamo voluto che questa festa fosse molto ampia proprio per permettere a tutti di discutere sul ruolo, sulle competenze e sui problemi concreti e pratici che quotidianamente si incontrano nell’espletamento delle proprie funzioni».

 

«Nonostante l’importanza della corpo della Polizia Municipale – ha chiosato il sindaco, Luciano Marinucci – anche in questo settore i Comuni sono falcidiati dai tagli, così le amministrazioni si ritrovano con il problema di avere organici insufficienti per le tante competenze in capo ai vigili urbani. La risposta che stiamo tentando di dare è quella della condivisione dei servizi, che ci permette di sfruttare al meglio le competenze dei singoli, associando i Comuni».

Pubblicato in Notizie e Comunicati

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.