05 Set 2016

Contributi per danni da calamita' naturali

 

Con Delibera del Consiglio dei Ministri del 28 luglio 2016, pubblicata in G.U. il 6 agosto 2016, sono state definite le procedure per far fronte ai danni occorsi al patrimonio privato a seguito delle calamità naturali che si sono verificate tra il 2013 e il 2015 sul territorio della Regione Abruzzo, per le quali è stato dichiarato lo stato di emergenza e completata la ricognizione dei fabbisogni.

Possono presentare domanda per la concessione dei contributi i soggetti privati che hanno subito danni, già segnalati con le schede B “Ricognizione del fabbisogno per il ripristino del patrimonio edilizio privato”.

Nell'Ordinanza N. 372 DEL 16/08/2016 (Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.194 del 20-08-2016 Suppl. Ordinario n. 34) sono definiti i criteri per la determinazione e la concessione dei contributi ed è allegata la documentazione necessaria per presentare domanda. Tale documentazione è scaricabile anche sul sito www.comunesgt.gov.it. ed è disponibile presso l'Ufficio Settore III – Lavori Pubblici e Tecnico Manutentivo del Comune.

Le domande dovranno essere presentate presso il Comune entro il 29/09/2016.

In allegato l'avviso completo ed i modili per presentare le istanze

 

 

 

 

Pubblicato in Comunicati
06 Giu 2014

Riaperto il bando per i contributi finalizzati allo smaltimento di piccole quantità di amianto

 

Con la deliberazione della Giunta Regionale n. 228 del 31.03.2014 sono stati riaperti i termini per la concessioni di contributi per la rimozione e lo smaltimento di piccole quantità di amianto. 

Il contributo massimo erogabile, per ogni singolo intervento di rimozione e smaltimento dei materiali contenenti amianto ancora in opera, sarà del 70% della spesa sostenuta comprensiva di IVA, e comunque non potrà essere superiore a € 1.865,00.

Le domande dovranno essere presentate, pena l'esclusione, entro il 02.07.2014.

Cliccando qui si trovano tutte le informazioni, il bando completo e lo schema della domanda.

Maggiori informazioni e un aiuto per compilare la domanda potranno essere richiesti all'Ecosportello aperto il mercoledì dalle 11.00 alle 13.00 (telefono 085.44446230).

 

Il Capo del Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un'ordinanza per i primi interventi urgenti di protezione civile inconseguenza degli eccezionali eventi meteorologici verificatisi nei giorni dal 11 al 13 novembre ed il 1° e 2 dicembre 2013 nel territorio della Regione Abruzzo.

Pertanto, i cittadini e i titolari di attività produttive potranno segnalare e quantificare i danni subiti nell’alluvione del 1° e 2 dicembre 2013 tramite le schede allegate all’Ordinanza in oggetto (SCHEDA B – per i privati e SCHEDA C – per le attività economiche e produttive) debitamente compilate e consegnate al Comune, entro le ore 13,00 del giorno 4 maggio 2014.

In allegato, l'ordinanza completa e le schede per le dichiarazioni.   

 

 

 

Pubblicato in Notizie e Comunicati
21 Mar 2014

Disabili: entro il 28 marzo è possibile presentare richieste per il progetto "Vita Indipendente"

 

Entro il 28 marzo prossimo, i disabili con regolare certificazione secondo la legge 104/92 o i loro rappresentanti legali (in caso di disabilità psichica), potranno presentare alla Regione Abruzzo domanda per vedersi finanziato un progetto di "Vita Indipendente" secondo i dettami della omonima legge regionale, che vuole favorire la capacità dei disabili di poter vivere autonomamente.

In allegato la legge regionale, lo schema di domanda e gli obiettivi-linee guida del progetto.

21 Mar 2014

Aggiornamento dell'elenco delle associazioni culturali

La sede di Chieti dell'Agenzia per la Promozione Culturale della Regione Abruzzo avverte tutte le associazioni culturali del territorio che sul Portale Cultura della Regione, al link seguente
http://www.regione.abruzzo.it/xCultura/index.asp?modello=avvisoSing&servizio=LE&stileDiv=sequence&b=avviso56&tom=56 , è disponibile il modulo per l’iscrizione all’Elenco Regionale delle Associazioni Culturali Abruzzesi, che può essere utilizzato sia per nuove iscrizioni sia per l’aggiornamento e l’integrazione dei dati eventualmente già forniti in precedenza.
In allegato l'avviso della Regione.

 

Pubblicato in Area Tecnica

 

La Regione Abruzzo, con determina della Direzione Trasporti del 21 gennaio scorso, pubblicata sul Bollettino Ufficiale il 5 febbraio, ha concesso al Comune di San Giovanni Teatino il cofinanziamento della pista ciclopedonale Sambuceto-Cittadella dello Sport-Dragonara, il cui progetto preliminare era stato approvato due anni fa dalla giunta municipale, che aveva deliberato la richiesta di sostegno al 50% del corso dell’infrastruttura.

La determina regionale infatti concede al Comune, nell’ambito del bando del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale, un finanziamento di 300 mila euro, pari alla metà dell’importo indicato nel progetto preliminare: la quota restante sarà a carico dell’amministrazione comunale.

La pista, secondo il disegno progettuale, collegherà il centro urbano di Sambuceto con la zona della Cittadella dello Sport, in via Ciafarda, e la nuova area attrezzata dove insiste il nuovo plesso scolastico di Dragonara.

«Ancora una volta – ha commentato il sindaco, Luciano Marinucci – la capacità progettuale dell’amministrazione comunale e la capacità di cercare finanziamenti tramite bandi e progetti di respiro nazionale sono state premiate: con uno sforzo finanziario, che con gioia e soddisfazione compiremo, avremo la possibilità di offrire alla cittadinanza una struttura ecologica, utile, tecnicamente all’avanguardia per permettere la fruizione della strada in tutta sicurezza».

 

«La pista ciclopedonale – spiega il vicesindaco ed assessore ai Lavori Pubblici, Giorgio Di Clemente – costituisce una delle opere fondamentali che avevamo programmato, tant’è che l’amministrazione comunale l’aveva già inserita nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche e dunque le somme necessarie per la sua realizzazione sono pronte per essere inserite nel bilancio preventivo 2014 che è già in corso di elaborazione. Se tutto andrà bene, entro l’anno potremo appaltare i lavori così da avere al più presto pronta un’opera ecocompatibile e che permetterà ai cittadini di migliorare lo stile e la qualità della vita».

Pubblicato in Notizie e Comunicati

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.